CITAZIONI








«Gli occhi di un uomo possono svolgere due funzioni: la prima è vedere l’energia così come fluisce nell’universo e la seconda è “guardare le cose di questo mondo”. L’una non è migliore dell’altra, ma addestrare i propri occhi solamente a guardare è una rinuncia inutile e disonorevole.»
Don Juan Matus


FOLLIA CONTROLLATA
Riuscire a SEPARARSI DAL MONDO… RESTANDO IN ESSO, continuando a viverci "Fare l'agguato a se stessi", cioè "catturare" i propri vizi e tutte le altre abitudini malsane... non “darsi” (attaccarsi) al mondo, ma “godere” di esso.

La follia controllata è l'arte di fingere di essere completamente immersi in qualcosa a portata di mano - e fingere tanto bene che nessuno possa vedere la differenza tra vero e falso.
La follia controllata non è un vero e proprio inganno, ma un mezzo sofisticato e artistico di essere separati da tutto pur restando parte integrale di tutto.
«La follia controllata difficile da apprendere.Molti non riescono a sopportarla, non perché ci sia in quell'arte qualcosa di male, ma perché richiede molta energia nel praticarla.»

Follìa controllata,è l’atteggiamento di chi ha imparato a «vedere» e si trova circondato dalla mera follia.
Carlos Castaneda.

Chi è troppo indaffarato non può svolgere bene nessuna attività, perché una mente impegnata in mille cose non può concepire nobili pensieri.
Seneca.


"Matrix è un sistema, Neo. E quel sistema è nostro nemico. Ma quando ci sei dentro ti guardi intorno e cosa vedi? Uomini d'affari, insegnanti, avvocati, falegnami.... le proiezioni mentali della gente che vogliamo salvare. Ma finché non le avremo salvate, queste persone faranno parte di quel sistema, e questo le rende nostre nemiche. Devi capire che la maggior parte di loro non è pronta per essere scollegata. Tanti di loro sono così assuefatti, così disperatamente dipendenti dal sistema, che combatterebbero per difenderlo."
Morpheus.


So che mi state ascoltando, avverto la vostra presenza. So che avete paura di noi, paura di cambiare. Io non conosco il futuro, non sono venuto qui a dirvi come andrà a finire, sono venuto a dirvi come comincerà. Adesso appenderò il telefono e farò vedere a tutta questa gente, quello che non volete che vedano. Mostrerò loro un mondo senza di voi, un mondo senza regole e controlli, senza frontiere e confini. Un mondo in cui tutto è possibile. Quello che accadrà dopo, dipenderà da voi e da loro.
Neo.


"Noi non ci battiamo per i soldi, noi ci battiamo contro il sistema, quel sistema che uccide lo spirito dell'uomo; noi siamo l'esempio per quei morti viventi che strisciano sulle autostrade nelle loro infuocate bare di metallo, noi dimostriamo con la nostra opera che lo spirito dell'uomo è ancora vivo."
Bodhi,Point Break.


"C'è una cosa dentro di te, che non conosci, e di cui negherai l'esistenza. Finche non sarà troppo tardi per farci qualcosa, è l'unico motivo per cui ti alzi al mattino, l'unico motivo per cui sopporti un capo stupido, il sangue, il sudore e le lacrime, questo perché vuoi che le persone sappiano quanto sei bravo, attraente, generoso, divertente, intelligente. Temetemi o riveritemi, ma per favore pensate che sono speciale. Condividiamo una dipendenza, siamo tossicomani dichiarati, vogliamo tutti la pacca sulla spalla e l'orologio d'oro, l' hipp-ip-ourrà del cazzo. Guardate il ragazzo intelligente con il distintivo, che lucida il suo trofeo, brillanti e diamanti impazziti : siamo solo scimmie avvolte in bei vestiti, che implorano l'approvazione degli altri".
 Dal film Revolver.


"Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone che vengono oppresse e amare quelle che opprimono!"
Malcolm x.


Se pensi che l'avventura sia pericolosa, prova la routine. E' letale.
(Paulo Coelho)


Smith: Perché signor Anderson? Perché? Perché? Perché lo fa? Perché si rialza? Perché continua a battersi? Pensa veramente di lottare per qualcosa a parte la sua sopravvivenza? Sa dirmi di che si tratta, ammesso che ne abbia coscienza? È la libertà? È la verità? O magari la pace... Non mi dica che è l'amore! Illusioni, signor Anderson, capricci della percezione, temporanei costrutti del debole intelletto umano, che cerca disperatamente di giustificare un'esistenza priva del minimo significato e scopo! Ogni costrutto è artificiale quanto Matrix stessa! Anche se devo dire che solo la mente umana poteva inventare una scialba illusione come l'amore! Ormai dovrebbe aver capito signor Anderson, a quest'ora le sarà chiaro, lei non vincerà, combattere è inutile. Perché, signor Anderson? Perché? Perché persiste?
Neo: Perché così ho scelto.
Dal film Matrix.


"Devi imparare a non conformarti a ciò che le persone che ti stanno intorno considerano buono o cattivo...
...impara ad agire SECONDO CIO' CHE TI DETTA LA TUA COSCIENZA. Una coscienza liberamente sviluppatasi ne saprà sempre di più di tutti i libri e di tutti i maestri messi insieme."
G.I. Gurdjieff


Ognuno di noi deve assolutamente sbarazzarsi dell'avidità, dell'odio, dell'invidia, e anche dell'insicurezza, perché è questo il modo in cui ci controllano, ci fanno sentire patetici, piccoli – di modo che, spontaneamente, cediamo alla nostra sovranità, la nostra libertà, il nostro destino.
Dobbiamo assolutamente capire che finora siamo stati condizionati a livello di massa, e sfidare lo stato schiavo delle multinazionali!
Dal film "Waking life"

L'ozio non e' solo relax,e'uno stile di vita,gli oziosi respingono i principi base della civilta':il lavoro inteso come mezzo di schiavitu',il consumismo di beni materiali totalmente inutili,la carriera e l'arrivismo che obbligano a privarsi del tempo necessario ad alimentare la propria creativita' e le proprie passioni.


Il mondo è il mondo perché tu conosci il "fare" implicato nella sua creazione... Se tu non conoscessi il suo fare, il mondo sarebbe diverso... Per fermare il mondo devi smettere di fare... Non-fare sarebbe come comportarsi come se qual qualcosa fosse qualcos'altro di molto diverso... ad es. trasformare quell'oggetto in un oggetto di potere...
Un guerriero se sa che le cose sono vere, agirà per "fare"; se sa che non sono vere, agirà per "non-fare".
Carlos Castanda.


«Don Juan mi spiegò che per gli stregoni dell'antichità percepire l'essenza energetica delle cose rappresentava la meta più alta. Era di tale importanza che la trasformarono nella premessa fondamentale della stregoneria. Oggi, dopo una vita di esercitazioni e disciplina, gli stregoni acquistano la capacità di percepire l'essenza delle cose, e la chiamano vedere.

"Che significato avrebbe per me percepire l'essenza energetica delle cose?" chiesi una volta a don Juan.

"Vorrebbe dire che percepisci l'energia direttamente". mi rispose. "Separando la parte sociale, tu percepirai l'essenza di tutto. Qualsiasi cosa noi percepiamo è energia, ma poiché non siamo in grado di recepirla direttamente, trattiamo la nostra percezione in modo che si adatti a una forma. Questa è la parte sociale che tu devi separare."

"E perché devo separarla?"

"Perché riduce deliberatamente la portata di quanto può essere percepito e ci fa credere che la forma cui abbiamo adattato le nostre percezioni è la sola cosa che esista. Sono sicuro che per la sopravvivenza di un uomo, oggi, la sua percezione deve cambiare alla base sociale."

"Che cos'è questa base sociale della percezione, don Juan?"

"La certezza fisica che il mondo è fatto di oggetti concreti. Io la definisco base sociale perché tutti esercitano un serio e considerevole sforzo per condurci a percepire il mondo così."

"Come dovremmo percepirlo, il mondo?"

"Tutto è energia. L'intero universo è energia. La base sociale della nostra percezione dovrebbe essere la certezza fisica che l'energia è ciò che conta. Dovremmo fare un grande sforzo per portarci a percepire l'energia come tale. Dopo, avremmo a disposizione entrambe le alternative."
Carlos Castaneda.

«I guerrieri sono al mondo, realmente, allo scopo di addestrarsi a essere testimoni senza pregiudizi per svelare e capire così il mistero di noi stessi. E' questa la meta più alta dei nuovi veggenti. Per essere un guerriero senza pari si deve amare la libertà e avere un distacco, un disinteresse supremo. Il cammino del guerriero è estremamente pericoloso perché rappresenta il lato opposto della condizione dell'uomo moderno, che ha abbandonato il regno dell'ignoto e del misterioso e si è installato nel regno del funzionale. Ha voltato le spalle al mondo dei presentimenti e del giubilo e ha dato il benvenuto al mondo della noia.»
Don Juan,in Il Fuoco dal Profondo


Sarebbe meglio, forse, se i Gesuiti si accontentassero di imbrogliare i Frammassoni e di opporsi ai Teosofi e agli Occultisti usando il clero Protestante per coprirsi le spalle. Ma lo scopo de loro complotto mira molto più lontano, e abbraccia una minuziosità di dettagli e di attenzioni di cui il mondo in generale non ha la più pallida idea. Ogni loro azione è volta a riportare le masse dell’umanità a quello stato di ignoranza passiva che sanno bene essere l’unica condizione che può aiutarli a realizzare il loro proposito di Dispotismo Universale.
H.Blavatsky
lettera 106 - lettere di H.P. Blavatsky a Sinnett - Istituto Cintamani


Continui a pensare di poter afferrare in un futuro imprecisato tutto ciò che ti sei lasciato sfuggire. Non ci riuscirai mai! Questa perenne tensione tra passato e futuro, questo continuo lasciarsi sfuggire il presente, genera il brusio interiore.
..consapevolezza è proprio questo: vivere attimo per attimo con la propria presenza .. solo qst quieta la mente :)

Un guerriero non ha nè onore nè dignità, non ha famiglia nè nome nè patria, ma solo vita da vivere, e per questo il suo legame con gli altri uomini è la sua follia controllata.

Quando un uomo intraprende la via del guerriero diventa gradatamente consapevole di essersi lasciato per sempre alle spalle la vita ordinaria. Ciò significa che la realtà ordinaria non può più proteggerlo e che per sopravvivere dovrà adottare un nuovo modo di vita.
Carlos Castaneda.

La vita è ciò che ti succede mentre sei impegnato a fare altri programmi.
John Lennon.


Per ora è sufficiente che io ti ripeta
ciò che ti ho già detto
in merito alle due menti.
Una è la nostra vera mente,
il prodotto delle nostre esperienze di vita,
quella che parla di rado
perchè è stata sconfitta
e relegata nell'oscurità.
L'altra, quella che usiamo ogni giorno
per qualunque attività quotidiana,
è una installazione estranea.
John Michael Abelar


ENTRARE IN AZIONE
UNA VOLTA CHE HA REALIZZATO
DI ESSERE IN PRIGIONE,
ALLORA, E SOLO ALLORA
UN ESSERE UMANO
PUÒ PROGETTARE
LA SUA FUGA.
DAN MILLMAN


La pubblicità ci fa inseguire le macchine e i vestiti, fare lavori che odiamo per comprare cazzate che non ci servono. Siamo i figli di mezzo della storia, non abbiamo né uno scopo né un posto. Non abbiamo la grande guerra né la grande depressione. La nostra grande guerra è quella spirituale, la nostra grande depressione è la nostra vita. Siamo cresciuti con la televisione che ci ha convinto che un giorno saremmo diventati miliardari, miti del cinema, rock stars. Ma non è così. E lentamente lo stiamo imparando. E ne abbiamo veramente le palle piene.
(Dal film "Fight club)


La speranza, di cui parlate, è una trappola... una brutta parola. Non la si deve usare. La speranza è una trappola inventata dai padroni... La speranza è di quelli che dicono "state buoni, state zitti, pregate.
Mario Monicelli.


Le scuse per non fermarci a chiedere se questo correre ci rende felici sono migliaia, e se non ci sono, siamo bravissimi a inventarle.
Tiziano Terzani 'Un altro giro di giostra

Infrangere la barriera della percezione è l’ultimo compito della maestria della consapevolezza. È l’intento a spostare il “punto di unione” che normalmente è fissato in un punto specifico per la maggior parte degli esseri umani. Esso è ciò che ci permette di vedere il mondo in modo identico (pur con tutte le differenti percezioni della realtà). Il punto di unione si sposta durante il sogno. Gli sciamani che spostano a volontà il loro punto di unione, vedono altri mondi altrettanto “reali” quanto il nostro e alcuni di loro sono anche in grado di modificare il loro aspetto fisico.
Don Juan Matus.

Ciò che ferma la morte è la consapevolezza.
Don Juan Matus.


C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di un uomo non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura. La gioia di vivere deriva dall'incontro con nuove esperienze, e quindi non esiste gioia più grande dell'avere un orizzonte in costante cambiamento, del trovarsi ogni giorno sotto un sole nuovo e diverso… Non dobbiamo che trovare il coraggio di rivoltarci contro lo stile di vita abituale e buttarci in un'esistenza non convenzionale...
Christopher McCandless



il fatto che la gente vada a lavorare sei giorni alla settimana è la cosa più pezzente che si possa immaginare. Come si fa a rubare la vita agli esseri umani in cambio del cibo, del letto, della macchinetta. Mentre fino a ieri credevo che mi avessero fatto un piacere a darmi un lavoro, da oggi penso: "Pensa a questi bastardi che mi stanno rubando l'unica vita che ho, perché non ne avrò un'altra, ho solo questa, e loro mi fanno andare a lavorare cinque volte, sei giorni alla settimana e mi lasciano un miserabile giorno per fare cosa? come si fa in un giorno a costruire la vita?".
Allora, intanto uno non deve mettere i fiorellini alla finestra della cella della quale è prigioniero, perché sennò anche se un giorno la porta sarà aperta lui non vorrà uscire. Deve sempre pensare con una coscienza perfetta: "Questi stanno rubandomi la vita, in cambio di due milioni e mezzo al mese, bene che vada, mentre io sono un capolavoro il cui valore è inenarrabile". Non capisco perché un quadro di Van Gogh debba valere 77 miliardi e un essere umano due milioni e mezzo al mese, bene che vada.
Silvano Agosti.

"La civiltà contemporanea vuole degli automi. E le persone sono certamente sul punto di perdere le proprie abitudini di indipendenza diventando sempre più simili ad automi, a pezzi di macchine. la schiavitù dell'uomo non fa che aumentare, l'uomo sta diventando uno schiavo volontario. Non ha più bisogno di catene: incomincia ad amare la sua schiavitù, ad esserne fiero. Il sesso gioca un ruolo enorme nel mantenimento della meccanicità della vita. Tutto ciò che fanno le persone è in relazione con il sesso: la politica, la religione, l'arte, il teatro, la musica, tutto è 'sesso'. Ecco il centro di gravità di tutte le riunioni. Che cos'è che conduce la gente nei caffè, nei ristoranti, alle feste di ogni sorta? Una cosa sola: Il Sesso. Ecco la principale sorgente di energia di tutta la meccanicità. Tutto il sonno, tutta l'ipnosi, derivano dal sesso. Si può sfuggire a questa legge generale, si può cambiare la propria posizione in raporto a questa legge, ma in nessun caso una legge generale può essere cambiata. Cercate di comprendere ciò che intendo dire. La meccanicità è particolarmente pericolosa quando le persone non vogliono prenderla per quello che essa è e tentano di spiegarla con qualcosa d'altro. Quando il sesso è interamente conscio di se stesso, e non si nasconde dietro pretesti, non si tratta della meccanicità di cui sto parlando. Al contrario, il sesso che esiste per se stesso e che non dipende da niente è già un gran risultato. Ma il male consiste in questa continua menzogna a se stessi. Il potere del sesso sulle persone è la principale ragione della nostra schiavitù, ma offrendo molte differenti possibilità è anche la nostra principale possibilità di liberazione."
G.I. Gurdjieff


Per un lunghissimo periodo il controllo del mondo si è realizzato grazie alla manipolazione delle menti,le divisioni costruite ad arte e, più importante di tutti, la Paura.
Una volta che si suscita paura nelle persone, le si spinge a cercare qualcuno che possa protegerle da ciò che sono state condizionate a temere. Ecco perchè la storia, e il mondo di oggi, pullulano di falsi "mostri" e "persone pericolose" - una fonte di paura che ci spinge a rivolgerci alle nostre guide per trovare scampo. Ci viene nascosto il fatto che questi "mostri" e le nostre "guide" siano entrambi eletti e controllati da una stessa potenza.Siamo programmati a vedere due "lati" per lo più intesi come "bene e male" mentre non ci sono due lati ma ce n'è uno solo...
David Icke .


Talmente distratti dal provvisorio da non percepire l'infinito...
(Alba Rossa)


Non siamo più uomini; non abbiamo più neanche la vita balzana degli animali; siamo cose di cui solo gli altri possono disporre. Dobbiamo fare ribrezzo, per poter essere usati meglio da chi lo vuole; perchè una sola libertà ci rimane: quella di tradirci. E infatti, ognuno di noi, cova, col suo leggero tanfo malato alle viscere, il desiderio di poter finalmente ammiccare ai suoi padroni, che vengono a condannarlo. Vogliamo essere noi i primi aiutanti dei nostri assassini, che hanno inventato complicati meccanismi per ucciderci insieme. [...]"
(P.P. Pasolini, "Calderòn": XVI EPISODIO - Rosaura risponde a Basilio)


Uomo ingabbiato nella civiltà dei consumi, abitua la tua anima alla "giusta misura", all'autodominio, all'armonia interiore, in modo tale che anche i piaceri del corpo possano essere veramente assaporati, senza quella dissoluta voracità che ti impedisce di coniugare in modo autentico piacere fisico e piacere spirituale!
Platone nel Gorgia attorno al 386 a.C.


"Non ricordare il giorno trascorso e non perderti in lacrime sul domani che viene: su passato e futuro non far fondamento, vivi dell’oggi e non perdere al vento la vita."
Omar Hayyam


"La conoscenza è considerata dallo sciocco come ignoranza, e le cose proficue sono per lui dolorose. Egli vive nella morte. É là il suo alimento."
Thot.


Quando la tua percezione penetrera' le oscure nebbie dell'illusione sarai indifferente a tutto cio' che hai udito riguardo a questo mondo e al successivo.
BhagavadGita.


Il nostro stile di vita influenza fortemente il mondo animale e vegetale, eppure ci comportiamo come se la nostra vita quotidiana non avesse niente a che vedere con le condizioni del mondo. Siamo come sonnambuli: non sappiamo quel che facciamo né dove stiamo andando. Il futuro di ogni forma di vita, compresa la nostra, dipende dai passi consapevoli che facciamo. Eppure ognuno può fare qualcosa per proteggere il Pianeta e averne cura. Dobbiamo vivere in un modo che dia ai nostri figli e nipoti la possibilità di avere un futuro. La nostra vita sia il nostro messaggio.
Thich Nhat Hanh (L’Unico Mondo che Abbiamo)


C'è una rivoluzione che dobbiamo fare se vogliamo sottrarci all'angoscia, ai conflitti e alle frustrazioni in cui siamo afferrati. Questa rivoluzione deve cominciare non con le teorie e le ideologie, ma con una radicale trasformazione della nostra mente.
Jiddu Krishnamurti


L'imbecillità è al potere. E il potere non ha bisogno di genio. L'intelligenza, per le società umane, è sabbia negli ingranaggi; rischia di fare inceppare i meccanismi. Il genio è sovversivo non soltanto perché, invece di applicare la norma, la discute; ma perché, così facendo, blocca il cammino regolare dell'intero sistema burocratico. L'intelligenza, mentre valuta con spirito critico il funzionamento delle strutture sociali, di fatto lo rallenta o lo interrompe. L'acume, o semplicemente il buon senso, portano confusione. Se il sistema reagisce, riaffermando la supremazia della propria imbecillità, fa bene: si difende, come un organismo qualsiasi contro un agente esterno che ne metta in pericolo la sicurezza, l'esistenza.
Pino Aprile



Vi fu sempre nel mondo assai più di quanto gli uomini potessero vedere quando andavano lenti, figuriamoci se lo potranno vedere andando veloci.
J.Ruskin



« Essere uno con il tutto, questo è il vivere degli dei; questo è il cielo per l'uomo...Essere uno con tutto ciò che vive! Con queste parole la virtù depone la sua austera corazza, lo spirito umano lo scettro e tutti i pensieri si disperdono innanzi all'immagine del mondo eternamente uno,e la ferrea fatalità rinuncia al suo potere e la morte scompare dalla società delle creature e l'indissolubilità e l'eterna giovinezza rendono felice e bello il mondo un dio è l'uomo quando sogna, un mendicante quando riflette
(Hölderlin, Iperione)



Vedere significa mettere a nudo I'essenza di tutto,contemplare I'ignoto e dare un'occhiata all'inconoscibile ma non ci porta alcun sollievo.
In generale i veggenti vanno in gran crisi nel vedere che I'esistenza e' incomprensibilmente complessa e che la nostra consapevolezza quotidiana le nuoce con le sue limitazioni.
Don Juan Matus
Fuoco dal Profondo


Possiamo dire, senza alcuna esagerazione, che tutte le differenze che si notano tra gli uomini si possono riportare a differenze nei livelli di coscienza dei loro atti.
Tutta la nostra visione del mondo cambia in relazione al nostro livello di consapevolezza.
Piu' alto esso e', piu' la comprensione del mondo e' vasta, piu' e' basso piu' essa scende fino al punto dell'identificazione, che vuol dire essere completamente focalizzati solo su una cosa; il massimo della limitazione percettiva.
 Gurdjieff



Le possibilita' umane appartengono all'ignoto.Non sono quel che noi siamo capaci di scegliere come persone,ma quello che siamo capaci di conseguire come esseri viventi.
Don Juan.



Noi confondiamo il tempo con la durata e del tempo conosciamo realmente solo la dimensione cronologica, la più insignificante – quella che ci porta a credere che il tempo sia lineare, costituito da una sequenza ininterrotta di unità di misura le une uguali alle altre (e dunque ogni secondo, minuto, ora, giorno, settimana, mese, sono per definizione uguali ad ogni altro secondo, minuto, ora, giorno settimana, mese) – e da cui (noi sì) siamo ossessionati, per cui il tempo vogliamo perderlo, ingannarlo, ammazzarlo, è tiranno, e soprattutto non ne abbiamo abbastanza... e siamo arrivati all’assurdo di credere di aver bisogno di più tempo di quello che abbiamo – quando in realtà, se c’è una cosa che tutti abbiamo, è proprio quella... tempo!

Altrogiornale.org.



Chiunque segua la via del non-attaccamento può arrivare alla meta di tutta una vita alla ricerca della verità. Piuttosto che aggrapparti alla ricchezza, sarebbe meglio che la buttassi via, e non permetterle di avvelenarti il cuore. Ma se non ti aggrapperai e ne farai saggio uso, allora potrai essere una benedizione per le altre persone. Non sono la ricchezza e il potere in sé a rendere l'uomo schiavo, bensì l'attaccamento ad essi.

Majjhima Nikaya



Impossibile è solo una parola pronunciata da piccoli uomini che trovano più facile vivere nel mondo che gli è stato dato, piuttosto che cercare di cambiarlo. Impossibile non è un dato di fatto, è un'opinione. Impossibile non è una regola è una sfida. Impossibile non è uguale per tutti. Impossibile non è per sempre.
Muhammed Ali



"L'obiettivo finale della pubblicità è quello di ottenere milioni di persone che con entusiasmo forgino le catene della loro servitù."
Emil Maier-Dorn



"Come caXXo è possibile che ad un uomo piaccia essere svegliato alle 6.30 da una sveglia, scivolare fuori dal letto, vestirsi, mangiare a forza, cacare, pisciare, lavarsi i denti e pettinarsi, poi combattere contro il traffico per finire in un posto dove essenzialmente fai un sacco di soldi per qualcun'altro e ti viene chiesto di essergli grato per l'opportunità di farlo?" 
Charles Bukowski.


I manipolatori non hanno che una sola arma per impedirci di fare il primo passo fuori dalla loro gabbia, (gabbia che DEVONO comunque lasciare aperta secondo leggi universali) la PAURA.
E un solo proiettile: IL SENSO DI COLPA.
Quando sentite anche solo vagamente il puzzo di queste due cose accostate assieme, chiunque le vagheggi dinanzi ai vostri occhi, sappiate con la massima certezza che vi stanno manipolando. Che non avete, né avete mai avuta alcuna colpa, ma avete semmai scelto secondo il vostro libero arbitrio, di incamminarvi in una via di autodistruzione.
E che quella scelta, che avete comunque esercitato e di cui siete da considerare responsabili, vi è stata estorta con la frode. All’interno del vostro universo personale una remota parte di voi vi ha ingannato, ed all’esterno i Governanti vi hanno frodato.
Ma ora la luce si è posata su questo nodo del patto tra noi e l’Universo, e il vizio è apparso, per poter essere cancellato.
Dopo quello di Fatima, anche l’ultimo segreto di Matrix ha gettato la maschera.
Benvenuti fuori dalla gabbia.

Iconiconpost.it



Il tuo viaggio è diretto verso la tua terra natia. Ricordati che stai viaggiando dal mondo delle apparenze verso il Mondo della Realtà.
"Abdulhalik" - Aforismi Sufi





"L'umanità è come immersa nel sonno, s'interessa soltanto di ciò che è inutile e vive nel mondo dell'errore. Gli uomini si avvolgono la propria rete attorno."
Hakim Sanai




"Ehi, soldato, hai lasciato una pila di cadaveri dietro di te e sei arrivato in questo paese appena ieri. Cosa ti avevano fatto?

- Sono nemici, Signore!

Hai parlato con loro?

- Naturalmente no, Signore!

Non hai mai pensato che sono come te, che hanno delle famiglie e di figli e aspirano a costruirsi una vita migliore nonostante il sanguinario dittatore che il tuo esercito è stato inviato a difendere?

- No, Signore!

Hai mai letto niente su questo paese in cui ti trovi?

- No, Signore!

Allora come fai a sapere che sono nemici?

- Me lo ha detto il mio comandante, Signore!

E a lui chi glielo ha detto?

- Il suo comandante, Signore!

E chi è che sta sopra a tutti?

- Il presidente, Signore!

E chi comanda il presidente?

- Il popolo, Signore, questa è una democrazia!

Quanti del "popolo" ti hanno detto di uccidere queste persone?

- Beh, uno, Signore!

E chi è stato?

- Il mio comandante, Signore!

E a lui chi glielo ha detto?

- (vedi sopra)......

(David Icke - Figli di Matrix)



Puoi spendere minuti, ore, giorni, settimane o persino mesi ad analizzare una situazione, cercando di mettere insieme i pezzi... giustificando cosa sarebbe potuto accadere o cosa sarebbe stato giusto che accadesse.
Oppure puoi semplicemente lasciare i pezzi sul pavimento ed andare fottutamente avanti.
-- Tupac Amaru Shakur



"La maggior parte della gente trascorre tutta la vita senz'anima, senza padrone interiore. Per la vita ordinaria, l'anima non è affatto necessaria." (G.I. Gurdjieff)


Forse tutta la vita non è che un sogno continuo, e il momento della morte sarà un risveglio improvviso.
Pedro Calderón de la Barca






 
“I miti o deità non sono stati letti nel cielo eppoi riportati sulla Terra bensì sono partiti dall’animo umano, creati dal cuore, dalla psiche dell’uomo per essere poi lanciati nel cielo e questo indica il bisogno, insito nell’individuo sin dall’inizio dei tempi, di trovare una correlazione tra il microcosmo (realtà terrena ed individuale) e macrocosmo (realtà divina) – una correlazione quindi tra cielo e terra” 
Carl Gustav Jung



Per modificare la realtà (presente/passato/futuro) è necessario che un certo numero di co-creatori (individui che esprimono un intento comune) si focalizzino su un obiettivo e condividano sentimenti-pensieri comuni...
Non è sufficiente che una persona esprima l'intento di qualcosa affinché quel qualcosa si realizzi...
E' l'inter-azione tra più soggetti il tassello principale per il mutamento della realtà.
Carlos Castaneda.




Il linguaggio politico è concepito in modo che le menzogne suonino sincere e l'omicidio rispettabile, e per dare una parvenza di solidità all'aria.
George Orwell



Il nostro tempo è prezioso e se decidiamo di donarlo a qualcuno nella vita privata, nel lavoro, nella nostra vita è perché quel qualcuno ci arricchisce, ci fa stare bene, ci fa ridere, o ci aiuta a crescere.
Nessuno può pretendere il tuo tempo e tu non puoi pretendere il tempo di nessuno.
Ci sono persone che non sono fatte per la vita di coppia...e i suoi "compromessi" e ricatti sottili almeno che la coppia, come un'amicizia non serva a farci evolvere senza pretese, aspettative, ma per il solo fatto di essere felici di donare e donarsi all'altro.
Ci sono persone per cui la propria Libertà è un valore più alto di quello che comunemente ed erroneamente viene chiamato "Amore".
L'Amore è dono incondizionato di sé, non un obbligo.
Io sono una di quelle persone. Sono un Egoista, come tutti gli altri esseri umani di questo pianeta, perché non puoi donare a un altro felicità se prima non sei felice tu.
Sono Libero, libero come il vento.
Alejandro Jodorowsy



Il tuo difetto e' restare attaccato a all'inventario della ragione.La ragione non tratta I'uomo come energia.La ragione tratta con strumenti che creano energia,pero' non hai mai considerato che noi siamo migliori degli strumenti ,siamo organismi che creano energia.
Don Juan



Come l’argilla, l’energia delle infinite possibilità è plasmata dalla consapevolezza.
Joe Dispenza



"Nessuna religione ha mai finora contenuto, né direttamente né indirettamente, né come dogma né come allegoria, una verità. Poiché ciascuna è nata dalla paura e dal bisogno e si è insinuata nell'esistenza fondandosi su errori della ragione."
Friedrich Nietzsche



Le idee sono fuori dal tempo e dallo spazio quando un'idea è compartecipata dal mondo sensibile si cala nello spazio.
Timeo,Platone.



Non sei soltanto un’anima, Sei l’Anima Stessa. Non soltanto esisti, sei l’Esistenza Stessa.
Andrea Pangos



La mente, o il passato, non è un problema; il problema è nella vostra identificazione con la mente, con il vostro passato. L'attaccamento non intelligente, il sentimento di 'Io e mio' è il problema. Una volta che avete appreso l'arte del distaccare il vostro attaccamento e del divenire testimone, allora qualcosa cambierà nel modo in cui vedete ogni cosa.
Amma



Ho studiato personalmente questi temi in maniera estremamente approfondita, e sono preoccupato da quello che vedo. Io credo che buona parte di questi fenomeni legati alla morte di cetacei, di questi spiaggiamenti di balene, di questi spiaggiamenti di focene, di questi, potremmo dire, improvvisi e diffusi fenomeni di cetacei che perdono il senso dell’orientamento, di questi episodi legati alla morte di cetacei. Abbiamo la grande questione delle api, che nel tempo si è dimostrata in parte fasulla, in ogni caso, noi tutti sappiamo che esistono dei problemi nel caso delle rane, insomma, tutti sappiamo che esiste effettivamente un problema. Ma tutto questo è molto semplice da comprendere quando ci si rende conto che esiste un griglia terrestre, e che quella griglia terrestre sia assolutamente un’estensione della coscienza umana.
Michael Tsarion




Voglio vedere le persone stanche, stressate, che si lamentano, frustrate, voglio vedere quelle cosiddette ‘emozioni oscure’ all’opera perchè so cosa sono, quelle emozioni oscure. Quelle emozioni oscure che odiate, e che credete siano ‘odio’, ‘rabbia’, ‘solitudine’ e ‘paura’, questi sono semplicemente termini che hanno bloccato il vostro Sè più elevato. Il Sè più elevato sta facendo gli straordinari per svegliarvi dal vostro delirio. Siete intrappolati nei ruoli, siete intrappolati in quegli scafandri, siete intrappolati nella gabbia della vita non-autentica.
Micheal Tsairon




Alcune persone ritengono che questa sia un’affermazione azzardata, e allora spiegatemi un pò come funziona internet. Non ci sono forse dei cavi, o sbaglio? Non esiste forse uno spazio digitale nel mondo? Con tutto quel materiale che giunge fino vostri bei computer? Beh, in effetti stiamo parlando della stessa cosa. C’è quella che potremmo definire una frequenza più elevata di quella potremmo definire digitale, oggi. Si tratta di questa energia psicotronica, che proviene dalla mente inconscia che è in connessione con la Madre Terra, Gaia, tutto questo è abbondantemente risaputo oggi. Bruce Lipton ha parlato a fondo della maniera in cui la mente inconscia operi.
M.Tsarion.


Non importa quello che stai guardando ma quello che riesci a vedere.
Henry David Thoreau



La quarta via – COSCIENZA - è per chi sente l’imminenza di una svolta epocale.
È la sintonia con il lato luminoso della Forza, la VITA che anima infiniti mondi intelligenti.
Non è fantascienza. Questa matrix è schierata con il lato oscuro, il campo elettromagnetico usato per tutte le comunicazioni nella rete e in TV.
Il lato luminoso è quello che i fisici chiamano “nucleare debole” e di cui non riconoscono però gli effetti sul corpo umano.
Sono “suoni” nucleari che comunicano senza parole, trasmettono salute, movimenti coerenti che possiamo sentire come eros ed emozioni,
senso di identità, coscienza, unità e… immortalità.

Giuliana Conforto 


Il tuo viaggio è diretto verso la tua terra natia. Ricordati che stai viaggiando dal mondo delle apparenze verso il Mondo della Realtà.
"Abdulhalik" - Aforismi Sufi



Confiscate ad un astronauta gli attrezzi o la tuta e morirebbe in pochi minuti,confiscate tutto ad uno sciamano o un buddhista ed esso sopravvivera'.
La differenza e' ; che l'astronauta vive solo nel mondo della Fisica,mentre lo Sciamano vive nel mondo della pischica.
Tratto dal Film ; Szamanka.


NOI...I CUSTODI DI UN MONDO IN ROVINA. MA CON NOI IL MONDO RISORGERA'
IL CONSIGLIARE E' DI MOLTI, IL DECIDERE DI POCHI O DI UNO SOLO.
CIO' CHE SI VEDE NON ESISTE E CIO' CHE NON SI VEDE E' LA VERITA'
CIO' CHE E' NON E' E CIO' CHE NON E' SARA


“Il tempo dipende da noi, Sagredo. Il tempo è l’intervallo tra il concepimento di un’idea e la sua manifestazione. L’umanità ha concepito il germe dell’utopia e la gestazione procede verso il suo concepimento inevitabile: il secolo passato è una tappa importante, che precede la nascita. Gli Esseri divini vegliano sulla gestazione della terra e alcuni nascono qui per aiutare gli umani a comprendere che la trasformazione dipende dal loro risveglio.”
Giordano Bruno



« Orienta il pensiero verso un'idea. Rendila l'idea della vita. Pensala, sognala, vivi in lei. Lascia che il cervello, i muscoli, i nervi e ogni parte del corpo siano colmi di quell'idea, e semplicemente dimentica e lascia andare ogni altra idea. Questa è la via del successo, ed anche il metodo che produce i più grandi risultati spirituali. »
Narendranath Dutta Vivekananda


« Brahma satyam, jaganmithya, jivobrahmaivanapara - Solo Brahman è reale, il mondo manifesto non è reale, e il Sè individuale è essenzialmente non differente da Brahman. »
— Ādi Śaṅkarācārya


La televisione è un mezzo di intrattenimento che permette a milioni di persone di ascoltare contemporaneamente la stessa barzelletta, e rimanere ugualmente sole.
T.S.Eliot


La televisione ha concesso a una moltitudine di individui la grazia di reputarsi intelligenti, cosa che i libri non avevano ottenuto in trenta secoli di scrittura. Ha anche prodotto una massa di dementi, operazione che i libri non erano mai riusciti a compiere.
Francesco Burdin


Il nostro corpo è fatto di miliardi di cellule che lavorano per sè e per gli altri; solo così l'organismo può funzionare bene. L'universo è un grande corpo fatto di miliardi di cellule che però lavorano prevalentemente per se stesse, perchè non si rendono conto di fare tutte parte dello stesso grande organismo vivente.
La cellula contiene più "intelligenza" di un essere umano?
No. Semplicemente, la cellula non ha ego.
Ma l'essere umano ha l'ego affinchè si ponga quelle domande che la cellula non può porsi. E' un ottimo strumento di crescita l'ego, purchè durante la vita quelle domande arrivino e nasca la spinta per cercare le risposte. Quella è la vera ri-nascita dell'essere umano. La ricerca dello scopo, la consapevolezza di non voler vivere come animali in un ciclo assurdo e inconcepibile di nascita, crescita, lavoro, sacrifici, procreazione, invecchiamento e morte. Altrimenti è un'altra esistenza sprecata.
Non importa se poi le risposte non arriveranno tutte. Il viaggio verso la loro ricerca è già una delle più grandi ricchezze accumulate nel ciclo vitale di un'Anima incarnata.
Simona Soraya


Noi vediamo, sentiamo, parliamo, ma non sappiamo quale energia ci fa vedere, sentire, parlare e pensare.
E quel che è peggio, non ce ne importa nulla.
Eppure noi siamo quell'energia.
Questa è l'apoteosi dell'ignoranza umana.
Albert Einstein


"Lo schermo televisivo è ormai il vero e unico occhio dell'uomo. Lo schermo televisivo fa ormai parte della struttura fisica del cervello umano. Quello che appare sullo schermo televisivo emerge come una cruda esperienza a noi che guardiamo. Ciò che ne consegue è: la televisione è la realtà, e la realtà è meno della televisione"
David Cronenberg (Videodrome; 1983)


"Non vi è niente che faccia emergere la vera natura di un uomo,quanto la sua condotta quando detiene un potere su altre persone"
Plutarco


"Chi detiene il potere ha sempre bisogno che le persone siano affette da tristezza"
Baruch Spinoza


L'invisibile plasma il visibile.
Tutti i Budda della storia.


"Se desiderate capire l'Universo,
pensate ad energia, frequenza e vibrazione."
(If you wish to understand the Universe,
think of energy, frequency and vibration.)
Nikola Tesla


L’uomo ha in sé qualcosa in grado di elevare al di sopra delle potenze astrali tutto ciò che appartiene al suo essere e a ciò che gli è associato
(Louis Claude de Saint Martin)


Con il nostro cielo interiore possiamo sbarazzarci e allontanare tutte le provocazioni degli ascendenti maligni delle stelle naturali
 (Valentine Weigel, Astrologie Theologized)



Ti ho raccontato di molte grandi scoperte fatte dagli antichi veggenti,disse." Come scoprirono che la vita organica non e' l 'unica presente sulla terra,scoprirono che la terra stessa e' un essere vivente.
Gli antichi veggenti videro che la terra ha un bozzolo " prosegui'. Videro che c'e' un globo che contiene la terra,un bozzolo luminoso cher racchiude le emanazioni dell''Aquila. La terra e' un gigantesco essere cosciente soggetto alle stesse forze cui siamo soggetti noi."
Mi spiego' che,scoprendo questo gli antichi veggenti si interessarono immediatamentae degli usi pratici di una simile scoperta. Il risultato del loro interesse fu che le tecniche piu' elaborate della loro stregoneria avevano a che vedere con la terra. Consideravano la terra come la fonte ultima di tutto cio' che siamo.
DON JUAN MATUS, FUOCO DAL PROFONDO


"Noi siamo quelli veri, noi siamo i figli di Dio. Siamo figli della luce, che sono stati prodotti dalla luce. Torneremo alla luce, serviamo la luce. Serviamo la verità e viviamo e moriamo per la verità. Non avere mai paura se hai fatto qualcosa per la verità e se la tua opera viene ridicolizzata o derisa, o subisci del male a causa di essa. Perché le porterai sempre con te nella vita a venire, per tutta l'eternità. Ogni 'cosa anche se piccola che si fa per la coscienza ,per risvegliare le persone e lasciare che la verità sia conosciuta dalla gente ,sara' sempre conteggiata in questo universo, nel Libro della vita ".
Santos Bonacci


<Credere che siamo solo mossi e toccati dagli aspetti visibili delle cose,è stupidità manifesta
Giordano Bruno


Castaneda-
Come posso io da solo darmi la spinta iniziale per far muovere il punto di unione?

" Ora sei in una posizione che ti permette di darti da solo la risposta a questa domanda
Cio' che da la spinta al punto di unione e'la maestria della consapevolezza.
Dopo tutto, noi esseri umani siamo ben poca cosa; in essenza ,siamo un punto di unione fisso in una certa posizione.
Se vuoi muoverlo tieni in conto il nostro nemico e insieme nostro amico,cioe' il nostro dialogo interiore,il nostro inventario.
Fa' tacere il tuo dialogo interiore,prepara il tuo inventario e poi disfatene.
I nuovi veggenti hanno fatto inventari accurati e poi se ne ridono.Senza-inventario,si libera il punto d'unione".
Don Quan Matus
Fuoco Dal Profondo.


Don Juan mi fece memoria di avermi parlato a lungo su
uno degli aspetti piu' concreti del nostro inventario:la nostra i
dea di Dio. Disse che questo aspetto e' come una colla
molto potente che faceva attaccare il punto di unione al
suo posto originario.
Fuoco dal Profondo


i poliedri platonici sono strettamente connessi alle armoniose proporzioni che lo caratterizzano: «La Terra è la sfera che misura tutte le altre. Circoscrivi ad essa un dodecaedro: la sfera che lo comprende sarà Marte [nel senso che contiene l'orbita, che allora ancora riteneva circolare, del suo moto attorno al sole]. Circoscrivi a Marte un tetraedro: la sfera che lo comprende sarà Giove. Circoscrivi a Giove un cubo: la sfera che lo comprende sarà Saturno. Ora iscrivi alla Terra un icosaedro: la sfera iscritta ad essa sarà Venere. Iscrivi a Venere un ottaedro: la sfera iscritta ad essa sarà Mercurio. Hai la ragione del numero dei pianeti.»
Keplero ,Mysterium cosmografaphicum


ACQUARIO e' un segno d'aria,e' aria fissa, sua natura è molto diversa rispetto all'Acqua Mutabile dei Pesci. Siamo rimasti in una 'croce mutevole' per 2000 anni. Gli equinozi sono stati posizionati finora nei segni mutevoli dei Pesci, (equinozio del 21 Marzo), e della Vergine, (equinozio del 21 Settembre); e i solstizi posizionati nei segni dei Gemelli (solstizio di Giugno 21) e del Sagittario (solstizio del 21 Dicembre).

Ciò che sta accadendo ora è che, mentre quegli equinozi si spostano su quell'orologio cosmico e raggiungono i 'segni fissi', l'equinozio d'inverno inizierà a cadere in Acquario (aria fissa), l'equinozio d'autunno cadrà in Leone (fuoco fisso), il solstizio d'estate cadrà in Toro (terra fissa) e il solstizio d'inverno cadrà nello Scorpione (acqua fissa).

Ora, questi 4 segni sono i segni fissi, per cui la sacra croce, la croce divina nei cieli, verrà posizionata nella sua casa più 'naturale', quella caratterizzata dai segni fissi. In quest'era è situata nei Pesci, ovvero un'era mutevole, e prima di questo era in Ariete, un segno cardinale. Adesso diventerà fissa. Ed è QUELLO l'allineamento.

E' questo ciò che sta accadendo. Perché quei segni fissi sono molto potenti nella trasformazione della coscienza umana. E nella Bibbia, e nei testi sacri, questi segni sono rappresentati dal Leone, dal Toro, dall'Uomo (l'uomo con la brocca d'acqua dell'Acquario) e dall'Aquila (l'antico simbolo dello Scorpione): nell'Apocalisse Dio viene descritto con una faccia da Uomo, da Toro, da Aquila e da Leone. Beh, quelli sono i segni fissi dello zodiaco.

Stanno tornando a casa, i solstizi e gli equinozi stanno tornando a casa".
Acquario è un segno d'Aria, è Aria Fissa, per cui la sua natura è molto diversa rispetto all'Acqua Mutabile dei Pesci. Siamo rimasti in una 'croce mutevole' per 2000 anni. Gli equinozi sono stati posizionati finora nei segni mutevoli dei Pesci, (equinozio del 21 Marzo), e della Vergine, (equinozio del 21 Settembre); e i solstizi posizionati nei segni dei Gemelli (solstizio di Giugno 21) e del Sagittario (solstizio del 21 Dicembre).
Santos Bonacci - 2012 Crossing Over, A New Beginning


"Siamo fatti della stessa materia
Con la quale son fatti i sogni;
E la nostra piccola vita
E' avvolta nel sonno."
W. Shakespeare


"Hai appreso anche tu quel segreto del fiume: che il tempo non esiste?". Un chiaro sorriso si diffuse sul volto di Vasudeva. "Si Siddharta" rispose.
"Ma è questo ciò che tu vuoi dire: che il fiume si trova dovunque in ogni istante, alle sorgenti e alla foce, alla cascata, al traghetto, alle rapide, nel mare, in montagna, dovunque in ogni istante, e che per lui non vi è che presente, neanche l'ombra del passato, neanche l'ombra dell'avvenire?". "Si, questo" disse Siddharta. "E quando l'ebbi appreso, allora considerai la mia vita, e vidi che è anch'essa un fiume, vidi che soltanto ombre, ma nulla di reale, separano il ragazzo Siddharta dall'uomo Siddharta e dal vecchio Siddharta. Anche le precedenti incarnazioni di Siddharta non furono un passato, e la sua morte e il suo ritorno a Brahma non sono un avvenire.
Nulla fu, nulla sarà: tutto è. Tutto ha realtà e presenza". Siddharta parlava con entusiasmo; questa rivelazione l'aveva reso profondamente felice. Oh, non era forse il tempo la sostanza di ogni pena, non era forse il tempo la sostanza di ogni tormento e d'ogni paura, e non sarebbe stato superato e soppresso tutto il male, tutto il dolore del mondo, appena si fosse superato il tempo, appena si fosse trovato il modo di annullare il pensiero del tempo?
dal libro "Siddharta" di Hermann Hesse



Quando la mente è fluida, come acqua, funziona esattamente come i nostri occhi, esegue "accomodazione" ogni istante prende la forma di quello che abbiamo dinnanzi. Affinché ciò accada, il nostro sé immaginario deve estinguersi attraverso la luce della consapevolezza, o la mente resta cristallizzata dietro lo specchio nell'immagine.
Bruce Lee


Una volta il Buddha stava visitando un villaggio. Un uomo gli chiese: "ogni giorno dici che tutti si possono illuminare. Allora perchè non ci illuminiamo tutti?" "Amico mio" disse il Buddha "fa una cosa: interroga tutti gli abitanti del tuo villaggio e entro questa sera scrivi accanto ai nomi di ciascuno il loro desiderio." L'uomo fece il giro del villaggio e chiese a tutti; era un paese molto piccolo, con pochi abitanti, e tutti gli diedero la propria risposta. Quella sera tornò, e diede la lista al Buddha. Il Buddha gli fece notare: "quante di queste persone ricercano l'illuminazione?". L'uomo fu sorpreso poichè non una singola persona aveva scritto che desiderava illuminarsi. E il Buddha disse: " ho detto che ogni uomo si può illuminare, non ho detto che tutti lo vogliono". Il fatto che ogni essere umano abbia la capacità di illuminarsi è una cosa ben diversa dal fatto che tutti vogliano illuminarsi. Se lo vuoi, allora diventa possibile. Se ricerchi il vero, non esiste alcun potere sulla terra in grado di fermarti. Se però non lo desideri ardentemente, anche in questo caso non c'è alcun potere in grado di dartelo. Quindi per prima cosa, dovete considerare se la vostra sete è davvero reale. Se è così, siate certi che esiste un sentiero.Se non lo è, allora non c'è alcun sentiero. LA VOSTRA SETE SARA' IL VOSTRO SENTIERO VERSO LA VERITA'.
OSHO


STOLTO E’ COLUI CHE, INTORPIDITO NEL CUORE, SI LEGA SOLO ALLA FORMA DELL’OPERA.
PER LEGARE L’UOMO OTTUSO BASTA IL SOLO LEGAME DELL’IMPULSO SESSUALE.
Giordano Bruno




Non è una fantasia, la "Montagna che va da Maometto", come non è una fantasia la miglior vita di un Essere Umano, E' solo uno stadio di pensiero, noi siamo pieni di pensieri nella testa, essi sono gli "echi", di tutte le persone del Mondo, ogniuno di Noi trasmette e riceve e codifica, tutte le imissioni elettromagnetiche generate da altre persone nel Mondo. A nostra insaputa generiamo un collegmento neuronale a livello elettromagnetico, globale, non lo sappiamo ma i nostri cervelli dialogano a livello subconscio(un esempio seppur drammatico lo abbiamo avuto l'undici 09 2001, quando mezzo mondo fu catalizzato dal crollo delle Torri Gemelle chi seguiva in diretta avrà percepito l'unanime pensiero di vedere un drammatico evento, ma di non essere il solo spettatore, come la sensazione di una sala cinematografica, ove si percepisce che attorno a te ci sono altri testimoni che vedono ciò che vedi tu, molti cercano negli occhi o nelle espressioni di chi segue il Film il loro stadio emotivo per assicurarsi che si provano le stesse sensazioni, siamo ancora sconosciuti a Noi stessi), abbiamo solo dimenticato come riconoscerle, e cosa abbia priorità immediata. La Consapevolezza ci sarà, non ci resta che proseguire siamo dei frutti appesi ad un grandissimo albero c'è chi matura prima, chi dopo e chi addirittura marcisce senza cadere a terra e fa sentire il suo peso a tutto l'albero!!!
Anonimo08 settembre 2013 05:55 FUORI DI MATRIX


Si può sentire con gli occhi, quando gli occhi non stanno
guardando direttamente nelle cose.
Don Juan

"Contro la Stupidità non abbiamo difese.
Il fatto che lo stupido sia spesso testardo non deve ingannare sulla sua mancanza di indipendenza.
Parlandogli ci si accorge addirittura che non si ha a che fare direttamente con lui, con lui personalmente ma con slogan, motti ecc. da cui egli è dominato.
Trasformatosi in uno strumento senza volontà, lo stupido sarà capace di qualsiasi malvagità, essendo contemporaneamente incapace di riconoscerla come tale."
 Dietrich Bonhoeffer


Un guerriero, poiché nulla è più importante di tutto il resto, decide le sue azioni, e le compie come se per lui avessero importanza. La follia controllata lo spinge a dire che ciò che fa importa, e ad agire come se così fosse, pur sapendo che così non è. Per questo, dopo aver agito, si ritira in pace, e che le sue azioni siano buone o cattive, più o meno efficaci, non è cosa che lo riguardi.
(Don Juan)



"Un uomo va alla conoscenza come va alla guerra, vigile, con timore,
con rispetto, e con assoluta sicurezza. Andare alla conoscenza o andare
alla guerra in qualsiasi altro modo è un errore, e chiunque lo fa vivrà per
rimpiangere i suoi passi"
Don Juan


Il poeta sacerdote
ci condurrà nella vita rinata,
quando la realistica menzogna
dello storico
giacerà sotto la polvere.
della civiltà.
Richard Wagner



Ragionevoli fratelli, ascoltate con fiducia e siate felici di non conoscere il male dei bianchi e le loro angustie. Voi tutti mi siete testimoni che il missionario dice: «Dio è amore. Un onesto cristiano farebbe bene a tenersi sempre davanti agli occhi l'immagine dell'amore. Solo al grande Dio va quindi anche la devozione del bianco». Ebbene, il missionario ci ha mentito, ci ha ingannati, il Papalagi lo ha corrotto affinché ci ingannasse con le parole del Grande Spirito. Perché il tondo metallo e la carta pesante, ch'egli chiama denaro, questa è la vera divinità dei bianchi.
Tuiavii.


La prima ragione della schiavitù interiore dell'uomo è la sua ignoranza, soprattutto l'ignoranza di sé stesso. Senza la conoscenza di sé, senza la comprensione del moto e delle funzioni della sua macchina, l'uomo non può essere libero, non può governarsi e resterà sempre uno schiavo, in balia delle forze che agiscono su di lui.
G.I. Gurdjieff



state vivendo in un truman show, è tutto studiato a tavolino, la crisi, i sacrifici, la disoccupazione, l'impoverimento, l'immigrazione, l'europa, la moneta unica, tutto per controllarvi e impossessarsi dei beni del paese e quindi, i vostri, non ve ne rendete conto perché non vi informate, non v'importa del vostro futuro, del futuro dei vostri figli o persone care, siete zombi che camminano, senza stimoli, senza vita, mi fate paura...
Giovanni V Salvi


Ubbidite.
Sposate e prolificate.
Non pensate.
Spendete.
Comprate.
Lasciatevi comprare dal benessere.
Sottomettetevi.
Non svegliatevi.
Non fate domande alle autorità.
Guardate la televisione.
Uccidete la fantasia.
Sono il tuo Dio. [I soldi]
Essi vivono,film ,J.Carpenter.


Io non voglio qualcuno che mi ripeta in continuazione che ci sarà sempre e non mi lascerà o tradirà mai. Mi basta qualcuno che ogni volta che mi mandi a fanculo venga sempre a riprendermi.
Charles Bukowski



“Ho desiderato allontanarmi
dal sibilo delle trascorse menzogne
e dall’urlo eterno degli antichi terrori
che più mostruoso ingigantisce mentre il giorno
s’inabissa oltre le colline del mare profondo…
Ho desiderato allontanarmi ma ho paura:
un alito di vita, ancora non spento, potrebbe esplodere
dalla vecchia bugia che brucia ai miei piedi,
e, scoppiando alto nell’aria, spegnermi lo sguardo.”
Dylan Thomas


“I sogni sono botole a doppio senso verso altri mondi. La nostra consapevolezza attraverso questa botola va in altri regni e questi altri regni inviano esploratori nei nostri sogni…Questi esploratori sono cariche di energia, esplosioni che entrano nei nostri sogni, energia sconosciuta che arriva a noi e a volte prende delle forme… Gli sciamani riconoscono queste correnti, le isolano dal sogno e le seguono fino alla loro fonte”.
Carlos Castaneda.


Quando dite: "Il mio corpo, la mia mente, il mio intelletto", riconoscete che queste cose sono vostre proprietà, ma non ciò che realmente siete. Voi ne siete i proprietari, siete un'altra cosa. Quando dite: "La mia mente è contenta", oppure "La mia mente è scontenta", sottintendete un proprietario della mente. Chi è questo proprietario? A chi appartiene la mente? È questo che dovete scoprire.
H. W. L. Poonja


Il grandioso compito della stregoneria è di portare avanti l'idea che, per evolversi, l'uomo deve prima liberare la sua consapevolezza dai suoi legami con l'ordine sociale. Una volta che la consapevolezza è libera, l'intento la ridirigerà in un nuovo sentiero evolutivo.
Don Juan Matus, L'Arte di Sognare

"Fuori troveremo mille cose per distrarci, ma nessuna sarà capace di contentarci veramente come la pace interiore. L'esteriore è multiplo, apparente ed illusorio. L'interiore è unico, nascosto e reale."
(Louis Cattiaux)

" Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenze". (Dante Alighieri)



Gli Esseri Divini vegliano sulla gestazione della terra e alcuni nascono qui per aiutare gli umani a comprendere che la trasformazione dipende dal loro risveglio
( Giordano Bruno)



Non abbiamo osservato l’universo reale, bensì uno schermo al plasma in 3D dove si proietta quella simulazione olografica che chiamiamo “universo”. Invece scopriamo che è solo un canale di una TV olografica – una matrix – composta di materia “normale” la cui forma più sofisticata è quella organica, soprattutto la materia bianca che compone il cervello umano. La rivelazione implica un transito formidabile di mentalità, dalla mente grigia, la mente minore che crede al bipolarismo perché usa l’elettricità, alla Mente Superiore – la materia bianca – che non la usa.
Giuliana Conforto


Nessuno può essere libero se costretto ad essere simile agli altri.
Oscar Wilde


Solo colui che rifiuta la potenza esteriore per il potere spirituale e capirà che egli è solo uno strumento dell’energia diventerà “Uomo di Conoscenza”.
Carlos Castaneda 


Colui che sacrifica la LIBERTA' per la sicurezza .Non Merita , ne' l'una ne' L'altra.
Benjamin Franklin 



«I “poveri di spirito” sono esseri incapaci di comprendere a fondo la struttura dell’universo, a causa della mancanza di un livello di Coscienza sufficiente a tradurre le informazioni che il loro essere è in grado di percepire.
Inevitabilmente essi creano nuovi partiti, nuove religioni e nuovi modi di trovare spazi per Dei inesistenti e fallaci. In quest’ottica non va dimenticato che, per i “poveri di spirito”, gli Dei sono una necessità, poiché rappresentano l’unica possibilità trascendente di liberarsi delle proprie responsabilità.»
(Corrado Malanga) 


"Gli uomini di genio sono incapaci di studiare in gioventù perché sentono inconsciamente che bisogna imparare tutto in modo diverso da come lo impara la massa." [Lev Tolstoj]


La vera consapevolezza, che è anche felicità, si raggiunge attraverso l'ABBATTIMENTO DELL'ILLUSIONE.
Thich Nhat Hanh, VITA DI SIDDHARTA IL BUDDHA



L’universo è basato su una serie armonica numerica di 72, 144, 432, il RE 144Hz è un’armonica perfetta della velocità della luce che è 144.000 miglia nautiche, la durata di un giorno astronomico è di 72 anni terrestri, la percentuale di acqua nel corpo umano è 72%, percentuale di acqua sulla terra 72%.

Ringraziamenti: allo scienziato visionario e compositore Ananda Bosman
per le sue rivelazioni e studi, allo Shiller Institute per il mirabile libro in edizione italiana “Canto e Diapason” (Casa Musicale Edizioni Carrara)



Nasciamo con la capacità di imparare a sognare e gli adulti ci insegnano a sognare nel modo in cui sogna la società.
I 4 Accordi, di Don Miguel Ruiz.


"C'è un intero mondo di esseri viventi intorno a te, ma non sei in grado di vederlo, perchè ti è stato insegnato a credere che animali e alberi, e anche pietre e rocce e montagne siano cose 'morte'. Potresti non ammetterlo a te stesso, ma fondamentalmente sei stato addestrato a credere che sia così, che l'unica cosa che meriti la tua attenzione siano gli esseri umani... Sei in grado di avere una relazione personale con gli oceani? O magari con gli alberi?... Il tempo è una cosa, un ente con cui puoi dialogare, con cui puoi entrare in relazione, ma tu tendi invece ad ignorarlo per tutta la tua vita..." - Michael Tsarion


«Parliamo incessantemente a noi stessi del nostro mondo ed è proprio grazie a questo nostro dialogo interiore che lo preserviamo, e ogniqualvolta continuiamo a parlarci di noi e del nostro mondo, il mondo rimane sempre come dovrebbe essere. Con questo nostro dialogo lo rinnoviamo, gli infondiamo vita, lo puntelliamo. Non solo; è mentre parliamo a noi stessi che scegliamo le nostre strade. Ripetiamo quindi le stesse scelte fino al giorno della morte, perché fino a quel giorno continuiamo a ripeterci le stesse cose. Un guerriero è consapevole di questo atteggiamento e si sforza di fermare il suo dialogo interiore.»
Don Juan Matus



Troverai sollievo alle vane fantasie se compirai ogni atto della tua vita come se fosse l'ultimo. (da Colloqui con se stesso, 2001)
Marco Aurelio.
Marcus Aurelius (121 – 180), filosofo, scrittore e imperatore romano.



Io dico che è possibile all'uomo di sviluppare i suoi sensi in modo da poter vedere molta più parte del meraviglioso mondo in cui viviamo, parte la cui esistenza non è nemmeno sospettata dall'uomo ordinario, che vive soddisfatto in mezzo all'oscurità completa e la chiama luce.
C.W. Leadbeater


"L'energia sessuale sostiene il sistema solare",o se volete..."MATRIX".
"Puo' essere controllata e utilizzata consapevolmente,o diversamente puo' controllarci".Questa energia e' strettamente legata alla vita,e' la vita,e la comprensione di essa porta alla liberazione





Voglio rovesciare il dominio dei morti sui vivi, della materia sullo spirito; voglio spezzare l'autorità dei potenti, della legge e della proprietà. Voglio rovesciare l'ordine costituito delle cose che divide l’umanità, che è unica, in popoli nemici, in potenti e deboli, in chi ha diritti e in chi non ne ha, in ricchi e poveri, perché questo ordine rende tutti infelici. Voglio rovesciare questo ordine di cose che divora le energie degli uomini al servizio del dominio dell'inorganico, della materia senza vita, che mantiene la metà degli uomini nell'inoperosità o in attività inutili costringendoli a dedicare la loro vigorosa giovinezza alla conservazione di queste abiette condizioni con lo svolgere un'attività oziosa come soldati, funzionari, speculatori e fabbricanti di danaro.
tratto da: Die Kunst und die Revolution (Arte e rivoluzione), 1849


 "Quelli che manipolano il meccanismo nascosto della società costituiscono un Governo invisibile che è il vero potere che controlla. Noi siamo governati, le nostre menti vengono plasmate, i nostri gusti vengono formati, le nostre idee sono quasi totalmente influenzate da uomini di cui non abbiamo mai nemmeno sentito parlare. Questo è il logico risultato del modo in cui la nostra società democratica è organizzata. Un vasto numero di esseri umani deve cooperare in questa maniera se si vuole vivere insieme come società che funziona in modo tranquillo. In quasi tutte le azioni della nostra vita, sia in ambito politico o negli affari o nella nostra condotta sociale o nel nostro pensiero morale, siamo dominati da un relativamente piccolo numero di persone che comprendono i processi mentali e i modelli di comportamento delle masse. Sono loro che tirano i fili che controllano la mente delle persone".
C. Wright Mills.


Le più comuni identificazioni dell'ego riguardano i beni materiali, il lavoro svolto, la condizione sociale, la conoscenza e l'istruzione, l'aspetto fisico, le abilità speciali, i rapporti affettivi, le storie personali e familiari, i sistemi di credenze, le identificazioni politiche, nazionalistiche, razziali, religiose e collettive di altro genere. Niente di tutto questo siete voi.
Eckhart Tolle


Il vostro respiro è il vero legame con l’universo. Il respiro ascendente sale a spirale verso destra; il respiro discendente scende a spirale verso sinistra. Questa interazione è l’unione del fuoco e dell’acqua. E’ il suono cosmico di A e Un, OM, Alfa e Omega.
Morihei Ueshiba



 "Il pericolo del passato era che gli uomini diventassero schiavi. Il pericolo del futuro è che diventino robot." (Erich Fromm)


Il mio sforzo qui è quello di creare un’atmosfera di beatitudine, non di felicità. La felicità è inutile, dipende dall’infelicità, mentre la beatitudine trascende e ti muovi al di là della dualità dell’essere felice o infelice. Guardi ambedue, la felicità arriva e guardandola non rimani identificato, non dici, “Sono felice, in pace, è bello.” Semplicemente guardi affermando, “Si, una nuvola bianca sta passando.”

Poi arriva l’infelicità ma non diventi infelice, solamente dici, ”Una nuvola nera sta passando, sono testimone di ciò, sto osservando.

Questa è meditazione, diventare solo un osservatore, vedendo arrivare la sconfitta, il successo, l’essere amato o condannato, rispettato o insultato – tutte le cose che arrivano, ma sai che sono duali. E tu continui ad osservare e guardando le dualità, una terza forza cresce dentro di te, una terza dimensione. La dualità indica due dimensioni, una è la felicità e l’altra l’infelicità. Osservandole ambedue una profondità si manifesta all’interno, una terza dimensione, quella del testimone, sakshin.

“Quando alle masse vengono propinate per generazioni accozzaglie di menzogne ben confezionate, la verità apparirà completamente assurda e i suoi sostenitori dei pazzi furiosi.”
(Dresden James)


I silenzi che mettono a disagio..
Perché sentiamo la necessità di chiacchierare di puttanate, per sentirci più a nostro agio?
È solo allora che sai di aver trovato qualcuno davvero speciale, quando puoi chiudere quella cazzo di bocca per un momento e condividere il silenzio in santa pace.
Mia Wallace; Pulp Fiction



La vita, specialmente nelle città, è diventata oggi una giostra troppo veloce. Chi lavora corre dalla mattina alla sera, da un impegno all’altro, con l’assillo di doversi sbrigare per svolgerli tutti...La sera corre a letto a dormire poiché deve svegliarsi presto e ha tanto da fare...E corre anche per andare in vacanza..."Scendere dalla giostra" non vuol dire fare gli eremiti in una caverna, ma piuttosto non accettare i tempi imposti dagli altri, essere degli "obiettori di coscienza" del sistema malato nel quale ci troviamo.
© Marisa Haltiner


Il nostro convincimento a trattare la percezione perche' si adatti a una forma sociale, perde la sua forza quando ci accorgiamo che abbiamo accettato questa forma, quasi come un'ereditia' dei nostri antenati,senza preoccuparci di esaminarla.
Don Juan Matus - L'arte Di Sognare



La visione deve essere ascoltata, piuttosto che guardata.
Don Juan Matus



Prima che la vera conoscenza si riveli, l’ignoranza deve essere completamente spazzata via. La saggezza non rivelerà se stessa se c'è ancora qualche interesse per l’irreale, poiché quella parte di energia continuerà a creare divisioni e distrazioni al fine di evitare o ritardare la percezione di ciò che veramente è. Tale è la natura della mente psicologica.
Mooji


 Lontano, in un’epoca remota, persa nello spazio tempo, i Figli della Luce guardavano giù verso il mondo. Vedevano i figli degli uomini ridotti in schiavitù, confinati dalla forza che proveniva dall’aldilà. Sapevano che solo con la libertà dalla schiavitù, l’uomo poteva elevarsi dalla Terra al Sole.
Thot L'atlantideo.Tratto dalle Tavole Smeraldine.




«Ci sono molte cose che un guerriero può fare in un determinato momento e che non avrebbe potuto fare anni prima. Non perché quelle cose siano cambiate; ciò che è cambiata è l’idea che lui ha di sé.»
Don Juan Matus


«Noi siamo fatti della stessa sostanza dei sogni; e nello spazio e nel tempo di un sogno è racchiusa la nostra breve vita.»
(William Shakespeare - La Tempesta)


Conoscere le cose che dite di conoscere,
essere consapevoli delle cose che non conoscete,
questi sono i confini del regno della saggezza.
Confucio

 La credenza che la realtà che ognuno vede sia l' unica realtà è la più pericolosa di tutte lillusioni.....
(P. Watzlawick)


Non basta guardare,bisogna guardare con gli occhi che vogliono vedere.
Galileo Galilei


Tutte le convinzioni, i costumi, i gusti, le emozioni, gli atteggiamenti mentali che caratterizzano il nostro tempo sono stati in realtà programmati al solo fine di sostenere la mistica del Partito e impedire che venga colta la vera natura della società contemporanea. Le masse non si ribellano mai in maniera spontanea, e non si ribellano perché sono oppresse. In realtà, fino a quando non si consente loro di poter fare confronti, non acquisiscono neanche coscienza di essere oppresse. Il lavoro pesante, la cura della casa e dei bambini, le futili beghe coi vicini, il cinema, il calcio, la birra e soprattutto le scommesse, limitano il loro orizzonte. Tenerli sotto controllo non è difficile. Perfino quando in mezzo a loro serpeggia il malcontento questo scontento non ha sbocchi, perché privi come sono di una visione generale dei fatti, finiscono per convogliarlo su rivendicazioni assolutamente secondarie. Non riescono mai ad avere consapevolezza dei problemi più grandi.
George Orwell (1984)


Dalle prossime elezioni prometto di sedere sulle poltrone di tutte le capitali,non mi importa un cazzo di tutte le vostre tribu' disperse,proprio noi ora abbiamo bisogno del "nostro partito politico" e non sara' solo per gente nera,sara' per armeni,messicani,per tutti...Perche' abbiamo tutti lo stesso fottutissimo problema,noi abbiamo costruito questo Paese e non ne traiamo alcun beneficio
Tupac


I cristiani non hanno bisogno di trovare la salvezza dal peccato. Hanno bisogno di trovare la salvezza dai seduttori sacerdotali,lasciando perdere le loro congragazioni ,devono scoprire le vere origini della loro religione. Hanno bisogno di essere salvati da mythmongers e falsari colpevoli di cannibalizzare le tradizioni di antichi culti.
La teologia giudaico-cristiana si basa su Astro-Theology,(Astroteologia) Si tratta di un ibrido corrotto di Irish Druidismo e Amenismo egiziano. Il futuro del Cristianesimo dipende da questa verità ampiamente conosciuta e accettata. Dipende dall'esposizione di ingannatori che stanno in luoghi alti che continuano a trarre profitto dalla ignoranza e cieca fede di milioni di uomini e donne che, nonostante la loro resistenza e l'apatia, meritano di sapere la verità.
Michael Tsarion


Non so quando, ma so che in tanti siamo venuti in questo secolo per sviluppare arti e scienze, porre i semi della nuova cultura che fiorirà, inattesa, improvvisa, proprio quando il potere si illuderà di avere vinto. 
Giordano Bruno


Il mio benefattore ... era un guerriero completo. La sua volontà fu davvero il suo successo più magnifico. Ma un uomo può andare ancora più oltre; un uomo può imparare a vedere. Quando impara a vedere non ha più bisogno di vivere come un guerriero, nè di essere uno stregone. Quando impara a vedere un uomo diventa tutto diventando nulla. Svanisce, per così dire, eppure è sempre lì. Direi che è la volta in cui un uomo può essere o può ottenere tutto quello che desidera. Ma non desidera nulla, e invece di giocare con i suoi simili come fossero giocattoli, va loro incontro nel mezzo della loro follia. La sola differenza tra loro è che l’uomo che vede controlla la propria follia, mentre gli altri uomini non possono. L’uomo che vede non ha più un interesse attivo per i suoi simili. Il vedere lo ha già assolutamente distaccato da tutto ciò che conosceva prima.
C. Castaneda Una Realtà Separata, Roma, Astrolabio 1972


 Nella stregoneria c’è molto poco quando hai scoperto il trucco. Lo stregone sta solo leggermente meglio dell’uomo comune. La stregoneria non lo aiuta a vivere una vita migliore; in effetti dovrei dire che la stregoneria lo ostacola; gli rende la vita scomoda e precaria. Aprendosi alla conoscenza lo stregone diventa più vulnerabile dell’uomo comune. Da una parte i suoi simili lo odiano e lo temono e cercheranno di mettere fine alla sua vita; dall’altra le forze inesplicabili e ostinate che circondano tutti noi, in virtù del nostro essere vivi, sono per lo stregone una fonte di pericolo ancora maggiore... lo stregone, aprendosi alla conoscenza, cade preda di quelle forze e ha un solo mezzo per mantenersi in equilibrio, la sua volontà. Te lo ripeto ancora una volta: solo chi si comporta come un guerriero può sopravvivere sulla via della conoscenza. Ciò che aiuta lo stregone a vivere una vita migliore è la forza che viene dall’essere un guerriero. E’ mio impegno insegnarti a vedere. Non perchè io lo voglia personalmente ma perchè tu sei stato scelto; mi sei stato indicato da Mescalito. Ma io sono stato spinto dal mio desiderio personale a insegnarti a sentire e ad agire come un guerriero. Io personalmente credo che essere un guerriero sia meglio di ogni altra cosa. Perciò mi sono sforzato di mostrarti quelle forze che lo stregone percepisce, perchè solo sotto il loro urto terrificante l’uomo può diventare un guerriero. Vedere senza essere prima un guerriero ti renderebbe debole ; ti darebbe una falsa mitezza, un desiderio di ritrarti ; il tuo corpo deperirebbe perchè diventeresti indifferente. E’ mio impegno personale fare di te un guerriero così che tu non ti sgretoli.» 
C. Castaneda Una Realtà Separata, Roma, Astrolabio 1972 


 Per agire nel mondo, occorre morire a se stessi. L'uomo non sta sulla terra solo per essere felice, neppure per essere semplicemente onesto. Vi si trova per realizzare grandi cose per la società, per raggiungere la nobiltà d'animo e andare oltre la volgarità in cui si trascina l'esistenza di quasi tutti gli individui.
Vincent Van Gogh


Ci sono tre tipi di persone: quelli che vedono, quelli che vedono quel che altri quando qualcuno gli mostra cosa vedere e quelli che non vedono affatto.
Leonardo da Vinci


Ci sono tre tipi di persone: quelli che fanno accadere le cose, coloro che le guardano accadere, e quelli che si chiedono cosa succede."
Tony Robbins


“Nei simboli si osserva un vantaggio nella scoperta che è maggiore quando esprimono concisamente l'esatta natura di una cosa e nel contempo la raffigurano; allora infatti la fatica del pensiero è fantasticamente ridotta.”
Leibnitz


Un guerriero tolteco applica la propria strategia all’intera esistenza, il tempo per fare questo è lo stesso della nostra vita.
Marco Baston


Non basta guardare,bisogna guardare con gli occhi che vogliono vedere.
Galileo Galilei


La visione deve essere ascoltata, piuttosto che guardata.
Don Juan Matus

"Quando il raggio della conoscenza si allunga, la circonferenza dell’ignoto si espande" - Victor McKusick

Una grande visione è necessaria. L'uomo che la possiede deve seguirla, come l'aquila segue il blu più profondo del cielo. - Cavallo Pazzo


Un uomo deve essere sensibile verso gli uccelli. Questo è a causa delle loro ali. L’essere umano le aveva una volta, reali e visibili
Nikola Tesla (ingegnere elettrico, inventore e fisico)

 
Il ritmo alfa dell’aquila e' otto volte piu veloce rispetto all’uomo. Essa recepisce, allora, otto volte piu lenta la porzione spazio-temporale relativa al sistema oscillatorio. Ecco perche, un’aquila riesce a prendere al volo una trota che sta velocemente saltando a fior d’acqua, mentre l’occhio umano non e in grado nemmeno di focalizzare l’accaduto. Rispetto a noi, essa vede l’evento a rallentatore. Possiamo allora dedurre che un ritmo oscillatorio piu veloce rallenta lo scorrimento della Matrix apparente.
Alessio Di Benedetto


“Io sono nato libero, libero come l’aquila, che vola sopra il grande cielo azzurro; un vento leggero sfiora il suo volto. Io sarò libero.”
Kathe Recheis

”Non posso far parte di un mondo in cui i mariti fanno vestire le mogli come delle donne facili mettendo in mostra cose che dovrebbe apprezzare solo lui. Un mondo in cui non esiste il concetto di onore e dignità e puoi fidarti delle persone solamente quando dicono ”Prometto!”. Un mondo in cui le donne non vogliono avere bambini e gli uomini non vogliono una famiglia. Un mondo in cui degli idioti si considerano uomini di successo perchè guidano un auto costosa che appartiene al padre. Un mondo in cui gli uomini credono in Dio solamente quando fa comodo a loro. Un mondo in cui le persone buttano tutti i soldi per riparare la macchina al primo difetto sulla carrozzeria, senza risparmiare, sono così patetici che solo la loro macchina che vale tanto può nascondere la loro realtà. Un mondo in cui i giovani spendono i soldi dei genitori in discoteche, facendo i fighi con una bottiglia di alcool costosa , il brutto è che le ragazze si innamorano di questi stupidi. Un mondo in cui se fai una scelta diversa da quella che la società considera ”giusta” sei automaticamente uno sfigato. ”
Keanu Reeves


Buona parte della nostra energia viene usata per alimentare la nostra sensazione di essere importanti.
(Deepak Chopra)


È certo che lo stato naturale è il riposo e la quiete, e che l’uomo anche più ardente, più bisognoso di energia, tende alla calma e all’inazione continuamente in quasi tutte le sue operazioni.
(Giacomo Leopardi)


L’energia eterna che vive nella materia, la potenza dell’esistenza che si esprime negli atomi con il loro turbinio di molecole e di elettroni che compongono la sostanza terrestre, non sono né più né meno che vibrazioni condensate sino al punto di una tangibilità densa, pesante, mortale. Controllate le vibrazioni e avrete il potere di controllare la sostanza e l’energia della materia.
(Jasmuheen)


L’energia ci rende liberi ed è la verità assoluta.
(Carlos Castañeda)


"Senza l’azione di Lucifero l’uomo avrebbe dovuto man mano sviluppare una doppia vista: la capacità di vedere sia il mondo fisico, sia il mondo spirituale che operava dietro di esso. Avrebbe percepito una realtà totale. Dietro ad ogni forma sensibile si sarebbe visto il legame con un’entità spirituale. Lucifero spense, “tolse” una parte del reale, presentando all’uomo solo la parte materiale. A metà dell’epoca atlantica, intervenne un’altra influenza da parte di altre entità ritardatarie. Queste entità immisero nel corpo eterico umano “tenebra”, ossia lo specchio della coscienza venne “affumicato”, distorcendo le percezioni. La visione umana divenne ancora più offuscata. Lucifero “eclissa” lo spirituale all’anima umana, lo fa presentire, nascondendolo. Arimane ricopre la materia con un velo di tenebra, conferendo un apparenza minerale. Facendo sparire lo spirituale".
Tratto da Antroposofia - Rudolf Steiner

"L'energia è distribuita nell'universo in forma di strati.Tutti gli esseri consapevoli appartengono a uno di essi e noi possiamo sintonizzarci con l'energia di altre bande grazie a un fenomeno conosciuto come "allineamento della percezione".
In alcuni punti gli strati si incrociano,generando vortici di energia nei quali hanno luogo fenomeni di grandissima importanza per gli stregoni che "vedono".Li le condizioni per l'allineamento sono ottime e questo avviene in forma spontanea.I veggenti parlano di passaggi,ponti e barriere nello spazio dove le coordinate del tempo si annullano e la coscienza del viaggiatore penetra in mondi strani.Esseri inorganici provenienti da tutti gli angoli dell'universo approfittano di quei punti per attraversare la frontiera verso la terra,e anche noi possiamo fare la stessa cosa. "

Carlos Castaneda:Incontri con il Nagual-Armando Torres

La trasmissione economica dell'energia senza fili è di importanza fondamentale per l'uomo. Gli permetterà infatti di dominare incontrastato sull'aria, sul mare e sui deserti. L'uomo sarà libero dalla necessità di estrarre minerali o petrolio, trasportare e bruciare combustibili, abolendo così molteplici cause di inquinamento. Il glorioso sole diventerà il nostro servo ubbidiente. Pace e armonia si diffonderanno sulla Terra.
Nikola Tesla

Come fai a vedere le cose così chiaramente”? fu domandato ad un maestro Zen. E lui rispose: “Chiudo gli occhi”

L’energia ci rende liberi ed è la verità assoluta.
(Carlos Castañeda)

L'oscurità sarà preferita alla luce, e la morte sarà ritenuta più redditizia della vita; nessuno potrà più alzare gli occhi al cielo; il pio sarà considerato pazzo, e il saggio empio; il pazzo sarà giudicato coraggioso, e il malvagio sarà stimato come buono. Per quanto riguarda l'anima e la convinzione che sia per sua natura immortale, o possa sperare di raggiungere l'immortalità, come vi ho insegnato, essa sarà beffeggiata, e gli uomini convinceranno se stessi che ciò sia falso. Nessuna parola di riverenza o di pietà, nessuna espressione degna del cielo e degli dei del cielo, si udirà o crederà.
E così gli dei lasceranno il genere umano, una cosa grave!
E solo gli angeli malvagi resteranno e si mescoleranno agli uomini, e con la forza indurranno i poveri disgraziati a commettere ogni sorta di crimine sconsiderato, di guerra, e di rapina, e di frode e tutte le altre cose ostili alla natura dell'anima. Poi la Terra sotto i piedi non sarà più stabile, e il mare non vorrà più navi; il cielo non supporterà le stelle nelle loro orbite, né le stelle seguiranno più il loro corso costante nel cielo; tutte le voci degli dei taceranno; i frutti della terra si decomporranno; il suolo diventerà sterile e l'aria sarà stagnante e insalubre. E sul mondo calerà la vecchiaia. La religione non esisterà più; ogni cosa sarà disordinata e contorta; il bene svanirà.
Ermete Trismegisto


"La fiducia in sé del guerriero non è la fiducia in sé dell'uomo comune. L'uomo comune cerca certezza negli occhi di chi ha di fronte, e chiama questo fiducia in sé. Il guerriero cerca d'essere senza macchia ai propri occhi, e chiama questo umiltà. L'uomo comune è agganciato agli uomini suoi compagni, mentre il guerriero è agganciato unicamente a se stesso.
Forse state inseguendo l'arcobaleno. Siete alla ricerca della fiducia in sé dell'uomo comune, mentre dovete cercare l'umiltà del guerriero.
La differenza tra le due cose è molto importante. La fiducia in sé implica di sapere qualcosa per certo; l'umiltà implica di essere senza macchia nelle proprie azioni e nel proprio sentire. "
C. Castaneda


“I cacciatori esperti dell’agguato sono quelli che si assumono il peso del mondo di tutti i giorni. Sono gli uomini d’affari, quelli che trattano con la gente. Tutto quel che ha a che fare con il mondo degli affari quotidiani passa attraverso di loro. I cacciatori praticano la follia controllata proprio come i sognatori praticano il sognare. In altre parole la follia controllata forma la base dell’agguato come i sogni formano la base del sognare. Don Juan diceva che parlando in generale, la più grande impresa per un guerriero nella seconda attenzione è il sognare, mentre nella prima attenzione è l’agguato.”
C. Castaneda, il Dono dell’Aquila

La differenza tra un uomo e un altro non è nella mera abilità. . . è nell’energia. ”
(Thomas Arnold)
"Due strade trovai nel bosco,
Ed io, io scelsi quella meno battuta,
Ed è per questo che sono diverso."
Robert Fost


"Man mano che la libertà politica ed economica diminuisce, la libertà sessuale ha tendenza ad accrescersi a titolo di compenso. E il dittatore sarà bene accorto a incoraggiare questa libertà. Aggiungendosi al diritto di sognare sotto l'influenza della droga, del cinema, della radio, essa contribuirà a riconciliare costoro con la schiavitù che è il loro destino."
Aldous Huxley


"Se desiderate capire l'Universo,
 pensate ad energia, frequenza e vibrazione."
 (If you wish to understand the Universe,
 think of energy, frequency and vibration.)
 Nikola Tesla

Cristo e alcuni conoscevano il segreto. Ho fatto le ricerche su questo, il modo per conservare l’energia umana. Si tratta di una forma di luce, a volte uguale al massimo della luce celeste. Non ho fatto le ricerche per me stesso, ma per il bene di tutti. Credo che le mie scoperte faranno la vita più facile e più tollerabile alla gente, e dirigerli verso la spiritualità e la moralità.
Nikola Tesla


In ogni angolo dell’universo ci sono dell’ energie di vita, una di loro è l’immortalità la cui origine è al di là dell’uomo e in attesa di lui. Universo è spirituale, noi siamo solo la metà del genere. Universo è più morale di noi, per questo dobbiamo conoscere la sua natura e la nostra vita adattare con esso. Io non sono uno scienziato, la scienza è forse il modo più comodo per trovare la risposta alla domanda che mi ossessiona da sempre, che i miei giorni e le notti trasforma in fuoco.
Nikola Tesla


DEV’ESSERCI QUALCOSA DI INSOLITAMENTE SACRO NEL SALE, SE E’ CONTENUTO NELLE NOSTRE LACRIME E NEL MARE. (Kahlil Gibran)


"L’unica cosa che si frappone tra te e il tuo obiettivo, sono le stronzate che continui a raccontarti sui motivi per cui non puoi raggiungerlo."
Jordan Belfort


"Il mondo del petrolio è dello stesso colore del liquido tanto ricercato: nero, come le tendenze più oscure della natura umana. Suscita bramosie, accende passioni, provoca tradimenti e conflitti omicidi, porta alle manipolazioni più scandalose."
Eric Laurent


«L'Impeccabilità è tutto quel che conta. L'impeccabilità, come ti ho detto tante e tante volte, non è la moralità» disse don Juan. «Le assomiglia soltanto. L'impeccabilità è semplicemente il miglior uso del nostro livello di energia. Certo, esige frugalità, sollecitudine, semplicità, innocenza, e, soprattutto, esige mancanza del riflesso di sé. Tutto questo sembra un manuale di vita monastica, ma non lo è.» (Carlos Castaneda, Il Potere del Silenzio, pag. 240)


La costanza di un’abitudine è di solito proporzionale alla sua assurdità.
Marcel Proust


"Persone sciocche, pretenziose e orgogliose causano il disordine degli elementi naturali del corpo e tormentano l'anima che vi risiede, la quale è un Mio frammento spi­rituale. Motivati da un'intensa brama di esibire le loro prodezze mentali e fisiche, eseguono atroci penitenze non scritturali. Sappi che costoro sono dei demoni di prima classe".
Bhagavad-gita.Cap 17 Versi 6-7 - Le divisioni della fede

Più elevati della materia inerte sono i sensi,superiore ai sensi ė la mente, superiore alla mente ė l'intelletto, ma superiore all'intelletto ė il sé.
Bhagavad-gita Cap 3 Verso 42

“Scava nella tua interiorità; dentro di te sta la fonte del bene,
suscettiva poi di zampillare sempre in su, qualora tu proceda in questo lavoro di scavo”.
Marco Aurelio.Colloqui: VIII, 58.
"Il fatto che lo stupido sia spesso testardo non deve ingannare sulla sua mancanza di indipendenza. Parlandogli ci si accorge addirittura che non si ha a che fare direttamente con lui, con lui personalmente, ma con slogan, motti, ecc. da cui egli è dominato."
Dietrich Bonhoeffer

Sii spietato ma affascinante
Sii astuto ma simpatico
Sii paziente ma solerte
Sii gentile ma letale
La spietatezza non deve essere ferocia, l'astuzia non dev'essere crudeltà, la pazienza non deve essere negligenza e la gentilezza non deve essere stupidità.
Carlos Castaneda

Secondo l'influenza materiale che l'essere incarnato subisce, la fede può appartenere alla virtù, alla passione o all'ignoranza. Ascolta ciò che ti dico a questo proposito.
3 O discendente di Bharata, secondo l'influenza materiale che domina la sua esistenza, l'essere sviluppa una forma particolare di fede. Si dice che l'essere vivente sia di questa o di quella fede secondo l'influenza materiale che subisce.
4 Gli uomini situati nella virtù adorano gli esseri celesti, quelli soggetti alla passione adorano i demoni e quelli dominati dall'ignoranza adorano i fantasmi e gli spiriti.
BHAGAVAD GITA
CAPITOLO 17

UN UOMO DI CONOSCENZA HA UN ALLEATO
UN ALLEATO È SENZA FORMA
UN ALLEATO È PERCEPITO COME UNA QUALITÀ
L'alleato contenuto nella Datura inoxia
È femminile
È possessivo
È violento
È imprevedibile
Ha un effetto deleterio sul carattere dei suoi seguaci
È un dispensatore di potere superfluo


L'alleato contenuto nella Psilocybe mexicana
È maschile
È imparziale
È dolce
È prevedibile
È benefico per il carattere dei suoi seguaci
È un dispensatore di estasi
Carlos Castaneda e Gli insegnamenti di Don Juan


E i vostri veri fratelli sono tutti coloro che seguono la volontà del nostro Padre Celeste e di nostra Madre Terra e non i vostri fratelli di sangue. lo vi dico, in verità, che i vostri veri fratelli nella volontà del Padre Celeste e di Madre Terra vi ameranno mille volte di più dei vostri fratelli di sangue. Infatti dai giorni di Caino e Abele, quando i fratelli di sangue trasgredirono il volere di Dio, non c’è più fraternità di sangue e i fratelli agiscono verso i fratelli come agirebbero verso degli estranei. Perciò vi dico, amate i vostri fratelli nella volontà di Dio e amateli mille volte di più dei vostri fratelli di sangue.

E anche i Figli della Luce si inginocchiarono accarezzando con riverenza il tronco di quell’antico albero, perché si insegnava loro che gli alberi sono fratelli degli uomini, infatti la loro madre è la stessa Madre Terra, il cui sangue scorre sia nella linfa dell’albero che nel corpo del figlio dell’uomo. E il loro padre è lo stesso Padre Celeste le cui leggi, scritte sui rami degli alberi, sono scritte anche sulla fronte del figlio dell’uomo.

«In verità, soltanto chi è in pace con tutti gli Angeli può comunicare agli altri la luce della pace. Quindi, in primo luogo, state in pace con tutti gli Angeli di Madre Terra e del Padre Celeste. Perché l’infuriare del temporale turba e agita le acque del fiume e solo la successiva quiete può calmarle di nuovo.

Quando un vostro fratello vi chiederà del pane, badate di non dargli delle pietre. Vivete prima di tutto in pace con tutti gli Angeli e allora la vostra pace sarà come una fontana che si riempie con il dare e più voi darete più vi sarà dato, perché così è la Legge».
Vangelo Esseno Della Pace

Beati gli occhi che vedono ciò che voi vedete, poiché vi dico che molti profeti e re avrebbero voluto vedere ciò che voi vedete e non lo videro, e udire ciò che voi udite, e non l’udirono.
Luca 10, 23-24


« In verità all'inizio questo universo era unicamente Brahman, questi conobbe sé stesso "Io sono Brahman" ed esso era Tutto. Così gli Dei (deva) che si svegliavano a tale pensiero (pratyabudhyata) diventarono anche loro Brahman così per i rsi e per gli uomini (manuṣyā). Comprendendo ciò il rsi Vamadeva affermò: "Io fui Manu io fui il Sole (Sūrya)". E colui che ancora oggi comprende: "Io sono il Brahman" costui è il Tutto e neppure gli Dei possono impedirglielo, in quanto diventa il Sè (atman) di loro stessi. Quello che venera una divinità ritenendo che essa sia altra da sé "Altri è Dio, altri sono io" quello non sa. Per gli Dei è come una bestia. Così come le bestie nutrono gli uomini, gli uomini nutrono gli Dei. Come perdere un animale è cosa sgradevole, più grave è perderne molti. Per questa ragione non piace agli Dei che gli uomini conoscano questo»
Brhadaranyaka Upanishad I, 4,10

I also got access to Excel spreadsheets. One was titled "Non-Terrestrial Officers." It contained names and ranks of U.S. Air Force personnel who are not
Hacker Gary McKinnon


 Scegliamo una sola volta.Scegliamo di essere guerrieri o di essere uomini comuni.Una seconda scelta non esiste. Non su questa terra.
Carlos Castaneda


Eliminare abitudini superflue,distacca la consapevolezza dall’interesse verso di sé e le concede la libertà di concentrarsi su altre cose.
Don Juan

Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.
Gesù-Matteo 7:6

Il sapere è una cosa molto particolare, specialmente per un guerriero. Per un guerriero il sapere è qualcosa che d'improvviso arriva, inghiotte e passa oltre.
Don Juan mtus

Noi siamo usciti fore, del maggior corpo al ciel ch'è pura Luce, Luce intellettual, piena d'amore, amor di vere bene, pien di letizia; letizia che trascende ogni dolor
(Paradiso XXX 38,42)

"Tutto ciò che arriva ai nostri sensi è un segnale.Bisogna solamente avere la velocità necessaria per far tacere la mente e cogliere la comunicazione.Attraverso quelle indicazioni lo spirito ci parla con una voce molto chiara. "
Carlos Castaneda:Incontri con il Nagual-Armando Torres


«Saresti capace di amare per sempre, anche oltre la morte? Senza avere la minima conferma, senza ottenere nulla in cambio? Sapresti amare senza fare un investimento, solo per l'atto di amare in se stesso? Forse non saprai mai cosa vuol dire amare in questo modo: di un amore inflessibile. Vuoi davvero morire senza saperlo?» (Don Juan Matus)
(Bruce Wagner, You Only Live Twice, An Interwiev with Carlos Castaneda, Taisha Abelar, Florinda Donner-Grau, Carol Tiggs.)
In: Norbert Classen, "Carlos Castaneda e i Guerrieri di Don Juan"


Raccontai alla Gorda come don Juan mi aveva fatto capire che cosa lui intendesse per Impeccabilità. Un giorno, stavamo camminando in fondo a un burrone quando un masso si staccò dalla parete rocciosa e precipitò a una ventina di passi da noi. Era un macigno enorme. Don Juan colse il pretesto per impartirmi una lezione. Disse che la forza che governa i nostri destini è esterna a noi e non ha nulla a che fare con la nostra volontà. Talvolta quella forza può farci fermare per allacciarci una scarpa, come avevo fatto io, per l'appunto, poco prima che il macigno cadesse. Facendoci fermare, quella forza ci fa guadagnare un momento prezioso. Se noi avessimo seguitato a camminare, il macigno ci avrebbe sfracellati. Un altro giorno, però, in un altro burrone, quella stessa forza esterna potrebbe farci fermare un momento per allacciarci una scarpa, mentre un altro macigno si stacca dalla parete proprio sopra di noi. Facendoci fermare, quella forza ci farebbe perdere un momento prezioso. Questa seconda volta, se avessimo seguitato a camminare ci saremmo salvati. Don Juan diceva che data l'impossibilità di controllare le forze che decidono del mio destino, la mia unica possibile libertà, in quel burrone, consisteva nell'allacciarmi le scarpe impeccabilmente.
Carlos Castaneda


l limite delle parole è che ci fanno sempre sentire illuminati, ma quando ci volgiamo ad affrontare il mondo, esse ci vengono a mancare e noi finiamo per affrontare la realtà cosi come abbiamo sempre fatto, senza alcuna illuminazione. Per questa ragione, un guerriero si sforza di agire più che di parlare, e cosi facendo conquista una nuova descrizione del mondo...una descrizione che non attribuisce troppa importanza alle parole e dove nuove azioni hanno nuovi riflessi.
Carlos Castaneda

Cerchi che si tendono sempre più \ampi sopra le cose è la mia vita.
Forse non chiuderò l’ultimo, \ ma voglio tentare.
Giro attorno a Dio, all’antica torre,\ giro da millenni;
e ancora non so se sono un falco, una tempesta
o un grande canto.
Rainer Maria Rilke - Cerchi che si tendono


Diavoli come Ravana, Mahishasura, Madhu, Kaitabha e Kolasura sono nati in questo Kali Yuga, come anche demoni femminili (rakshirini) quali Tadika, Hidimba, Puma e Shurpanakha. Queste entità non hanno anima, nessuna coscienza e nessun sentimento. Alcuni di loro conducono una vita molto degradata, in privato praticano sui loro seguaci metodi segreti di eccitazione sessuale che la decenza mi impedisce di descrivere. Bramano la ricchezza, il sesso e l’alcool, e con indifferenza rovinano la Kundalini altrui.
Shri Mataji Nirmala Devi


Il guerriero sa che vive in un universo predatorio.
Non può abbassare la guardia. Ovunque guardi, vede una lotta incessante, e sa che essa è degna di rispetto, perchè è una lotta alla morte.
A. Torres


 Di tutti i regali che abbiamo ricevuto, l'importanza personale è il più crudele. Trasforma una creatura magica e piena di vita in un povero diavolo arrogante e senza grazia. 
A.Torres


Mi hanno considerato pazzo e speriamo sia così perchè se ho ragione e la scienza sbaglia possa Dio aver pietà per l umanità. 
Viktor Schauberger


Neoplatonismo Telematico e nuove schiavitù.
"Dei altoscuri invisibili come parole silenziose sono i nuovi padroni del mondo...Essi portano le tempeste e sono padroni del tempo.Pensieri che incedono come passi di colomba guidano il mondo..."La natura platonica di internet e' la nuova falange armata che segna l'evoluzione della civiltà del terzo millennio.Ora che gli stati si sono fusi con internet ed il nostro futuro e' quello telematico, è urgente reimpostare i rapporti di forza .L'universalità di internet ha trasformato l'umanità globale in un unico gigantesco reticolo di sorveglianza di massa e controllo di massa.Per adesso è urgente creare zone libere dalla intercettazione di massa, libere dal controllo delle lobby, superpotenze mobilitate per il controllo totale.La crittografia , strumento medievale e preistorico, è il solo scudo alla violenza illimitata, poichè nessuna violenza o coercizione puo' risolvere un problema matematico o un linguaggio tra iniziati."Viviamo in piena era di sorveglianza silente di massa e militarizzazione del ciberspazio"
Capitolo 9 de libro Evolutionary management e Leadership ed.d'Anjou di Yasmin von Hohenstaufen


Nel guerriero qualcosa è sempre consapevole di ogni cambiamento. L’obiettivo del guerriero è precisamente favorire e conservare questa consapevolezza.Il guerriero la pulisce, la lucida e la mantiene funzionante.»
- Don Juan Matus
Aveva ragione. Dovetti riconoscere di sapere che qualcosa in me era sempre consapevole di quanto facevo,e lo registrava.
Non aveva,però,nulla a che fare con la comune autoconsapevolezza.
Era qualcosa d’altro,che non riuscivo ad afferrare.
- Carlos Castaned
«È una voce interna che vi dice come stanno le cose.
- Genaro

Le caratteristiche di un uccello solitario sono cinque: la prima, che vola verso il punto più alto;
la seconda, che non sopporta compagni, neppure simili a lui; la terza, che mira con il becco ai cieli;
la quarta, che non ha un colore definito;
la quinta, che canta molto dolcemente.
-San uan de la Cruz.
Dichos de Luz y Amor.
L’Isola del Tonal, Milano, Rizzoli, 1975
Carlos Castaneda - Tales of Power,1974 - Simon & Schuster, New York, 1974


Il problema non è nel fare l'amore, ma nel farlo per abitudine.
L'effetto di qualsiasi routine è quello di dissipare energia e ciò si nota tragicamente nella routine del sesso perchè il risultato, nella maggior parte dei casi, sono bambini che vengono al mondo con un serio deficit di vitalità. Siamo cosi abituati a questa situazione che quando un bambino nasce con tutto il suo potere lo consideriamo anomalo e lo portiamo dallo psichiatra perchè lo tranquillizzi.(A. Armando Torres

"Meglio del possesso del mondo intero, meglio del paradiso, meglio del dominio su tutti i mondi... è compiere il primo passo sulla via del risveglio."
Buddha

Coloro che hanno la capacità di vedere oltre le ombre e le menzogne della propria cultura non saranno mai capiti, e tanto meno creduti dalle masse.
Platone


La musica è il sentiero della Rivelazione. Non puoi immaginare quale potente metodo di conoscenza essa sia. Se tu sapessi quanto ho appreso dalla mia musica!
Tutto ciò che penso e dico,lo apprendo dalle mie composizioni
(Alexander Scrjabin a Sabaneev)


«Mi hanno già conferito il potere che regge il mio destino, e io nulla stringo, così non avrò nulla da difendere. Non ho pensieri, così potrò vedere. Non temo nulla, così ricorderò me stesso. Distaccato e sereno, sfreccerò oltre l'Aquila, verso la Libertà.» (Silvio Manuel in: Carlos Castaneda, Il Dono dell'Aquila, pagg. 287-288)

 "Non dar retta ai tuoi occhi e non credere a quello che vedi. Gli occhi vedono solo ciò che è limitato. Guarda col tuo intelletto, e scopri quello che conosci già, allora imparerai come si vola".
Richard Bach

Chi non si oppone al male, comanda che lo si faccia.
Leonardo da Vinci
 Questa nostra vita, via dalla folla, trova lingue negli alberi, libri nei ruscelli, prediche nelle pietre e ovunque il bene"
William Shakespeare
 Un uomo comune vince o perde e, a seconda dei casi, si fa persecutore o vittima. Queste due condizioni hanno ragione di esistere finchè un uomo non vede.Il vedere disperde ogni illusione di vittoria, sconfitta o sofferenza.
(La ruota del tempo)
Carlos Castaneda
 "La principale credenza dei Celti è l'immortalità dell'anima e la sua migrazione dopo la morte,da un corpo all'altro".
(Giulio Cesare)

“I sogni sono botole a doppio senso verso altri mondi. La nostra consapevolezza attraverso questa botola va in altri regni e questi altri regni inviano esploratori nei nostri sogni…Questi esploratori sono cariche di energia, esplosioni che entrano nei nostri sogni, energia sconosciuta che arriva a noi e a volte prende delle forme… Gli sciamani riconoscono queste correnti, le isolano dal sogno e le seguono fino alla loro fonte”.
Carlos Castaneda.

Con l’acqua si lavano le vesti, la mente si lava con la verità e con l’innocenza l’anima; l’intelletto si lava con la conoscenza.
(Sapienza indiana)

Una vita senza ricerca non vale la pena di essere vissuta
(Socrate)

"Uomo che ami parlare molto: ascolta! e diventerai simile al saggio. L'inizio della saggezza è il silenzio." Pitagora Questa nostra vita, via dalla folla, trova lingue negli alberi, libri nei ruscelli, prediche nelle pietre e ovunque il bene"
William Shakwspeare

Gli uomini in stato di veglia hanno un solo mondo che è loro comune. Nel sonno, ognuno ritorna a un suo proprio mondo particolare. (Eraclito) La veglia è un altro sogno che sogna di non sognare
jorge Louis Borges


Gli uomini in stato di veglia hanno un solo mondo che è loro comune. Nel sonno, ognuno ritorna a un suo proprio mondo particolare.
Eraclito

"L'individuo viene menomato dall'impatto di una cospirazione talmente mostruosa da rendergli impossibile ammetterne l'esistenza" -
Edgar Hoove

"Uomo che ami parlare molto: ascolta! e diventerai simile al saggio. L'inizio della saggezza è il silenzio."
Pitagora

Questa nostra vita, via dalla folla, trova lingue negli alberi, libri nei ruscelli, prediche nelle pietre e ovunque il bene"
William Shakespeare


Verrà un tempo in cui gli uomini impazziranno, e quando vedranno uno che non è pazzo, lo assaliranno dicendogli: “Sei pazzo!” per il solo fatto che non è come loro.
Sant Antonio Abate  

Gli antichi sciamani lo chiamavano Silenzio Interiore perché è uno stato in cui la percezione
non dipende dai sensi,ma da un’altra facoltà dell’essere umano,la facoltà che lo rende un essere magico che è stata depotenziata non dall’essere umano stesso,ma da qualche influenza estranea.
Carlos Castaneda


 “La luce trascendentale del mondo spirituale è situata nel profondo del cuore. Quando una persona qualificata recita l'Harinama, quella luce si diffonde e allontana dall'anima l'oscurità di maya." Srila Bhaktivinoda Thakura


"Una vita non indagata non è degna per l’uomo di essere vissuta. Coloro che ignorano la sapienza e la virtù e passano il tempo in banchetti e altre simili cose è naturale che siano trascinati verso il basso, e così vanno errando nella vita; mai innalzano lo sguardo verso ciò che è veramente alto, nè riescono a elevarsi o gustano una gioia pura e durevole, ma come bestie tengono sempre gli occhi rivolti in giù, e chini in terra e sulle mense si rimpinzano e si accoppiano, e per avidità di queste cose si scontrano e cozzano tra loro con corna e zoccoli di ferro, massacrandosi per la loro voracità."
Platone


Mi sono molto allontanato dalle mie radici di uomo comune occidentale e di antropologo, e devo prima di tutto ripetere che questo non è un racconto di fantasia. Quello che sto per descrivere è un mondo estraneo al nostro; sembra quindi irreale.
Carlos Castaneda, Il Dono dell'Aquila


 «Per me c'è solo il viaggio su strade che hanno un cuore, qualsiasi strada abbia un cuore. Là io viaggio, e l'unica sfida che valga è attraversarla in tutta la sua lunghezza. Là io viaggio guardando, guardando, senza fiato.»


DON JUAN: «Para mi solo recorrer los caminos que tienen corazon, cualquier camino que tenga corazon. Por ahi yo recorro, y la unica prueba que vale es atravesar todo su largo. Y por ahi yo recorro mirando, mirando, sin aliento.» TRADUZIONE: «Per me c'è solo il viaggio su strade che hanno un cuore, qualsiasi strada abbia un cuore. Là io viaggio, e l'unica sfida che valga è attraversarla in tutta la sua lunghezza. Là io viaggio guardando, guardando, senza fiato.»

DON JUAN: «Tutto è solo una strada tra tantissime possibili. Devi sempre tenere a mente che una strada è solo una strada; se senti che non dovresti seguirla, non devi restare con essa a nessuna condizione. Per raggiungere una chiarezza del genere devi condurre una vita disciplinata. Solo allora saprai che qualsiasi strada è solo una strada e che non c'è nessun affronto, a se stessi o agli altri, nel lasciarla andare se questo è ciò che il tuo cuore ti dice di fare. Ma il tuo desiderio di insistere sulla strada o di abbandonarla deve essere libero dalla paura o dall'ambizione.»

«Ti avverto. Guarda ogni strada attentamente e deliberatamente. Mettila alla prova tutte le volte che lo ritieni necessario. Quindi poni a te stesso, e a te stesso soltanto, una domanda. Questa è una domanda posta solo da un uomo molto vecchio. Il mio benefattore me l'ha detta una volta quando ero giovane, e il mio sangue era troppo vigoroso perché la comprendessi. Ora la comprendo. Ti dirò che cosa è: "Questa strada ha un cuore?" Tutte le strade sono uguali; non portano da alcuna parte. Sono strade che passano attraverso la boscaglia o che vanno nella boscaglia. Nella mia vita posso dire di aver percorso strade lunghe, molto lunghe, ma io non sono da nessuna parte. La domanda del mio benefattore ha adesso un significato."Questa strada ha un cuore? Se lo ha la strada è buona. Se non lo ha non serve a niente. Entrambe le strade non portano da alcuna parte, ma una ha un cuore e l'altra no. Una porta un viaggio lieto; finché la segui sei una sola cosa con essa. L'altra ti farà maledire la tua vita. Una ti rende forte; l'altra ti indebolisce.»

CARLOS CASTANEDA: «Ma come si fa a sapere quando un sentiero non ha un cuore, don Juan?»

DON JUAN: «Prima di inoltrarti in esso poniti la seguente domanda: "Questa strada ha un cuore?" Se la risposta è no, lo saprai, e allora dovrai scegliere un altro sentiero.»

CARLOS CASTANEDA: «Ma come faccio a capirlo?»

DON JUAN: «E' una cosa che si sente. Il problema è che nessuno si pone questa domanda, e quando un uomo si accorge di aver intrapreso una strada senza cuore, essa è pronta per ucciderlo. Arrivati a quel punto, sono pochi quelli che si fermano a riflettere e abbandonano la strada.»

CARLOS CASTANEDA: «Cosa devo fare per formulare la domanda nel modo giusto, don Juan?»

DON JUAN: «Fallo e basta.»

CARLOS CASTANEDA: «Quello che vorrei sapere è se esiste un metodo per non mentire a se stessi credendo che la risposta sia positiva quando in realtà non lo è.»

DON JUAN: «Perché dovresti mentire?»

CARLOS CASTANEDA: «Forse perché in quel momento la strada sembra piacevole e divertente.»

DON JUAN: «Sciocchezze. Una strada senza cuore non è mai piacevole. Devi lavorare duramente anche per intraprenderla. D'altra parte è facile seguire una strada che ha un cuore, perché amarla non ti costa fatica.»

Carlos Castaneda, Gli Insegnamenti di don Juan, pagg. 145 e 211
A Scuola dallo Stregone pagg. 86 e 129

I dottori distruggono la salute, gli avvocati distruggono la giustizia, le università distruggono la conoscenza, i governi distruggono la libertà, i media principali ditruggono l'informazione, e le religioni distruggono la spiritualità.
Michael Ellner

 GLI SPAGNOLI HANNO TRASFORMATO IL NUOVO MONDO IN UN MACELLO PRETESCO E GLI INGLESI LO HANNO RIDOTTO AD UNA BOTTEGA
Richard Wagner


"Nella nostra epoca si incarna un enorme numero di persone prive di Io, che in realtà non sono esseri umani.
Questa è una verità terribile.
Le vediamo intorno a noi ma non sono incarnazioni di un Io, sono inseriti nell’ereditarietà fisica, ricevono un corpo eterico e un corpo astrale, sono in un certo senso interiormente equipaggiati di una coscienza arimanica.
Se non li si osserva con attenzione, dall’esterno sembrano esseri umani, ma non sono esseri umani nel vero senso della parola.
Questa è una verità terribile, ma è qualcosa che esiste, è una realtà."
- R. Steiner


 O uomo, guarda l’uomo: egli contiene in sé il cielo e le altre creature;
è una forma e in lui tutte le cose sono implicite.
Ildegarda di Bingen

 “Quando nel maschio si fa sentire l’impulso sessuale (libido), qualcosa comincia come a turbinare dentro di lui come un mulino, poiché i suoi fianchi sono come la fucina in cui il midollo invia il fuoco affinché venga trasmesso ai genitali del maschio facendolo bruciare … Ma nella donna il piacere (delectatio) é¨ paragonabile al sole, che con dolcezza, lievemente e con continuità imbeve la terra del suo calore, affinché produca i frutti, perché se la bruciasse in continuazione nuocerebbe ai frutti più che favorirne la nascita. Così nella donna il piacere con dolcezza, lievemente ma con continuità produce calore, affinché essa possa concepire e partorire, perché se bruciasse sempre per il piacere non sarebbe adatta a concepire e generare. Perciò, quando il piacere si manifesta nella donna, è¨ più sottile che nell’uomo, perché il suo fuoco non arde in essa con la stessa forza che nell’uomo. “Liber causae et curae, pp. 69-70, 76
Ildegarda di Bingen 

 Contro la Chiesa corrotta,si leveranno i prìncipi secolari (è a tale proposito che Ildegarda pensò anche al Barbarossa) e il popolo cristiano. A convincere prìncipi e popolo a sollevarsi con violenza contro la Chiesa corrotta saranno gli eretici: questi però, desiderosi di distruggere completamente la Chiesa (non di riformarla), verranno ben presto fermati dai prìncipi stessi. Dopo la sconfitta degli eretici, avrà inizio la septima aetas (la «settima età» della storia del mondo), complessivamente caratterizzata, nonostante alcune tribolazioni, da giustizia, pace, devozione e rinnovato spirito di profezia. La profezia (come si legge nello Scivias) permetterà agli uomini di penetrare in profondità il significato della Sacra Scrittura, offuscato dalle divergenti interpretazioni proposte dai teologi delle scuole superiori. La septima aetas durerà a lungo, precedendo la fine del mondo.
Ildegarda di Bingen
Liber divinorum operum
(«Libro delle opere divine»)


Finché un uomo pensa di essere la cosa più importante al mondo, non può apprezzare davvero ciò che lo circonda.
È come un cavallo con i paraocchi: tutto ciò che vede è se stesso, isolato da ogni altra cosa.
Carlos Cstaneda

Quando vidi Beatrice rivolta verso oriente ad osservare la luce del sole:mai un’aquila fissò così intensamente il sole.
"Paradiso", canto 1 - 48

Vedi, la mente di un Volador non ha rivali.Quando si propone qualcosa, non può che concordare con sè stessa e indurti a crederedi aver fatto qualcosa di meritevole.La mente del Volador ti dirà che qualsiasi cosa io dica sono un mucchio di sciocchezze, e quindi essa stessa concorderà con la sua affermazione,"ma certo, sono sciocchezze".E' così che ci sconfiggono.
Carlos Castaneda


Focalizzate l'attenzione sull'emozione dentro di voi.
Accettate la sua esistenza.
Non pensateci, non lasciate che l'emozione diventi pensiero.
Non giudicate o analizzate; osservate.
Diventate consapevoli delle sensazioni legate all'emozione,
ma anche di Colui che osserva,l'Osservatore Silenzioso.
Eckhart Tolle

Il Saggio osserva continuamente i propri pensieri,che sono sottili, elusivi ed erranti.
Questa è la Via verso la Felicità.
Dhammapada
 La parte più difficile nella strada percorsa da un Guerriero
è capire che il Mondo è una sensazione
John Michael Abelar

 
 Una sedia non è solo una sedia. Ogni sedia è un miracolo, una danza
molecolare di Luce, ma la Mente di Superficie non potrà mai scorgerlo,
perchè, semplicemente non è adatta a questo scopo. Una sedia diventa solo
una sedia solo quando la Mente di Superficie l'ha interpretata e catalogata
nell'insieme "sedie", oggetto noto e non minaccioso, almeno finchè qualcuno
non prende la decisione di tirarcela...
Tratto da Lo Sfidante

Tutta la nostra mente è una nebbia che i Toltechi
chiamano Mitote. La mente è un sogno in cui
migliaia di persone parlano allo stesso tempo
e nessuno capisce ciò che dicono gli altri.
Questa è la condizione della mente umana:
un grande mitote, nel quale è impossibile
vedere chi siamo veramente.
In India, il mitote è chiamato Maya,
che vuol dire illusione.
Si tratta dell'idea
che la personalità ha di sè stessa.
Tutto ciò che credete su voi stessi e sul
Mondo, tutti i concetti e i programmi che avete
nella mente, costituiscono il Mitote.
Non possiamo vedere ciò che siamo veramente.
Non riusciamo a vedere che non siamo liberi.
Don Miguel Ruiz

La tua ansia altro non è che
l'ansia del Volador, sempre timoroso
che il suo stratagemma venga scoperto
e il nutrimento gli sia negato.
Tramite la mente che, dopotutto, è la loro,
i Voladores instillano nella vita degli esseri umani
ciò che più gli conviene,
garantendosi un certo livello di sicurezza
che va a mitigare la loro paura.
Carlos Castaneda

Un Guerriero ha controllo.
Non su altri esseri umani,
ma sulle proprie emozioni.
Egli non le reprime,
ma le esprime,
senza paura,
ma solo al momento giusto.
Don Miguel Ruiz


Di tutti i regali che abbiamo ricevuto, l'importanza personale è il più crudele. Trasforma una creatura magica e piena di vita in un povero diavolo arrogante e senza grazia.
(A.Torres)
La Disciplina strema in modo incommensurabile la mente di Quello che Vola.
John Michael Abelar


Don Miguel Ruiz mi insegnò a non reagire a tutto,a non essere un computer automatico che reagisce a seconda del pulsante che viene premuto.
Gaya Jenkins

Comincia tutto con una singola azione,che deve essere deliberata, precisa e mantenuta nel tempo. Ripetendo questa azione sufficientemente a lungo si attiva uno dei più grandi doni che l'essere umano possa percepire in sè,uno dei pilastri della sua eredità di essere umano magico,che poi può applicare a tutto il resto:
l'Intento Inflessibile.
John Michael Abelar

Nel placare un risentimentospesso si procede lentamente.
E questoa chi giova ?
Tao Te Ching

 “Per la coscienza ordinaria, la volontà è qualcosa di sommamente enigmatico (...) Se cercate quale contenuto gli psicologi assegnino alla volontà, troverete sempre che tale contenuto proviene dal rappresentare e che la volontà, a tutta prima, non ha reale contenuto (...) Ma che cosa è essa, in sostanza? Null’altro che il germe, già insito in noi, di ciò che dopo la morte sarà in noi una realtà spirituale-animica (...) Vi prego di notar bene la differenza tra germe e immagine, poiché un germe è qualcosa di sopra-reale, mentre un’immagine è qualcosa di sub-reale; un germe diverrà una realtà solo più tardi, porta dunque in sé, come disposizione, una realtà futura” (p. 33).
Antroposofia Rudolf Steiner 

«i sapienti e i profeti delle età più diverse sono venuti a conclusioni identiche nella sostanza, seppure dissimili nella forma, sulle verità fondamentali e finali, seguendo tutti lo stesso sistema dell'iniziazione interiore e della meditazione. »
(Édouard Schuré, I grandi iniziati, p. 10, Laterza, 1973)

"La Verità non ha bisogno di banditori, non poggia sulla curiosità egoica, non si concede a chi non ha amore di ricerca, a chi non è Filosofo, direbbe Platone. Ai più interessa la cronaca mondana non la Verità".
(Rafael)

 C’è molto potere nel cerchio, gli uccelli lo sanno e per questo volano in cerchio e costruiscono le loro case a forma di cerchio.
Anche i Coyote lo sanno, ed è per ciò che vivono in buche circolari del terreno.
Alce Nero

Il cuore è per il corpo ciò che il sole è per il mondo.
Ramana Maharshi


"Chi controlla la mente diventa padrone di tutti i sensi, ma chi si lascia controllare dalla mente fa una vita miserabile, litigando con gli altri e dividendo il mondo in amici e nemici. A causa della nascita materiale, gli esseri umani sviluppano attaccamento per il piacere dei sensi, la longevità, la forza fisica, la potenza sessuale e le relazioni con amici e parenti: tutto ciò è contrario al vero interesse dell'anima, e anzi conduce verso le tenebre. Abbandonando la falsa identificazione con i prodotti delle influenze della materia, l'essere umano si stabilisce fermamente nella conoscenza trascendentale e non rimane legato alla materia pur continuando a vivere nel mondo materiale. A differenza del corpo che indossi, tu non sei mai nato e quindi non morirai mai. Non c'è mai stato un momento nel tempo in cui non esistevi, e similmente non sarai mai distrutto."
Bhagavata Purana

 Alla tua nascita, il giorno che nascesti l'ombelico non ti fu tagliato, non fosti lavata con acqua per pulirti, non fosti sfregata con sale, né fosti fasciata.
Ezechiele 16


“La gente fatica a capire che noi possiamo eliminare qualsiasi cosa dalle nostre vite, in qualsiasi momento” fece schioccare le dita.
“Credi che si possa smettere di fumare e bere facilmente?” domandai.
“Certo!” rispose con estrema convinzione. “Bere e fumare non sono niente, Proprio niente se vogliamo smettere”.
In quel momento l’acqua che si stava scaldando nel bollitore emise un sibilo potente.
“Ascolta!” Esclamò don Juan dopo aver fatto una pausa: “Un uomo può trovare consensi in ogni cosa che lo circonda”.
In quell’istante cruciale il bollitore emise un suono gorgogliante quasi osceno. Egli lo guardò e disse dolcemente: “Grazie”. Poi annuì e scoppiò in una poderosa risata. 
Carlos Castaneda, Journey to Ixtlan

“Le piante sono cose molto speciali” disse senza guardarmi.
“Sono vive e sentono”.
Proprio nel momento in cui pronunciò quella frase una forte folata di vento fece ondeggiare la macchia intorno a noi. I cespugli sbatacchiarono.
“Hai sentito? Le foglie e il vento sono d'accordo con me”.
Carlos Castaneda, Jouney to Ixtlan


«Un Guerriero si rilassa, si abbandona, non teme nulla.
Solo allora il potere che guida gli esseri umani gli apre la strada e lo sostiene.
Solo allora. Questo è Il Quarto Principio dell'Arte dell'Agguato.»
(Carlos Castaneda, Il Dono dell'Aquila)


«L'hai mai sentito, tu, questo momento di silenzio?» le chiesi.
«Ma sì, certo, solo che non mi ricordo a cosa assomigli» rispose.
«Tu e io l'abbiamo già sentito, ma nè tu ne io ce ne ricordiamo più. Il Nagual diceva che è un momento di oscurità, un momento ancora più silento di quello in cui si interrompe il dialogo interno. Quell'oscurità, quel silenzio, fanno sorgere l'intento di dirigere la seconda attenzione, di comandarla, di renderla operante. Ecco perché si chiama *volontà L'intento e il suo effetto sono la volontà.
Il Nagual diceva che sono indissolubili. Mi raccontava tutto questo quando stavo cercando di
imparare a volare in sogno. L'intento di volare produce l'effetto di volare.»
Carlos Castaneda


“Non esiste la morte naturale. Tutti i casi così definiti sono soltanto il punto finale di una Progressiva Acidificazione dell’Organismo”. 
Dr. George W. Crile, uno dei più famosi chirurghi al mondo.


«C’è una canzone che Don Juan amava molto, diceva che chi l’aveva scritta era quasi arrivato al centro della faccenda. Don Juan sostituiva una parola per renderla perfetta. Metteva libertà al posto di amore.» Si vive solo due volte o così almeno sembra. Una volta per te stesso e una per i tuoi sogni. Scivoli attraverso gli anni e la vita ti sembra senza sorprese. Finché un sogno appare e libertà è il suo nome. E libertà è uno sconosciuto che ti fa un cenno. Non pensare al pericolo o lo straniero sparirà. Questo sogno è per te quindi pagane il prezzo. Trasforma un sogno in realtà.
(Titolo originale “You only live twice”, di Barry-Bricusse, 1967, canzone del film omonimo della serie James Bond, di Jan Fleming)


« È un errore colossale credere che il principio-madre della pianta sia nel germoglio. La verità è che questo è il principio maschile, che viene estratto dall'universo con l'aiuto degli spiriti del fuoco. La madre viene dal cambium, che si estende dalla corteccia al legno, e discende da una forma ideale. »
Rudolf Steiner

La prima cosa da capire a proposito dell’etere è la sua assoluta continuità.
Un pesce che abita le profondità del mare non ha probabilmente modo di apprendere l’esistenza dell’acqua poiché in essa è uniformemente immerso: questa è la nostra condizione in relazione all’etere.
Sir Oliver Lodge, Ether and Reality (Etere e Realtà)


Nel mondo c'è un ordine naturale di farmacie, poiché tutti i prati e i pascoli, tutte le montagne e colline sono farmacie [... ] nella natura tutto il mondo è una farmacia che non possiede neppure un tetto! Paracelso (da Volumen Paramirum)


"Vi sono delle Entità spirituali che hanno come parte costitutiva più bassa il "corpo astrale. Queste Entità trovano la possibilità di entrare in comunione con gli uomini nelle arti che si esprimono in forma mobile e mutevole, come nella musica. Uno spazio che sia riempito di suoni musicali, è un'occasione per la discesa di Entità spirituali aventi il corpo astrale come loro parte inferiore. Così, il riempire uno spazio con suoni musicali, è assolutamente una cosa per mezzo della quale l'uomo crea un'azione comune fra sé e altre Entità spirituali. Ma come l'uomo, attraverso una musica elevata ed importante, attira nella sua cerchia entità buone: così è anche vero che, una musica scostante e repellente, attira cattive entità astrali entro la sfera degli uomini: Sareste poco edificati se vi descrivessi - a proposito di parecchie produzioni musicali moderne - (da notare che siamo nel 1908!) - quali orribili figure astrali vanno danzando intorno mentre l’orchestra suona".
Rudolf Steiner - Monaco il 14.6.1908


« Io ti spiegherò, o uomo che cerchi la verità, , a quali condizioni sottostanno gli eletti da Dio quando abbandonano la Terra, varcando la soglia della morte per rinascere o non rinascere più.
Voglio dirti: Guarda il fuoco, guarda il giorno, guarda la quindicina della Luna crescente,guarda i mesi nei quali alto splende il Sole.
Coloro che muoiono nel fuoco, nel giorno, nel periodo della Luna crescente, nel periodo in cui alto sta il Sole, varcando la soglia della morte vanno a Brahma;quelli invece che muoiono nel segno del fumo, nella notte, nel periodo della Luna calante,durante i mesi in cui basso sta il Sole, quando si dipartono da questa Terra e varcano la soglia della morte, vanno solo nella luce della Luna e ritornano ancora su questa Terra »
Bhagavad-Gita*, (cap. VIII, versetto 23)


Mediante la saggezza che l'uomo sviluppa in sé, egli libera continuamente gli spiriti degli elementi all'epoca della sua morte; con la sua ignoranza, rimanendo attaccato solo agli oggetti dei sensi, egli lega a sé gli spiriti elementari e li costringe a far sempre ritorno con lui su questa Terra, a rinascere con lui. 
(Le Gerarchie Spirituali Rudolf Steiner )

«La percezione diretta dell'energia consentì agli Sciamani della stirpe di don Juan di vedere gli esseri umani come agglomerati di campi di energia che appaiono sotto forma di sfere luminose. Osservare gli esseri umani sotto tali sembianze consentì agli Sciamani di giungere a conclusioni straordinarie dal punto di vista energetico. Essi notarono che ogni sfera luminosa è singolarmente connessa a una massa di energia di proporzioni inimmaginabili presente nell'universo; chiamarono questa massa l'Oscuro Mare della Consapevolezza.
Carlos Castaneda - Gli insegnamenti di Don Juan


« Mi propongo d'intrattenervi sulle quattro specie d'esseri di natura spirituale, cioè le Ninfe, i Pigmei, i Silfi e le Salamandre; a queste quattro specie, per la verità, bisognerebbe aggiungere i Giganti e parecchie altre. Questi esseri, benché abbiano apparenza umana, non discendono affatto da Adamo; hanno un'origine del tutto differente da quella degli uomini e da quella degli animali. […] Però si accoppiano con l'uomo, e da questa unione nascono individui di razza umana. »
(Paracelso, De nymphis, sylphis, pygmaeis et salamandris, trad. it. in Scritti alchemici e magici, Genova, Phoenix, 1991)


“Don Juan mi spiegò che un veggente vede l’universo come un numero infinito di campi di energia che gli appaiano come filamenti luminosi che si diramano in tutte le direzioni e attraversano le palle luminose cioè gli esseri umani. Un tempo le aure umane erano più alte, non erano palle ma uova, ora esse si sono abbassate, di conseguenza i campi luminosi che toccavano gli uomini alla sommità ora non li toccano più”.
Carlos Castaneda

« L'uomo ha in comune con il mondo vegetale il corpo eterico, come quello fisico con il minerale. »
Rudolf Steiner


« L'osservazione dei sensi non riguarda invero il corpo astrale stesso, ma soltanto i suoi effetti su ciò che è manifesto; e questi durante il sonno non sono direttamente visibili. Nello stesso senso in cui l'uomo ha in comune con i minerali il corpo fisico e con le piante il corpo eterico, così egli ha il corpo astrale in comune con gli animali. »
Rudolf Steiner


“Si potrebbe concepire l’uomo come una gigantesca sfera (la prima – nda) che abbraccia tutto l’universo; poi c’è una sfera più piccola (la seconda – nda); infine una sfera piccolissima (la terza – nda). Solo quest’ultima è interamente visibile. La sfera intermedia è visibile solo in parte. Quanto alla sfera più grande, essa è visibile solo all’estremità dei suoi raggi; il rimanente resta invisibile. Così l’uomo, nella sua forma, è plasmato dal cosmo. E nel sistema intermedio, quello del petto, troviamo la riunione del sistema della testa e di quello delle membra”
Rudolf Steiner


“Non esiste la morte naturale. Tutti i casi così definiti sono soltanto il punto finale di una Progressiva Acidificazione dell’Organismo”.
Dr. George W. Crile, uno dei più famosi chirurghi al mondo.


"Forze impersonali su cui non abbiamo alcun controllo sembrano spingerci verso il nuovo incubo del dominio mondiale, e questa spinta impersonale è accelerata da organizzazioni mercantili e politici che hanno sviluppato una serie di nuove tecniche per manipolare, nell'interesse di qualche minoranza, i pensieri e i sentimenti delle masse."
Aldous Huxley, Prefazione di A Brave New World.


"Che cosa sono quelle fibre come tentacoli don Juan?"Sono i tentacoli che escono dal corpo di un uomo e sono evidenti per ogni stregone che vede.Gli stregoni agiscono nei confronti delle persone a seconda di come ne vedono i tentacoli.Le persone deboli hanno fibre molto corte,quasi invisibili; le persone forti le hanno brillanti e lunghe. Dalle fibre si può capire se una persona e' sana, o malata, o se è meschina, o gentile, o traditrice. Dalle fibre si può anche capire se una persona sa vedere".
Carlos Castaneda ( Una Realta' Separata)

La volontà e' lo stesso del vedere?"No la volontà e' una forza, un potere.Il vedere non è' una forza, ma piuttosto un modo di attraversare le cose. Uno stregone può avere una volontà molto forte e tuttavia può' non vedere, il che significa che solo un uomo di conoscenza percepisce il mondo con i suoi sensi e con la sua volontà e anche con il suo vedere".
Carlos Castaneda( Una Realtà Separata)

Non tutti gli interscambi sono desiderabili.I guerrieri cercano la compagnia di coloro che li aiutano a crescere.Le relazioni comuni invece,sono logoranti, perché ci richiedono un comportamento predeterminato. Armando Torres( incontri con il Nagual)

Come ti appaiono gli alleati quando li vedi don Juan?Te l'ho già detto,sembrano qualsiasi cosa fingano di essere.Assumono ogni forma o taglia che convenga a loro. Potrebbero avere anche la forma di un ciottolo o di una montagna. Parlano,ridono, fanno qualche rumore?" In compagnia degli uomini,si comportano come uomini, con gli animali si comportano come animali. In genere gli animali ne hanno paura;ciò nonostante se sono abituati a vederli,li lasciano stare. Anche noi facciamo qualcosa di simile:siamo circondati da una moltitudine di alleati,ma non li infastidiamo e, dato che i nostri occhi possono solo guardare le cose,non li notiamo." Intendi dire che alcune persone che incontro per strada non sono veramente persone?chiesi sconvolto dalla sua affermazione." Alcuni di loro non lo sono"rispose enfaticamente...Gli dissi che suonava come un racconto di fantascienza su creature di altri pianeti. Replicò che non gli importava come suonava,ma che alcune persone per strada non erano persone. Perché devi pensare che ogni persona in una folla sia un essere umano?
Carlos Castaneda Una realtà separata.


Di solito l'importanza personale si alimenta dei nostri sentimenti, che possono andare dal desiderio di farsi voler bene ed essere accettati dagli altri fino al l'arroganza ed al sarcasmo
Carlos Castaneda.


Il mondo dell guerriero e' la cosa più solitaria che ci sia. Anche quando vari apprendisti si mettono insieme per viaggiare sulle strade del potere, ognuno sa che è da solo, che non può aspettarsi nulla dall'altro, né dipendere da qualcuno. Il massimo che può fare e' condividere la sua strada con chi lo accompagna.
Carlos Castaneda(Incontri con il Nagual)


Il guerriero che fa agguati e'un cacciatore.Ma,a differenza del cacciatore ordinario che ha lo sguardo fisso sui suoi interessi materiali, il guerriero persegue una preda più grande: la Sua importanza personale. E si prepara ad affrontare la sfida di aver a che fare con i suoi simili,cosa che il sognare non può risolvere da solo. Gli stregoni che non imparano a fare agguati diventano scorbutici. perche'? Perché non hanno la pazienza per tollerare la stupidità della gente.
Carlos Castaneda


« La Terra è la sfera che misura tutte le altre. Circoscrivi ad essa un dodecaedro: la sfera che lo comprende sarà Marte [nel senso che contiene l'orbita, che allora ancora riteneva circolare, del suo moto attorno al sole]. Circoscrivi a Marte un tetraedro: la sfera che lo comprende sarà Giove. Circoscrivi a Giove un cubo: la sfera che lo comprende sarà Saturno. Ora inscrivi alla Terra un icosaedro: la sfera inscritta ad essa sarà Venere. Inscrivi a Venere un ottaedro: la sfera inscritta ad essa sarà Mercurio. Hai la ragione del numero dei pianeti »
Keplero,Mysterium cosmografaphicum


Pensiero di uno sciano Quequa
<<Condor, tu che sei il messaggero degli Dei porta il mio messaggio:
"La radio e la TV corrompono le menti degli indios giovani con quella loro pubblicita' che crea necessita' superflue, li rende ignoranti e omologati.
La radio e la tv per la maggior parte consigliano di usare cose dannose, ecco perchè non bisogna farsi abbagliare, avvelenano la mente.
Gli alcolici stanno danneggiando i nostri figli rendendoli stupidi, capaci di commettere qualsiasi idiozia e rendendoli dipendenti gia' da ragazzini, le sigarette e i fumi pestilenziali delle automobili e delle fabbriche stanno insudiciando la buona aria che respiriamo, inoltre i cibi moderni sono presentati in involucri invitanti, sono ingannevoli, saziano ma non nutrono, non fanno crescere come essere umani perche' sono cibi morti, dai quali è fuggito lo spirito vitale.
L'uomo sta perdendo definitivamente il suo legame con la natura, la rinnega, e piu' si allontana da essa quanto piu' si avvicina all'auto distruzione.
Non abbiamo armi per difendere i nostri giovani uomini dal luccicare di questa ricchezza vuota, priva di valori, la nostra voce rimane inascoltata, o al massimo considerata un'inutile seccatura.
Condor, tu che sei il messaggero degli Dei, porta il mio messaggio, la mia speranza che la coscienza collettiva si risvegli da questa manipolazione, da questo inganno finalizzato solo ad arricchire gli uomini avidi e potenti, prima che gli Dei stessi, stanchi dell'uomo scatenino un'altro flagello."
La mia forse è una richiesta stupida, ma tu condor vola e porta in alto il mio messaggio.>>
Manuel di Civiltà antiche e antichi misteri


"All'inizio tutte le creature verdeggiarono, nel mezzo i fiori fiorirono, poi la forza vitale (viriditas) diminuì ... In principio, cioè prima del diluvio, la forza vitale della terra fu tanto grande che essa produceva frutti senza il lavoro umano, e allora gli esseri umani non avevano disciplina nella vita quotidiana né devozione verso Dio, e si occupavano soltanto delle cose terrene e dei loro piaceri. Dopo il diluvio, cioè nel tempo di mezzo, nell'epoca fra il diluvio e la venuta del Figlio di Dio, i fiori fiorirono rinnovando il loro succo e germinando con tutti i semi in modo diverso da prima, perché la terra era cotta dall'umidità delle acque e dal calore del sole. E come i fiori e i frutti si moltiplicavano più di prima, così la sapienza umana accesa dallo Spirito santo progredì finché non giunse la stella nuova che mostrava il Re dei re; la sapienza era accesa dal fuoco dello Spirito santo, per cui il Verbo di Dio si incarnò nell'utero della Vergine, cosa che indicava la stella, nella quale lo Spirito mostrò alle genti ciò che aveva compiuto nell'utero della Vergine; lo splendore della fiamma dello Spirito santo è il suono del Verbo, che ha creato tutte le cose. Lo Spirito santo fecondò l'utero della Vergine, e venne in lingue di fuoco sopra i discepoli del Figlio di Dio e fece molti miracoli fra i loro seguaci. Per questo quell'epoca che progrediva di virtù in virtù è stato chiamato tempo virile, e così durò per moltissimi anni e se ne curavano assai. Ma in seguito la viriditas perse la sua forza e si trasformò in debolezza femminile. "
Ildegarda di Bingen
(Liber divinorum operum, pars III visio X, PL 1005D-1006D)


Tutti i fenomeni sono in rapporto con l’anima, che è nel corpo come un vento di cui non si vede né si sente il soffio, aerea…
(Hildelgard von Bingen)


<<Sono l’energia suprema e fiammeggiante che trasmette fuoco a ogni vivente scintilla…sono la lucente vita dell’essenza divina; scorro splendente sui campi, brillo sulle acque, brucio nel sole, nella luna e nelle stelle…Insieme al vento ravvivo tutte le cose con energia invisibile e onnipresente…Forza che penetra fino alle più alte altezze e in tutte le profondità, che lega insieme e fa maturare tutte le cose…da lei le nubi ricevono il loro movimento, l’aria il suo volo, le pietre la loro consistenza, per lei l’acqua zampilla in ruscelli e per causa sua la terra fa nascere le piante…>>
(Hildegard von Bingen)


La ricapitolazione e' l'eredità degli antichi veggenti, la pratica base, l'essenza della stregoneria. Senza di essa non c'è via . Don Juan era solito riferirsi sprezzantemente a noi apprendisti che non avevamo ricapitolato come"radioattivi". Don Gennaro non mi dava neanche la mano, e se lo toccavo per caso correva a lavarsi come se lo avessi infettato. Diceva che ero pieno di porcheria che mi sgocciolava da ogni poro della pelle. Con quella parodia mi inculco' l'idea che ricapitolare e' un atto elementare di igiene.
(Carlos Castaneda)


“L`essere umano è paragonabile ad un regno i cui abitanti sono le sue stesse cellule e di cui egli è il re. Purtroppo, nella maggior parte dei casi, il re è detronizzato: è stato destituito dal suo popolo poichè egli non ha saputo saggiamente governare nè educare.
Mentre era al potere si abbandonava tranquillamente ad attività inutili o persino criminose. Forse i suoi sudditi non si accorgevano di nulla, anzi lo ammiravano, ma le sue cellule lo spiavano; non poteva sfuggire al loro sguardo fino a quando esse decisero di destituire il loro sovrano che non smetteva di permettere atti riprovevoli.
Prima di darsi all`educazione degli altri, ognuno dovrebbe essere il pedagogo delle proprie cellule. Infatti, se il re dà un cattivo esempio, tutto il suo popolo lo imita, ma alla fine immancabilmente viene detronizzato.
Se il re invece agisce con onestà, bontà e nobiltà le sue cellule lo imiteranno e faranno di tutto per sostenerlo: diventeranno talmente obbedienti e raggianti che le loro irradiazioni giungeranno a manifestarsi anche verso l`esterno.
Proprio questa luce, queste emanazioni agiscono sugli esseri umani, sugli animali e persino sulla vegetazione per influenzarli. Quello che l`uomo ha creato interiormente col suo lavoro spirituale si riflette prima di tutto sulle sue cellule; poi le sue creazioni usciranno in forma di emanazioni per influenzare gli altri. Questa è la vera pedagogia”.
- Omraam Mikhael Aivanhov


“La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità”
(Seneca)


 Non tutti gli interscambi sono desiderabili.I guerrieri cercano la compagnia di coloro che li aiutano a crescere.Le relazioni comuni invece,sono logoranti, perché ci richiedono un comportamento predeterminato.
Armando Torres ( incontri con il Nagual)


"Osservando il mondo dallo specchietto retrovisore
Semplicemente guardando il mondo da un altro livello, capisci cosa intendo? Osservando... "
(2Pac Amaru Shakur) - Staring Through My Rearview Song


I guerrieri affrontano il male che la maggiorparte delle persone si rifiutano di sconfiggere
Bodhi Sanders


La morte è l'ignoranza della vita: quanti uomini morti si aggirano tra i viventi.
Pitagora.


“Perché sei così arrabbiato?” chiese don Juan con sincero interesse… Fece poi altri commenti sul mio comportamento. Mi definì un individuo violento, capace di farsi venire la bava alla bocca per un’inezia.
“Perché tanta rabbia?”
“Come possiamo sentirci tanto importanti sapendo che la morte ci si avvicina furtivamente?”
“La cosa da fare quando sei impaziente” continuò “è quella di girarti a sinistra e chiedere un consiglio alla morte. Lascerai perdere una quantità immensa di meschinità se la tua morte ti fa un cenno, se la scorgi per un momento, o se hai la sensazione che la tua compagna ti stia guardando.”
“Uno di noi qui deve cambiare, e in fretta. Uno di noi deve imparare di nuovo che la morte è il cacciatore, e che sta sempre alla nostra sinistra. Uno di noi qui deve lasciar perdere le dannate meschinità tipiche degli uomini che vivono come se la morte non dovesse mai bussare alla loro porta.”
Alla luce della morte incombente le mie paure e la mia irritazione non avevano senso….
Carlos Castaneda – Viaggio a Ixtlan


Osservando il mondo dallo specchietto retrovisore
Semplicemente guardando il mondo da un altro livello, capisci cosa intendo? Osservando...
Tu non sai cosa intendiamo dicendo "osservare dallo specchietto retrovisore....
Cosi dato che non sai cosa intendiamo lascia che te lo semplifichi per fartelo capire
Il mondo, il mondo è dietro di noi
Una volta che un figlio di puttana capisce il gioco e quali sono i livelli e le regole del gioco,allora il mondo non ha piu trucchi,il mondo è un gioco da giocare
Cosi' ora guardiamo il mondo come se fosse dietro di noi
Niggaz sapete cosa dobbiamo fare, basta tenerlo a mente e farlo
Si tratta di carte, il denaro governa il mondo e le puttante fanno in modo che il mondo giri.
Padre del paradiso sono un soldato,mi sto riscaldando perchè il mondo si sta raffreddando. MI hanno indotto ad osservare il mondo dal mio specchietto retrovisore.
- 2pac - Starin Through My Rearview song


Un guerriero non consce il rimorso perché isolare un’azione come malvagia, brutta oppure meschina significa attribuire un’importanza ingiustificata al proprio sé. Il trucco sta in quello che decidiamo di enfatizzare.
Possiamo renderci infelici o forti. L’impegno è lo stesso.
La Ruota del Tempo - Carlos Castaneda


"Così muore la democrazia: per abuso di se stessa. E prima che nel sangue, nel ridicolo.»
Platone «La Repubblica» cap.VIII-


«Quando il cittadino accetta che, di dovunque venga, chiunque gli capiti in casa possa acquistarvi gli stessi diritti di chi l’ha costruita e c’è nato; quando i capi tollerano tutto questo per guadagnare voti e consensi in nome di una libertà che divora e corrompe ogni regola ed ordine, c’è da meravigliarsi che l’arbitrio si estenda a tutto, e che dappertutto nasca l’anarchia e penetri nelle dimore private e perfino nelle stalle e persino violando le donne?
Ecco, secondo me, come nascono e donde nascono le tirannidi. Esse hanno due madri. Una è l’oligarchia quando degenera, per le sue lotte interne, in satrapia. L’altra è la democrazia quando, per sete di libertà e per l’inettitudine dei suoi capi, precipita nella corruzione e nella paralisi. Allora la gente si separa da coloro cui fa colpa di averla condotta a tanto disastro e si prepara a rinnegarla prima coi sarcasmi, poi con la violenza, che della tirannide è pronuba e levatrice.
Così muore la democrazia: per abuso di se stessa. E prima che nel sangue, nel ridicolo.»
Platone «La Repubblica» cap.VIII-


Il maestro Tanzan era in viaggio con il suo allievo Ekido lungo una strada fangosa.
Ad un certo punto incontrarono una bella ragazza in kimono e sciarpa di seta, che non poteva attraversare quella melma, senza rovinare il suo bel vestito.
Senza problemi, Tanzan la prese in braccio e la trasportò sull’altro lato della strada. Ekido rimase pensieroso per tutto il giorno.
Alla sera, non resistendo più, chiese apertamente al maestro: "Noi monaci non avviciniamo le donne, è pericoloso. Perché l’hai fatto?"
Tanzan rispose: "Io quella ragazza l’ho lasciata laggiù. Tu la stai ancora portando con te" Non cercare di seguire le orme dei saggi. Cerca ciò che essi cercavano.


Sappiamo che nulla può temprare lo spirito di un guerriero come trattare con persone impossibili in posizioni di potere. Solo in queste condizioni i guerrieri possono acquisire la sobrietà e la serenità necessaria per fronteggiare l'inconoscibile."
- Don Juan Matus - "Il Fuoco dal Profondo

Nessun commento:

Posta un commento