domenica 31 dicembre 2017

Spongebob fa male



SALUTE – Chissà se anche Peppa Pig ha lo stesso effetto, mia figlia la adora. Fatto sta che un gruppo di ricercatori dell’Università della Virgina ha osservato che bastano 9 minuti di Spongebob (celebre cartone animato sulla vita di una spugna – dal disegno io all’inizio credevo fosse un pezzo di Emmenthal – che vive sotto il mare e fa un sacco di cose senza senso) per rimbambire i bambini di 4 anni (guarda caso l’età di mia figlia). Angeline Liliard e colleghi naturalmente non si sono espressi cosi, ma il succo è quello: pochi minuti di cartone animato ad alta frequnza di immagini (scene molto veloci, cambi rapidi )… – come Spongebob appunto – peggiorano drasticamente la funzione esecutiva a pochi minuti dalla visione.

Per funzione escutiva gli psicologi sperimentli intendono tutto ciò che ha a che fare con la pianificazione, il controllo e la coordinazione del sistema cognitivo. In pratica i bambini dopo aver guardato Spongebob sono rallentati nel fare, decidere di fare, risolvere problemi cognitivi e in generale mantenere focalizzata l’attenzione.

Nell’esperimento sono stati testati 60 bambini di 4 anni (omogenei rispetto ad esempio alle ore di televisione guardate ogni giorno e su altre dimensioni, come emerge dai questionari completati dai genitori). I bambini erano assegnati a tre gruppi: uno guardava 9 minuti di Spongebobb, un altro 9 minuti di un cartone animato educational (con un ritmo molto più blando , un cambio di scena ogni 34 secondi in media, contro gli 11 di Spongebob) e un ultimo disegnava per nove minuti (un’attività in cui il ritmo è controllato dal bambino stesso). Doppo la visione i bambini dovevano eseguire una serie di test: completare una torre di Hanoi, contare dei numeri all’indietro, eseguire un compito testa-alluci-ginocchia-spalle (dovevano toccarsi la testa se lo sperimentatore diceva alluci, gli alluci se diceva testa e cosi via…) e un test di ritardo della gratifica (potevano avere dieci biscotti se aspettavano il rientro dello sperimentatore, oppure solo due ma immediatamente). I test erano eseguiti anche in cieco per controllare se le aspettative dello sperimentatore avessero un effetto sulla performance.

Risultato: solo Spongebob riduceva drasticamente la performance in tutti i test, mentre le altre due attività non avevano effetti negativi.

In letteratura sono già noti gli effetti negativi a lungo temine del guardare troppa televisione sulla performance cognitiva, ma nulla si sapeva su quelli a breve termine.

Liliard spiega che ancora non sono del tutto chiari i motivi di questo calo di performance ed è probabile che siano colegati da un lato alla velocità con cui si alternano le immagini dall’altro alle situazioni assurde (e dunque completamente nuove e da codificare da zero nella mente dei bambini ) proproste da questo cartone animato (ma sono tantissimi i cartoni simili in voga fra i bimbi). Il ritmo serrato delle immagini avrebbe un effetto negativo perché cattura l’attenzione in maniera automatica, “dal basso”, sensoriale insomma, e quindi non stimolerebbe per nulla l’uso focalizzato (diretto dalle funzioni cognitive dall’alto) dell’attenzione (ricordate cosa dicevo sul rimbambirsi?).

La morale è sempre quella: ok un po’ di cartoni, ma “suddai, muovi quel culetto e vai a giocare fuori”.

martedì 26 dicembre 2017

Dalla Tecnologia al Transumano. Un Microchip nel Cervello e una Cloud come Organo di Controllo. Lo scopo finale è trasformare ognuno di voi in una specie di palmare wireless ambulante





Dalla Tecnologia al Transumano. Un Microchip nel Cervello e una Cloud come Organo di Controllo
Lo scopo finale è trasformare ognuno di voi in una specie di palmare wireless ambulante

Mentre il premier Matteo Renzi era in visita negli Stati Uniti al fine di ottenere appoggio per le riforme di crescita, (?) e i telegiornali spostavano l'attenzione e l'opinione pubblica su vizi, mondanità e vite private delle coppie presidenziali, una delle tappe in programma era la sede IBM Watson Health di Boston gemellata al polo di ricerca Human Technopole Italy per promuovere il piano di conoscienza nel campo della genomica (transumanesimo), del Big Data, dell’invecchiamento della popolazione e dell’alimentazione. Bisogna chiarire che studiare la genomica è sinonimo di studiare "Anima-Animus" promuovendo StartUp di ricerca internazionale (es. decreto Lorenzin) nel campo della tecnologia sanitaria pediatrica e geriatrica sottoponendo le ultime generazioni di anime-cavia allo studio del loro corredo genetico analogico per poi digitalizzarlo ed estinguerlo premendo i tasti On-Off a piacimento con sistemi di controllo Technophole spia All in One. 
Una classe di soluzioni basate sul Cloud che richiedono il reclutamento di una nuova forza lavoro fondata sul "cognitive computing" sostenuta da una costosissima attività di Think Tank finanziari che si piazzano sul fronte economico del titolo Hi Tech speculativo (Nasdaq100, Biotech Ndx, RSTI, NLFX Netflix, NVIDIA ecc..) tecnologico informatico, telefonico, hacking, agricolo e alimentare, medico sanitario, chimico farmaceutico, bioingegneria, ingegneria genetica e molecolare per lo sviluppo dei progetti Human Brain Project, Progetto Genoma Umano, Progetto Grafene (alveare psichico per stereotipizzazione - transumanizzazione) affiancato dalle università e laboratori di ricerca.
Propaganda aggressiva perpetrata da sponsor e influencer, troll e fake su "Server Bot" per la persuasione spingendo artificialmente i like sugli sponsor portandovi gradualmente a cambiare il vostro sistema di pensiero, il vostro credo culturale, le vostre scelte e tendenze, "Overtone Window". Controllo satellitare di Intelligence e mercenario militare sia di cielo che di terra, organizzazioni terroristiche di Stato, catastrofi geologiche e "Pandemiche" per emettere titoli azionari sulle Onlus come UBI SICAV monitorando l'ammontare del danno in crescita.
Ecco la vera generosità del "no profit" umanitario, detto questo possiamo prenderci una tisana e dormire sopra a tutto il resto.

In una frase: le Royal Society (Reali e banchieri filantropi) sono una potente macchina bellica moderna fondata sull'intelligenza artificiale in grado di controllare e riunire tutti i sistemi di manipolazione mentale e robotizzazione dei sistemi biologici per ridurre "l'UMANA PROGENIE" e sostituirla con quella "UMANOIDE". Volete anche dei nomi naturalmente che userete come chiavi di ricerca. Spaziamo senza ordine gerarchico, ne cito solo alcuni: "IBM, Microsoft, MacOs di Apple, Telecom e tutti i servizi mobileword come Vodafone, Tre, Fastweb, Wind. Big Pharma, Merck & Co, Glaxo SmithKline, Pfizer, Abbott Laboratories..con una forte spinta di ricerca su tecniche di irrorazione chemitrails e manipolazione climatica, a microonde e Higth Frequencies.
Tutto coordinato dai satelliti aerospaziali e GPS standard con fibre ottiche ad alta velocità interrate a 5-8mt di profondità o su server sottomarini (Deep Web) che richiedono una potente capacità di calcolo basato sulla superconduttività impiegando sofisticate schede di memoria al Silicio montate su potenti terminali IBM come PRISM e PALANTIR basati sul prestante 2.0 algoritmo. Colossi gestiti e controllati da NASA, ESA europea e ASI italiana, RKA e VKS russe, UAE Space Agency araba, CNSA cinese e JAXA giapponese con banda 5G. Questo è il CLOUD e il Big Data è il traguardo previsto, secondo le stime molto prima del 2025, per la completa sottomissione dell'umanità. 
I principali canali di controllo collegati al Cloud: "Alphabet americana a cui fa capo Google per sostenere il progetto medico digitale "Calico", Google Venture per investimenti Royalty ad alto rischio di fallimento sulle nuove StartUp (vaccini speriamo) Yahoo, Tor, Amazon che controlla il mercato digitale a cui fa capo "Uber" altra grossa corporazione che ricicla enormi volumi di sinistri affari con cibo "chimico" pronto e accoppiato a un ampio sistema di trasporto a domicilio in tutto il mondo sui cui mezzi insieme al cibo viaggiano narco trafficanti e loschi signori del Businnes in tailleur nero. YouTube, Facebook, Twitter, Istagram, Snapchat ecc. Aziende tecnologiche per automobili che guidano da sole (disponibili per l'èlite, noi non avremo più bisogno di guidare) Tesla Motors e General Motors appoggiate da avanzatissimi algoritmi già in uso da Sony, Samsung, Motorola, LG, Huawei ecc su sistema Android. Ce l'abbiamo tutti. Infine, purtroppo devo chiudere, il controllo bancario con le principali carte prepagate per acquisti online tracciati a scopo di spionaggio e statistiche di mercato: "PayPal, carte Google Play, Netflix e altre Up da associare a un numero di cellulare, le carte di credito sono incluse. Persone Chiave un'infinità che risparmio di elencare.

L'architettura dell'AI è già ben sviluppata e avanzata. Quanti in realtà avranno capito la sua pericolosità è prevedibile, pochi, si sente si vede si annusa. C'è chi vi verrà a dire..a cosa ti serve saperlo, tanto ormai è tutto deciso. La conoscienza è la più potente arma di difesa e agisce nella pace del silenzio. Risvegliare i sensi significa diventare antenne a larga banda per trasferire il messaggio via etere sia allo stato di veglia e per pochi anche di sonno.

Dalla Tecnologia al Transumano. Un Microchip nel Cervello e una Cloud come Organo di Controllo

Nessun "complotto". Solo insidiosa tecnologia che avanza troppo rapidamente, senza regole né etica. Con tutta la stima che nutriamo per Alberto Sangiovanni Vincentelli, ma non ci faremo impiantare per nessun motivo un chip nel cervello.

Anno 2012, evento accademico su: -

- Acqua Intelligente
- Traffico Intelligente
- Energia Intelligente
- Microchip nel Cervello
- Interconnessione Globale dell'uomo alla "Rete"
- Smartphone che cadranno in disuso
- L'uomo immerso nella Realtà Elettronica
- Una Cloud sovrastante per monitorare ogni cosa

(2012, Evento Bocconi)

"Una impronta italiana nell'ICT globale. Quali sfide per il futuro"?

RELATORE, Franco Bernabè Presidente Esecutivo Telecom Italia SpA DISCUSSANT, Alberto Sangiovanni Vincentelli, "Institute of Electrical Engineering and Computer Sciences", The Edgar L. and Harold H. Buttner Chair of EECS, "University of California", Berkeley



sabato 23 dicembre 2017

LE INQUIETANTI CORRELAZIONI TRA VACCINI E AUTISMO.



 “ Il mondo ha 6,8 miliardi di persone. È prossimo ai 9 miliardi. Ora, se facciamo un buon lavoro con vaccini, sistema sanitario, servizi sanitari che si occupano di riproduzione, potremmo avere una riduzione probabilmente del 10-15% .”
Bill Gates   

Bill Gates Ammette di amare i Vaccini per ridurre la popolazione https://www.youtube.com/watch?v=NoRpUQl5Tag





Adiuvanti a base di ALU vaccinale

Alluminio nei Vaccini: Storia e tossicità

http://www.comilva.org/alluminio-nei-vaccini-storia-e-tossicita/


Nell'attuale programma nazionale sui vaccini, nei primi 6 anni di vita il bambino riceve i seguenti ingredienti vaccinali:

• 17.500 mcg 2-fenossietanolo (insetticida)
• 5.700 mcg di alluminio (una nota neurotossina)
• Quantità sconosciuta di siero bovino fetale (sangue di vitello abortito)
• 801.6 mcg formaldeide (cancerogeno, agente imbalsamatore)
• 23.250 mcg di gelatina (macinato di carcasse di animali)
• 500 mcg di albumina umana (sangue umano)
• 760 mcg di L-glutammato monosodico (causa obesità e diabete)
• Quantità sconosciute di cellule MRC-5 (bambini umani abortiti)
• Oltre 10 mcg di neomicina (antibiotico)
• Oltre 0,075 mcg di polimixina B (antibiotico)
• Oltre 560 mcg di polisorbato 80 (cancerogeno)
• 116 mcg di cloruro di potassio (utilizzato in iniezione letale per spegnere il cuore e smettere di respirare)
• 188 mcg fosfato di potassio (agente fertilizzante liquido)
• 260 mcg di bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio)
• 70 mcg di borato di sodio (borace, utilizzato per il controllo degli infertili - sterilità nei primati maschi)
• 54.100 mcg di cloruro di sodio (sale da cucina)
• Quantità sconosciute di citrato di sodio (additivo alimentare)
• Quantità sconosciute di idrossido di sodio (pericolo! Corrosivo)
• 2.800 mcg di fosfato di sodio (tossico per qualsiasi organismo)
• Quantità sconosciute di sodio fosfato monobasico monoidrato (tossico per qualsiasi organismo)
• 32.000 mcg di sorbitolo (da non iniettare)
• Streptomicina da 0,6 mcg (antibiotico)
• Oltre 40.000 mcg di saccarosio (zucchero di canna)
• 35.000 mcg di proteine ​​del lievito (fungo)
• 5.000 mcg di urea (rifiuti metabolici da urina umana)
• Altri residui chimici

(From the book, "What The Pharmaceutical Companies Don't Want You To Know About Vaccines" - By Dr Todd M. Elsner)


Dr. Toni Bark. sui Vaccini




"…The kids that come to me from other practices and are fully vaccinated often are the kids, well they are the kids in my practice with asthma, panic disorders, OCD, PANDAS [pediatric autoimmune neuropsychiatric disorders associated with streptococcal infections], autism, Asperger’s. My kids who never have been vaccinated in my practice, I don’t see those issue. I don’t have one child who was not vaccinated who also has asthma or food allergies or Asperger’s or autism or crohn’s or ulcerative colitis".
- Dr. Toni Bark.
http://www.vaccinechoiceprayercommunity.org/toni-bark.html

Ucciso davanti alle sue figlie un altro scienziato farmaceutico che faceva ricerche sui danni dei vaccini.
https://fuoridimatrix.blogspot.com/2018/06/ucciso-davanti-alle-sue-figlie-un-altro.html



sabato 16 dicembre 2017

L’evidenza indica che il Bitcoin è uno psyop della NSA per implementare la valuta digitale mondiale



Mike Adams

naturalnews.com

Sa Defenza

Parto dall’idea che i lettori che leggono questo articolo siano abbastanza bene informati da non dover esporre tutta la storia dei cambiavalute internazionali e della loro aspirazione per la moneta mondiale. (Se non comprendi ancora l’obiettivo dell’impero bancario globalista e dell’imminente crollo del sistema monetario fiat, sei indietro di almeno 5000 post dall’arrivo ).

Con questo, sul punto di partenza, sta divenendo sempre più evidente che Bitcoin potrebbe essere una creazione dell’NSA (National Security Agency) ed è stato lanciato come un esperimento di “normalizzazione” per far conoscere al pubblico la valuta digitale. Una volta stabilito questo, le valute fiat del mondo saranno cancellate in un crollo del debito progettato (vedi sotto la sequenza degli eventi), poi sostituite con una criptovaluta approvata dal governo con il monitoraggio di tutte le transazioni e dei portafogli digitali da parte dei governi occidentali del mondo.

I matematici della NSA hanno dettagliato il “denaro digitale” vent’anni fa

Quali prove supportano questa nozione? Per prima cosa, dai un’occhiata a questo documento intitolato ” Come fare una zecca: la crittografia di contanti elettronici anonimi“. Questo documento, pubblicato nel 1997 – sì, venti anni fa – ha dettagliato la struttura e la funzione complessiva della criptovaluta Bitcoin .

Chi ha creato il documento? Cerca di non rimanere scioccato quando apprendi che è stato creato da “crittografi matematici presso il National Security Agency’s Office of Information Security Research and Technology“.

L’NSA, in altre parole, ha dettagliato gli elementi chiave del Bitcoin molto prima che Bitcoin sia mai esistito. Gran parte del protocollo Bitcoin è dettagliato in questo documento, incluse le tecniche di autenticazione delle firme, eliminando le contraffazioni di crittografia attraverso l’autenticazione delle transazioni e diverse funzionalità che supportano l’anonimato e l’impossibilità di tracciabilità delle transazioni. Il documento delinea anche il maggiore rischio di riciclaggio di denaro che è facilmente realizzabile con criptovalute. Descrive inoltre che l'”hashing sicuro” (un algoritmo sicuro) deve essere “sia a senso unico che privo di collisioni“.

Sebbene Bitcoin contribuisca all’estrazione condivisa di un sistema di autenticazione di transazione, block-block peer-to-peer di questa struttura, è chiaro che la NSA stava effettuando ricerche sulle criptovalute molto prima che gli utenti attuali avessero mai sentito parlare del termine. Nota anche che il nome della persona accreditata con Bitcoin fondatore è Satoshi Nakamoto , che si ritiene abbia riservato un milione di Bitcoin per se stesso . Milioni di post e discussioni online discutono sulla possibile identità di Satoshi Nakamoto, e alcuni post sostengono addirittura che l’NSA abbia identificato Satoshi . Tuttavia, un’altra probabile spiegazione è che Satoshi Nakamoto è l’NSA, il che significa che sta lavorando per la NSA è un personaggio fantoccio creato dalla NSA per i fini di questo intero grande esperimento.

L’NSA ha scritto anche l’hash crittografico utilizzato da Bitcoin per proteggere tutte le transazioni

Oltre al fatto che la NSA ha creato un documento tecnico sulla criptovaluta molto prima dell’arrivo di Bitcoin, l’agenzia è anche il creatore dell’hash SHA-256 da cui dipende ogni transazione Bitcoin nel mondo. Come spiega The Hacker News . “L’integrità del Bitcoin dipende da una funzione di hash chiamata SHA-256 , progettata dalla NSA e pubblicata dal National Institute for Standards and Technology (NIST).” THN aggiunge:
” Se si presuppone che la NSA abbia fatto qualcosa per SHA-256, che nessun ricercatore esterno ha rilevato, ciò che si ottiene è la capacità, con un’azione credibile e rilevabile, di essere in grado di falsificare le transazioni. La cosa davvero spaventosa è che qualcuno abbia una modalità per trovare le collisioni di SHA-256 veramente veloce senza l’uso di forza bruta o di grandi lotti di hardware e quindi prendere il controllo della rete. ” Ha detto il ricercatore di crittografia Matthew D. Green della Johns Hopkins University.

In altre parole, se l’hash SHA-256, che è stato creato dalla NSA, in realtà ha un metodo backdoor per craccare la crittografia, significherebbe che la NSA potrebbe rubare i Bitcoin di tutti quando vuole . (Chiamalo “Zero Day.”) Lo stesso articolo, scritto da Mohit Kumar, conclude misteriosamente: “Ancora oggi è troppo presto per trarre conclusioni su Bitcoin. Forse è stato progettato fin dal primo giorno come strumento per aiutare a mantenere il controllo delle risorse finanziarie del mondo. ”

E con questa affermazione, Kumar si è effettivamente imbattuto nell’obiettivo più grande in tutto questo: prendere il controllo sull’offerta di moneta mondiale mentre il sistema di moneta a corso forzoso si sgretola, viene sostituito con una moneta digitale mondiale controllata dai globalisti.

Pensi che la crittografia sia inattaccabile? Ripensaci…

Non pensare che la crittografia della criptovaluta sia sicura e inattaccabile, prendi in considerazione questo articolo di The Hacker News: Researchers Crack 1024-bit RSA Encryption in GnuPG Crypto Library , che afferma: “L’attacco consente a un utente malintenzionato di estrarre la chiave crittografica segreta da un sistema analizzando il modello di utilizzo della memoria o le uscite elettromagnetiche del dispositivo che vengono emesse durante il processo di decodifica. ”

Nota, importante, che questo è un sistema di crittografia a 1024 bit . Si dice anche che la stessa tecnica sia in grado di decodificare la crittografia a 2048 bit. In effetti, i livelli di crittografia vengono crackati quotidianamente da hacker intelligenti. Alcuni di questi livelli di crittografia alimentano varie criptovalute in questo momento. A meno che tu non sia un matematico di altissimo livello, non c’è modo di sapere con certezza se una valuta criptata è veramente non hackerabile.

Infatti, ogni criptovaluta diventa obsoleta con l’invenzione del calcolo quantistico su larga scala. Una volta che la Cina riuscirà a costruire un computer quantico funzionante a 256 bit, può efficacemente rubare tutti i Bitcoin nel mondo (oltre a rubare la maggior parte dei segreti nazionali e commettere altri caos globali a volontà).

These TWO breakthroughs could WIPE OUT Bitcoin


https://vimeo.com/231594458

Dieci passi verso la cripto-tirannia: il “grande piano” dei globalisti (e come coinvolge Bitcoin)

In sintesi, ecco un possibile piano dei globalisti per ottenere il controllo totale sull’offerta di moneta, i risparmi, le tasse e le transazioni finanziarie mondiali mentre schiavizzano l’umanità. (E tutto inizia con Bitcoin.)
1) Distribuire il Bitcoin creato dalla NSA per far sì che il pubblico sia entusiasta di una valuta digitale.

2) Preparare tranquillamente una criptovaluta controllata dai globalisti per prenderne il suo posto. (JP Morgan, o qualcun altro?)

3) Avviare una massiccia operazione di falsa bandiera (false flag) su scala mondiale che blocca i mercati del debito globale e mandi in fiamme le valute fiat. (Bufala di invasione aliena, falso attacco EMP della Corea del Nord, attacco terrorista della rete elettrica, ecc.)

4) Incolpare qualsiasi nemico conveniente sia politicamente accettabile (Corea del Nord, “i russi”, i piccoli uomini verdi o qualunque cosa occorra …).

5) Permettete alla piramide del debito in moneta fiat di crollare e covare fino a quando la pecora non sarà disperata (cioè la disperazione in stile venezuelano con le persone affamate che mangiano rifiuti nelle discariche).

6) Con grande clamore, annunciare una sostituzione con criptovalute sostenuta dal governo di tutte le valute legali e posizionare i governi mondiali come i SALVATORI dell’umanità. Consentire al pubblico disperato di scambiare le proprie valute legali con le criptovalute ufficiali.

7) Bandire i contanti e criminalizzare la proprietà dell’oro e dell’argento da parte di privati ​​cittadini. Tutto nel nome della “sicurezza“, ovviamente.

8) Criminalizzare tutte le criptovalute non ufficiali come il Bitcoin, facendo crollare il loro valore virtualmente durante la notte e incanalando tutti nella criptomoneta del governo mondiale, dove l’NSA controlla la blockchain. Questo può essere facilmente ottenuto incolpando l’evento di falsa bandiera (vedi sopra) una nazione o un gruppo che si dice sia stato “finanziato con Bitcoin, la criptovaluta usata dai terroristi“.

9) Richiedere identificatori RFID o biometrici incorporati per tutte le transazioni al fine di “autenticare” le attività di valuta cripto digitale un mondo. Mark of the Beast (il numero della bestia) diventa realtà. A nessuno è permesso mangiare, viaggiare o guadagnare un salario senza essere marchiati.

10) Una volta raggiunto il controllo assoluto sulla nuova moneta digitale mondiale, armata la blockchain tracciata dal governo per monitorare tutte le transazioni, gli investimenti e le attività commerciali. Confiscano una parte di tutta la criptografia con il pretesto della “tassazione automatizzata“. In caso di emergenza, il governo può persino annunciare tassi di interesse negativi in cui le partecipazioni diminuiscono automaticamente ogni giorno.

Con tutto ciò, i globalisti possono ora implementare un assoluto controllo totalitario su ogni aspetto della vita privata imponendo “blackout” finanziari a quegli individui che criticano il governo. Possono mettere in atto detrazioni automatiche per le violazioni del codice stradale, le tasse sulle targhe dei veicoli, le tasse di Internet e mille altre tasse opprimenti inventate dalla burocrazia. Con le detrazioni automatiche gestite dal governo, i cittadini non hanno alcun mezzo per fermare l’infinita confisca dei loro “soldi” da parte di burocrati totalitari e dei loro lacchè profondi.

Come lo vedi ora il Bitcoin?

Fonte: Sa defenza http://sadefenza.blogspot.it/2017/12/levidenza-indica-che-il-bitcoin-e-uno.html

Licenza Creative Commons
https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/

mercoledì 13 dicembre 2017

Ugo Mattei: perché non ti fanno più togliere la batteria dallo smartphone (e molto altro)



"Ugo Mattei, giurista e professore di diritto internazionale e comparato all'Università della California di San Francisco e professore di diritto privato all'Università di Torino, spiega le conseguenze dell'interconnessione globale degli oggetti e - molto presto - degli uomini (l'internet delle cose, "the internet of things"), racconta la fine del mondo basato sul diritto amministrato dai giuristi, la fine stessa dei nostri diritti, la nascita della InfoFrontiera, e parla di un master switch globale, un gigantesco interruttore adagiato sui fondali oceanici pronto a scattare per spegnere l'interconnessione di luoghi, persone e oggetti in caso di necessità.


Servizio realizzato per Byoblu in occasione della Conferenza "Costituzione, Comunità, Diritti" che si è svolta a Torino il 19 novembre 2017 nell'Aula Magna della Cavallerizza Reale, da Silvio Marsaglia".

https://www.youtube.com/watch?v=H1XceGC0s8k 



"Forse un tempo era più facile controllare un milione di persone, anziché ucciderle fisicamente. Oggi è infinitamente più facile uccidere un milione di persone piuttosto che controllarle."
- Zbigniew Brzezinski

lunedì 4 dicembre 2017

Le strategie di controllo mentale utilizzate all’interno del circuito di Facebook.



Le strategie di controllo mentale utilizzate all’interno del circuito di Facebook.

1 L’effetto casino -

I suoni dei messaggi e dei commenti che arrivano, stimolano i centri del cervello adibiti all’eccitazione, sono simili ai suoni dei casinò che alternativamente attraggono le persone e che fanno in modo che si desiderino udirli. I suoni “dell’attenzione” possono fungere da riempitivo nella vuota vita di un individuo e causare una dipendenza da Facebook. Quando le persone reagiscono ad un nostro post con “mi piace” e commenti, viene stimolata una sostanza che genera appagamento, chiamata Dopamina, ed è dimostrato che ciò generi dipendenza.
Questa agenda distorce i legami famigliari e delle comunità distruggendoli, facendo si che gli individui creino legami con computer e apparecchi elettronici, anziché con la famiglia e altri esseri umani.

Uno dei fondatori di Facebook spiega ciò in questo commento.

2 Riconoscimento facciale -

Questo è il motivo per cui è chiamato “Facebook” dai gruppi dominanti che hanno creato questa tecnologia, per identificare il volto di ognuno, in modo che il software di riconoscimento facciale possa tracciare gli utenti nel mondo in caso questi dovessero venir meno al controllo o creare troppi problemi quando lo stivale Orwelliano li colpirà dritti in faccia negli anni a venire.
Peraltro questa tecnologia è completamente inutile perché nel caso di una recente condanna, per cui è stato utilizzato il programma di riconoscimento facciale, si ha fallito nel ravvisare che il vero criminale aveva un grande neo sul suo volto, mentre la persona arrestata e messa in prigione ( e finalmente poi rilasciata ), non aveva alcun neo.
Un’altro inganno per sbattervi in galera nel caso in cui doveste causare problemi ai nostri ingegneri social sulla rete di controllo. https://www.youtube.com/watch?v=Cbdw8ViEl1Y
Vogliono essere in grado di potervi seguire ovunque, in caso doveste abbandonare la succitata rete. La tecnologia di riconoscimento facciale è parte delle operazioni di allevamento di esseri umani, avente lo scopo di contenere tutto il bestiame umano all’interno del recinto.

3 Sfogo emozionale -

Lo sfogo emozionale della massa schiavizzata è una tecnica semplice, che è applicata in molte altre aree, non solo tramite Facebook.
Consiste nel fare in modo che la massa creda di potersi esprimere e di poter avere una sorta di controllo, permettendole di dar sfogo ad un’emozione o ad una potenziale ribellione, in modo da dirottare quell’energia satura di rabbia, dall’abusante padrone degli schiavi.
Questi ultimi non fanno esperienza di una gamma completa di stati d’animo o di controllo nelle loro vite, così le icone che esprimono le emozioni sono state aggiunte per favorire lo sfogo emozionale, una strategia volta ad ingannare la mente dello schiavo e per fare in modo che si illuda di avere il controllo. Per comprendere a pieno il concetto di sfogo emozionale, si suggerisce la visione del seguente video che mostra come lo sport venga utilizzato col medesimo scopo; consentire lo sfogo di una potenziale ribellione alle masse, e allo stesso tempo proteggere il tiranno padrone delle stesse.

4 Utilizzare i “mi piace” per generare dipendenza -

Gli algoritmi all’interno del programma di Facebook sono impostati per far sì che ciò che viene scritto come primo post alla propria lista di amici, abbia maggiore visibilità, e gli altri meno, mano mano che si utilizza Facebook. Ciò vuol dire che il primo post che viene condiviso al mattino con gli amici gode di ampia visibilità, mentre gli altri, condivisi nel corso della giornata, ne hanno sempre meno. Facebook è programmato come una macchinetta del casino, che elargisce una massiccia vincita di “mi piace”, con il primo post del mattino, in modo che ci si predisponga alla dipendenza giornalmente. È interessante notare anche che più si è attivi, maggiori saranno i mi piace, i commenti e la visibilità. In altre parole, se si è davanti al proprio computer, muovendo il mouse, arriveranno maggiori premi emozionali, al contrario di ciò che succederebbe se postassimo un contenuto per poi allontanarci dal pc. Questa sorta di sistema di controllo a premi di attivazione cerebrale causa dipendenza alla gratifica a breve termine, facendo in modo che le persone siano incapaci di applicarsi in un qualsiasi progetto che richieda una gratifica a lungo termine, nel futuro, come dare il via ad una attività commerciale, ad esempio. Questo sistema di stimolazione a breve termine influenza chi necessita di appagamento nell’immediato e allontana il vero successo basato sul raggiungimento di obiettivi a lungo termine. Ciò consolida la condizione di schiavitù, soprattutto influenzando la mente ad essere avversa all’intraprendere un’indipendente attività.
Nel seguente link viene spiegata la distruzione degli obiettivi a lungo termine ( il che è grandioso per l’1% che tira le fila, e molto dannoso per le masse ) tramite la dipendenza elettronica.

La parte del cervello che viene attivata dalla stimolazione tramite Facebook, aumenta le sue dimensioni, e necessita in seguito di più stimolazioni, tramite Facebook o altre fonti stimolanti. Questo vuol dire che la tecnologia sopra descritta, che è provato attivi circuiti cerebrali inclini alla dipendenza all’interno del cervello, può innescare un’altra dipendenza e la ricerca di altro appagamento nell’immediato. In breve Facebook può innescare un edonismo impazzito che fagocita la spiritualità, cosa alquanto comune tra la popolazione, in generale.

5 Controllo dello sfogo -

Consentendo agli schiavi di illudersi di avere voce in capitolo riguardo ogni tematica, si impedisce loro di prepararsi a ciò che sta per accadere in realtà. Molte persone esprimono il loro voto online per salvare la foresta pluviale o per fermare l’inquinamento, o magari scrivono un articolo riguardante la corruzione del governo, ma quanti possiedono un’arma da fuoco, una stufa a legna, una fornitura di cibo, lotti di munizioni, energia solare, approvvigionamento di acqua fresca, etc.

Quando una persona pensa di offrire un aiuto nel mondo, nel suo piccolo, viene ritenuta uno “Slackavist”, ovvero una persona che abbraccia cause sociali o politiche sul web e tramite i social media, firmando petizioni ed operando il minimo sforzo.
La nostra società è oggi colma di impotenti narcisisti di questo tipo. I poteri che controllano Facebook preferiscono offrire l’illusione di controllo tramite i post, per favorire lo sfogo delle emozioni, piuttosto che gli schiavi applichino le medesime energie per prepararsi a ciò che sta per avvenire. I nostri ingegneri social utilizzeranno l’economia, il potere, la foga, il cibo, false flag, fomenteranno perfino violenza a volte, e il conseguente caos contro la popolazione, per cui sarebbe meglio prepararsi un minimo. Sarebbe opportuno smettere di scrivere post riguardo varie questioni e parlarne e basta, ma mobilitarsi piuttosto, e compiere qualche azione reale.

6 Controllo del dissidente -

Gli algoritmi di Facebook controllano chi posta le foto dei propri gatti e dei calici di vino il venerdì sera ( sostenitori del governo, appassionati di sport, etc.) e viene controllato anche chi sa cosa sta accadendo. Entrame le categorie sono target che utilizzano metodi differenti.
Lo schiavo inconsapevole sarà intossicato con i vaccini, farmaci nocivi, cibo spazzatura avvelenato sempre in aumento, radiazioni dei telefoni cellulari, fluoro, scie chimiche, tassazioni, organizzazioni benefiche che rubano denaro etc. mentre i dissidenti saranno scovati, eventualmente, a meno che tutti gli schiavi non si uniscano in un’unica forza per esigere un cambio di rotta da parte del padrone nel suo agire diabolico. Indipendentemente da ciò, nessuno verrà risparmiato, quindi divulgare informazioni e cercare di fare in modo che le persone acquisiscano consapevolezza, è l’unica strategia efficace da applicare utilizzando Facebook. È molto utile cercare su Facebook persone che custodiscano conoscenza, apprendere, educare, crescere, riscoprire la moralità, promuovere un comportamento etico e cercare di indirizzare il mondo verso la direzione di cui c’è bisogno per le generazioni future, e ciò non consiste nel postare foto in cui si è alticci ogni venerdì sera, o foto dei nuovi acquisti. Bisognerebbe smetterla e procedere. Facebook inoltre controlla le informazioni più disturbanti per il sistema, perché veritiere, e ne limita gli algoritmi, in modo che il minor numero possibile di persone possano condividere e divulgare quelle informazioni.
Al contrario vengono resi epidemici alcuni algoritmi per far sì che informazioni inutili e comportamenti remissivi si diffondano ampiamente, con lo scopo che l’obbediente si senta sicuro e soddisfatto perché gli viene garantito il feedback emozionale di cui ha bisogno nella sua vuota vita in schiavitù, nell’allevamento umano.

7 Analisi del comportamento -

Il comportamento della community di Facebook è analizzato giornalmente per verificare se l’ipnosi di massa è ancora in corso o no.
Come reagiscono le persone ad una particolare notizia che i nostri burattinai confezionano e diffondono tramite il malato sistema mediatico?
Quale storia è più efficace per instillare paura nelle menti delle persone, quali colori sono più efficaci, quale foto, le pecore sono ancora dormienti? C’è bisogno che i tiranni aggiungano ancora più veleni nei vaccini per assicurarsi di distruggere il funzionamento del sistema nervoso delle masse schiavizzate? È necessario più fluoro, più otturazioni di mercurio sono utili? Etc. Ciò è chiamato Cibernetica. Lo studio di come le balle si diffondano, quanto velocemente e verso quale direzione. L’1% al comando del mondo utilizza Facebook valutando il più offensivo dei metodi per instillare false informazioni nella psiche collettiva del pubblico. La propaganda di governo è pubblicità per le famiglie che tirano le fila, e come per ogni business che si rispetti, è necessario monitorare gli andamenti e i risultati della pubblicità in modo da sapere cosa è più utile al fine di condurre il profitto alle stelle.

8 L’effetto del linguaggio del “like”. -

Notate come al giorno d’oggi molti ragazzini siano impossibilitati nel comunicare efficacemente, perché ogni secondo la parola utilizzata è “like”. La magia della parola, l’abilità di comunicare efficacemente e cambiare l’idea di un’altra persona, viene interrotta dalla parola “like” utilizzata in una frase. L’integrazione della parola in questione in un periodo, è tipica del linguaggio di un individuo condizionato, per gli schiavi, perché la conversazione evidenzia un’assenza di comunicazione efficace di idee. L’uso del tasto “like” e conversazioni contenenti “like”, conducono la suddetta parola più in profondità, direttamente nel subconscio delle persone, rendendola più strategica in modo da poter essere usata nel linguaggio condizionato.
Ho ascoltato le conversazioni dei giovani di oggi e ogni secondo la parola “like” viene utilizzata, ovviamente questa forma di comunicazione distrugge la loro abilità di creare interazioni con gli altri o di formare gruppi, come un buon oratore ha sempre fatto da secoli. Utilizzando la parola “like” si verifica ciò che il docente John Taylor Gatto definisce la nuova stupidità. Si tratta di una stupidità indotta, che non si verifica naturalmente in adulti e bambini che non sono entrati in contatto durante la crescita con i media e con l’influenza del potere governativo.

9 L’agenda delle emoji -

Recentemente Facebook ha aggiunto le icone emoticon per esprimere una reazione emotiva ai post. Questo ovviamente è dovuto a ricerche che dimostrano che le persone impossibilitate nella comunicazione, non possono guidare se stesse, ne gli altri, perché non riescono a trovare l’appropriata formulazione per fare in modo che la loro informazione arrivi in modo efficace.

Viene dimostrato inoltre che le persone che non possono esprimere se stesse mediante il linguaggio, sono controllabili più facilmente sempre e sono più inclini alla violenza.
Utilizzando un emoticon come reazione ad un post, piuttosto che esprimere esattamente ciò che si sente a parole, è come se auto sabotassimo quella parte adibita all’espressione autentica delle emozioni e dei pensieri. Le emoticon sono pensate per rincitrullire ancora di più la massa asservita, facendola precipitare dalla scala evolutiva, verso la condizione di bavosi troll, rendendola incapace di comunicare o descrivere accuratamente il proprio stato emotivo, e cosa più importante, per eliminare ogni tipo di processo di pensiero profondo grazie al quale ci si potrebbe unire contro il tirannico controllo dei padroni. Prendendo il controllo del pulsante degli emoticon attraverso lo schermo, si può controllare lo spettro emozionale del partecipante. Utilizziamo la nostra mente e facciamo in modo che riemerga dal guado esprimendo le nostre emozioni con le parole e non con faccine che hanno confezionato per l’allevamento umano perché le utilizzassimo. Questo è simile a ciò che viene chiamato “L’effetto SpongeBob”, un progetto analogo avente lo scopo di ledere le capacità comunicative nei bambini.

10 L’operazione di condizionamento tramite i commenti archiviati -

È una novità, Facebook archivia i commenti dei post e attende finché non si termina di scorrere in basso o non si apre un’altra finestra sul pc. 
A quel punto i commenti possono essere notificati, e viene così attivato il campanello Pavloviano di condizionamento per essere riportati alla pagina Facebook, in modo da condurre il ciclo della dipendenza più in profondità nel sistema nervoso. Così, i commenti da postare, vengono salvati e pubblicati di proposito quando l’utente è disconnesso, o ha smesso di scorrere in basso, o è su un’altra pagina. Tutto organizzato in modo che si torni sul social network per partecipare al piano dell’agenda che è stato qui descritto.


Utilizziamo Facebook con la consapevolezza di ciò che sta accadendo. Utilizziamo queste conoscenze per aiutare a studiare coloro che ci studiano nei comportamenti.

Conosci il tuo nemico.
Traduzione a cura di Marguerite Blanche