mercoledì 12 aprile 2017

GLI SCIAMANI DI GOBEKLI TEPE E I LORO SIMBOLI COSMICI - PARTE 1


Gobekli Tepe è un antico e importante sito che risale gli inizi della civiltà,molto più antico rispetto a quanto avevamo precedentemente ipotizzato.In questo Tempio, pilastri, e incisioni risalenti al neolitico sono stati ritrovati, la storia umana viene riscritta, ed i simboli e messaggi di culture preistoriche sono state rivelate.

Come si comprende dalle ricerche precedenti, Gobekli Tepe è stato utilizzato come un centro rituale sotto il controllo degli sciamani neolitici. Klaus Schmidt, che era a capo degli scavi  riferisce chiaramente che Gobekli Tepe era stato un tempo il centro rituale della regione. Secondo Schmidt, rituali sciamanici sono stati eseguiti nei templi di Göbekli Tepe, che si trova oggi nella Turchia meridionale.

Gobekli Tepe sito archeologico.




Gobekli Tepe sito archeologico. (Flickr / CC BY-NC 2.0)

Alcuni ricercatori come Andrew Collins menzionano anche l'esistenza di un possibile sciamanesimo a Gobekli Tepe in riferimento all'astronomia e cosmologia. Collins approccia la tematica in termini di credenze relative alla stella polare che, come sappiamo, derivano dallo sciamanesimo. Secondo gli sciamani, la stella polare è il punto da cui si è originato l'intero universo. Oggi, in Asia e in Turchia, gli sciamani Mongoli e Tungus credono ancora che il dio-cielo Tengri Ulgen ascende al trono sulla stella polare, Polaris.

A mio parere, Gobekli Tepe è stato non solo il centro per i riti degli sciamani, ma anche il centro di iniziazione per allievi sciamani Quando il secondo pilastro viene esaminato da vicino, si vedono chiaramente le gambe piegate di una Gru. Su questa base, Schmidt spiega che il corpo di questo uccello può rappresentare l'essere umano che si trasforma in forma di gru. Successivamente, Schmidt suggerisce che questo fenomeno è legato al concetto di sciamanismo.

Gli animali di potere sono conosciuti come anime per la protezione dello sciamano. Agli occhi degli sciamani, tutti gli animali sono elementi per la pratica sciamanica. L'anima protegge lo sciamano da malattie e tumori maligni. Lo sciamano che guadagna quell'anima cura le malattie e profetizza. Gli animali di potere sono un “alter ego” dello sciamano. Gli Sciamani imitano il potere di quell'animale e si fondono con loro durante il rituale. Gli Sciamani salgono verso il cielo - e viceversa verso terra  con gli animali di potere, in quanto sono i loro compagni di viaggio.

Gli sciamani siberiani hanno animali di potere come l'orso, il lupo, il coniglio e il gufo; sciamani Yakut hanno il toro, l'aquila e l'orso. Gli animali summenzionati sono molto simili agli animali trovati scolpiti sulle colonne di Gobekli Tepe.


Pilastro 2 da recinzione A (Layer III) con bassorilievi di ciò che si ritiene essere un toro, volpi, e gru. Gobekli Tepe, Urfa.

Pilastro 2 da recinzione A (Layer III) con bassorilievi di ciò che si ritiene essere un toro, volpi, e gru. Gobekli Tepe, Urfa. (CC BY-SA 3.0)

Forse questi animali sarebbero state le costellazioni celesti in futuro.

Inoltre, un totem è stato scoperto in Göbekli Tepe, che si ricollega con lo sciamanesimo. Il totemismo si basa sulla convinzione che vi sia un collegamento tra uomo e animali.

Il segreto di Gobekli Tepe: Equinozio Cosmico e Sacro matrimonio - Parte 1
Il segreto di Gobekli Tepe: Equinozio Cosmico e Sacro matrimonio - Parte II
Le statue e i segni  simbolici che collegano l'Antico Gobekli Tepe,l'Isola di Pasqua, e altri siti in tutto il mondo

Osservatorio sciamanico

Quindi, possiamo immaginare che i simboli di Gobekli Tepe potrebbero essere stati una volta i simboli degli sciamani che erano correlati all'astronomia o alla cosmologia. Gobekli Tepe era un antico osservatorio per gli sciamani?
Alcuni scienziati (B.g. Sidharth, Giuglio Magli e A. De Lorenzis) e ricercatori (Joe Plegge, Andrew Collins) specificano che Gobekli Tepe è stato utilizzato come un osservatorio celeste. Sto affermando che l'Allegato B di Göbekli Tepe era una sorta di “ruota di medicina” attraverso la quale si può osservare la nascita delle stelle o delle costellazioni principali.


 


Le ruote della medicina sono modelli di pietra circolari che permettono di osservare oggetti astronomici. Questi siti sembrano essere stati creati con significato un spirituale, cerimoniale, e astronomico. La datazione di alcuni siti risale a piu di 4.500 anni. Nel 1997, un astronomo di nome John Eddy dall'Osservatorio High Altitude ha proposto che alcune delle ruote avevano allineamenti astronomici. Dr. Eddy ha suggerito che alcune ruote hanno raggi che puntano ad alcune stelle in determinati periodi dell'anno, e segnalano determinati giorni dell'anno, come i solstizi.  

L'architettura simbolica dei pilastri di Gobekli Tepe ha principalmente delle forme a T. Nel New Mexico, uno dei templi Hopi ha anche finestre a forma di T, i cosiddetti Tau. Come pure, il Tempio Palenque dei Maya anch'esso a delle finestre a forma di Tau. Inoltre, gli Hopi chiamavano il dio della terra Masau'u e ha la forma del Tau. Nelle culture dei nativi americani, il Tau simboleggia gli spiriti legati alla Terra. Come possiamo vedere, alcune delle incisioni rupestri dei nativi americani disegnati come Tau, simboleggiano i passaggi spirituali. L ' “Albero della Vita” viene rappresentato dal Tau in queste culture.



Ci sono due pilastri centrali nei templi di Göbekli Tepe. Ci si domanda se definire questi due pilastri come “Due Divinità”, nel senso che dovrebbero rappresentare i “genitori celesti” e “principi maschile e femminile”. A mio parere furono i sommi sacerdoti o sciamani dei templi di Gobekli Tepe. Nella mitologia sumera, il Dio Sole Utu si trova tra due colonne che simboleggiano un cancello; ed i simboli sono il cielo e la terra. Nella mitologia greca, le due colonne d'Ercole sorvegliano il passaggio verso l'ignoto.

La divinità sumera, Utu


 
                                                              Foto: Il Dio Sumero, Utu

Oltre ai motivi con riferimenti animali vediamo dei misteriosi simboli sui pilastri dei templi di Gobekli Tepe. Un simbolo "a forma di diamante", un simbolo "a forma di H" e uno "a forma di I", un simbolo "a forma di 3 cestini" e il simbolo dei "sette uccelli".

1. La Pietra Avvoltoio di Gobekli Tepe: Il Primo Pittogramma del Mondo?
2. Pietre Dimenticate: I Segreti delle Cave Megalitiche
3. Gobekli Tepe e il Grande Anno

Il diamante

 



E 'interessante notare un simbolo simile ad un diamante in Göbekli Tepe.
Si tratta di una nuova scoperta, essendo stato trovato piu di recente sul rivestimento del pilastro H. Questo segno assomiglia molto al simbolo “dell'uomo di medicina" dei nativi americani. Un uomo di medicina, o sciamano, si credeva avesse poteri magici di guarigione spirituale e lungimiranza verso il futuro. Le linee esterne del simbolo rappresentano i quattro angoli dell'universo del mondo fisico: Nord, Sud, Est e Ovest. Le linee interne rappresentano il mondo degli spiriti, di cui l'uomo di medicina era a conoscenza di. Il cerchio centrale rappresenta l'occhio di un uomo della medicina e la sua visione spirituale.

Come si può vedere, l'uomo simbolo della medicina degli sciamani è presente sui pilastri di Gobekli Tepe. Proprio sopra questo segno, si possono vedere due serpenti, e tra di loro, un uovo. Forse questa scena esprime l'uovo cosmico (o disco solare) e dei suoi guardiani. In cosmologia induista, l'uovo è la fonte dell'universo in cui viviamo. Forse i due serpenti rappresentano le energie dell'universo o la luce del sole. La rinascita di uno sciamano potrebbe essere stata ritratta in questa scena. Penso che questa sia una delle testimonianze dirette dello sciamanismo nel centro rituale di Göbekli Tepe.

I sette Uccelli


 
A
nche in questo caso nell'Allegato D si vede il simbolo dei “sette uccelli”. Il numero sette può essere valutato come segno di “Armonia Celeste”. Secondo i popoli nativi,simboleggia l'armonia cosmica dell'essere umano. I Dogon considerano il numero sette come il simbolo degli opposti, della risoluzione del dualismo, quindi un simbolo di unicità e perfezione. Per gli egiziani, simboleggia il ciclo completo, una perfezione dinamica anche rappresentante la vita eterna. Nelle credenze egizie il dio del sole possedeva sette spiriti. Nello sciamanesimo turco la terra e la montagna sono composti da sette strati. I sette rami cosmici dell'albero sacrificale dello sciamanesimo sono un altro esempio.

Nel pensiero astronomico, sette uccelli possono simboleggiare le sette stelle del Grande Carro del Nord (sette uccelli sulla base inferiore del pilastro-18 guardano in direzione da nord a sud).

Dovremmo pensare anche ai sette pianeti che possono essere visti dalla Terra a occhio nudo: Sole, Luna, Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno. Credo che i “sette uccelli” simboleggiano uno o più di questi concetti misteriosi.

Traduzione: Donjuanmatus975 

Articolo originale in Inglese:http://www.ancient-origins.net/ancient-places-europe/g-bekli-tepe-shamans-and-their-cosmic-symbols-part-i-005175 

 Si ringrazia per la gentile concessione il sito www.ancient-origens.net  


Nessun commento:

Posta un commento