venerdì 18 dicembre 2015

GOG E MAGOG Paesi bombardati durante la Presidenza di Obama










NON VOGLIO INNERVOSIRE O FAR PREOCCUPARE LA GENTE – Ma oggi stavo spulciando fra gli antichi testi greci ed ebraici che riuniscono il corpo principale del LIBRO DI EZECHIELE nella Bibbia. La maggior parte dei capitoli della Bibbia sono tratti da fonti greche, e, francamente, i testi originali sono spesso frammentati ed esistono diverse versioni degli stessi testi – e ci sono molti errori di traduzione e molte contraddizioni nella Bibbia. Tuttavia, detto ciò, e tenendo presente che ci sono molti errori di traduzione, oggi ho mi sono reso conto che i capitoli 38 e 39 del Libro di Ezechiele sembra combacino ESATTAMENTE con gli eventi in Siria che sono accaduti nelle ultime 72 ore:


la RUSSIA (che è definita la terra di MAGOG - https://en.wikipedia.org/wiki/Gog_and_Magog -) ha appena avuto il permesso da Obama di far volare i suoi caccia nello spazio aereo siriano. Il motivo principale è che Putin ha promesso di voler aiutare Obama e bombardare l’ISIS. Peraltro, quando quei jets russi, coordinati dal MI6 e dalla CIA hanno volato sugli attuali obiettivi bombardati, hanno trovato i “Ribelli Siriani” (ie: AlQaeda) che stavano tentando di rovesciare il Presidente Assad e impadronirsi del petrolio e dei giacimenti di gas della Siria.



In poche parole, Obama e Buckingham Palace stavano bombardando esattamente gli stessi Paesi che sono elencati nel Libro di Ezechiele – gli stessi Paesi per i quali è stata profetizzata l’insurrezione contro Israele.


Ovviamente, Putin non può essere d’accordo. Lui è una ex spia del KGB. Il Cremlino è la creazione dei banchieri ebrei-bolscevichi di New York che originariamente hanno finanziato Leon Trotsky e Lenin – l’intero “Regime Comunista” era orchestrato da Londra, e Putin è l’ultima marionetta – in ogni caso, non vuol dire che non si sia creata una spaccatura fra l’aristocrazia Russa e quel che restava della reale famiglia Romanov e Buckingham Palace – questa situazione siriana che vediamo oggi ha il potenziale per evolversi in una totale guerra regionale.

Ricordate solo che Putin ordinò alle truppe di sparare a sangue freddo alle persone in Maidan Square in Ucraina, e conseguentemente, alla Russia sono state comminate molte sanzioni – per esempio, per le questioni d’affari russe non si può usare Mastercard o Visa, e non è possibile esportare alimenti in Russia.
(Come Fuoridimatrix,riguardo alla notizia sopra citata,in cui si dice che Putin ha dato l'ordine di Sparare in Piazza Maidan ,ci riserviamo il beneficio del dubbio,e di verificare la notizia,in quanto le fonti sono contrastanti)


Putin attualmente sta dialogando con Germania e Francia probabilmente cercando di organizzare qualche tipo di strategia per bombardare insieme la Siria – ma prevedo che Putin ingannerà Obama e inizia il bombardamento delle forze americane e inglesi – dovremo aspettare e vedere cosa succede questa settimana.


Comunque, tornando al soggetto del Libro di Ezechiele, i capitoli 38 e 39 sembrano descrivere esattamente gli eventi odierni – con una “Guerra Santa” in Siria, che coinvolge Russia e Turchia – e questi eventi sono strettamente connessi alla leggenda dell’ANTICRISTO che molti testi musulmani dicono emergerà dalla Turchia o dalla Siria.


Gog and Magog (/ɡɒɡ/; /ˈmeɪɡɒɡ/; Hebrew: גּוֹג וּמָגוֹג Gog u-Magog; Arabic: يَأْجُوج وَمَأْجُوج Yaʾjūj wa-Maʾjūj) sono nomi a volte di individui e a volte riferiti a intere nazioni. Ci sono anche leggende di due mostri incatenati ai ponti della City of London chiamati GOG and MAGOG – e due statue di questi “mostri” sono collocate al Palazzo Municipale dove il massone – Mayor of London invita a cena intermediari finanziari e politici. Il simbolismo della leggenda di quel Palazzo Municipale della City of London è che i banchieri nella City of London controllano Gog e Magog con la loro finanza – è un modo simbolico di dire che i merchant bankers controllano gli eventi mondiali attraverso il finanziamento della guerra.


Ora, andando oltre, biblicamente, fin dall’epoca medioevale, Gog e Magog furono identificati con il perduto popolo tribale ebraico che si era stabilito in Austria e Germania, così come i Kazari – che interessano perché il nome della famiglia reale di JOHN KERRY è “HOHN” e la sua famiglia ha una storia di nomadismo simile a molte famiglie Ashkenazi tedesco-ebraiche – e John Kerry (che è un cugino della famiglia Bush) è stato in prima linea nel provocare la guerra in Siria.

Gog e Magog si riferisce anche a gente Mongola – e i Mongoli, storicamente, hanno anche contratto matrimoni misti con molte famiglie ebree nel corso delle ere. Nell’Islam, si riteneva che Gog e Magog fossero tribù turche dell’Asia Centrale e/o Mongoli – e la mia ricerca suggerisce che l’attuale situazione in Siria si avvicina molto agli eventi predetti dal Libro di Ezechiele e dal Libro delle Rivelazioni.


Nel libro di Ezechiele, “Gog” è il nome di un individuo e Magog è il nome della sua terra; in Genesi 10, Magog è una persona, e nella Rivelazione Gog e Magog sono entrambi nazioni che provocano gravi guerre e conflitti – i testi attualmente dicono “le nazioni nemiche del mondo”.


Penso sia molto bello e ovvio che il popolo siriano sia attualmente coinvolto nelle “chele” di un’azione militare: da un lato hanno sete di sangue di Buckingham Palace che è smanioso di impadronirsi delle riserve petrolifere siriane. Dall’altro lato, la Siria ha a che fare con Israele, che ha almeno 600 testate nucleari e vuole espandere i suoi confini e ricreare l’antico “Regno di Gerusalemme” che è una vasta area che inghiotte il nord dell’Egitto, l’Iraq e la maggior parte della Siria.

Il terzo libro degli Oracoli delle Sibille (che può essere stato scritto davvero dalla Regina di Saba) modifica il significato originale per cui “Gog” è una persona, che proviene da una terra conosciuta come “Magog” (che con ogni probabilità oggi è la RUSSIA) e notiamo che, più tardi, nei profetici testi biblici “Gog da Magog” diventa “Gog e Magog”.


Ad ogni modo, il vero lato interessante di tutto ciò è che quando Herbert Walker Bush Sr. si unì alla confraternita Skull & Bones (https://en.wikipedia.org/wiki/Skull_and_Bones) a Yale, gli fu attribuito un titolo occulto – che è “Magog”.


I nomi occulti segreti sono abitualmente assegnati a vari membri della società segreta Skull & Bones. Ai Membri vengono anche attribuiti nomi per i giochi di ruolo per certe occasioni, come ad esempio “Long Devil” per il più alto membro e “Boaz” (https://en.wikipedia.org/wiki/Boaz) per ogni membro che è capitano di una squadra universitaria di football – questi vengono perlopiù definiti nomi “occulti” e sono usati nei libri Grimoire (https://en.wikipedia.org/wiki/Grimoire) di magia nera e anche nella Massoneria.

Bonesman (https://en.wikipedia.org/wiki/Skull_and_Bones#Bonesmen) Henry Luce (https://en.wikipedia.org/wiki/Henry_Luce) era chiamato “Baal” (https://en.wikipedia.org/wiki/Baal) – come in Lord Baal, che è uno dei quattro principali principi dell’Inferno come descritto nel Libro delle Ombre (https://en.wikipedia.org/wiki/Book_of_Shadows).



George H. W. Bush fu battezzato “Magog” mentre si metteva in una vecchia bara vittoriana masturbandosi in una tipica cerimonia di iniziazione. In diverse mitologie bibliche e presunte storie, Magog è un comandante militare al servizio di Satana, mandato per distruggere i seguaci di Gesù (che include Musulmani e Cristiani).



L’ex Presidente francese Jacques Chirac (Massone) disse che nel 2003 il Presidente George Bush jr. gli telefonò e gli chiese di inviare truppe francesi in Iraq per fermare (esattamente): “Gog e Magog”, i “demoniaci agenti dell’Apocalisse della Bibbia”. L’evento è confermato. Nel 2003, Thomas Römer, professore di teologia all’Università di Losanna, ricevette una telefonata dagli Elisei di Parigi e dall’ufficio personale di Chirac. Il segretario di Chirac voleva sapere di più riguardo a “Gog e Magog” – “chi sono?”.



Agli inizi del diciannovesimo secolo, i rabbini Chasidic (https://en.wikipedia.org/wiki/Hasidic_philosophy) identificarono l’invasione della Russia da parte di Napoleone come “La Guerra di Gog e Magog”, perché la Russia è sempre stata associata con “Magog” come nome di un luogo. Nella storia cristiana, Eusebio identificò Gog e Magog come i Romani e il loro imperatore. Pertanto, non sono il primo a dire che la guerra odierna si accorda a quanto contenuto nel Libro di Ezechiele.


Tuttavia, considerando che gli Inglesi stanno bombardando la Siria usando i missili BRIMSTONE che, dopo l’aggiunta dell’elemento alchemico, vengono chiamati SULPHUR – che è strettamente collegato alle leggende del diavolo, e che i droni BAE sono chiamati TARANIS che è il dio pagano i cui seguaci erano soliti adorare bruciando i loro figli come un sacrificio di “olocausto”, la situazione odierna ha molte connotazioni bibliche – specialmente da quando Magog (vedi RUSSIA) ha intrapreso la guerra, seguendo Obama e bombardando veramente le roccaforti sostenute da CIA e MI6.

Cristopher Everard
Fonte: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10201032144121721&set=a.1179223136677.19518.1711111543&type=3&theater


Traduzione: Nadia Baldi


Gog e' la Turchia(Mesec e Tubal) ,dal Libro di Ezechiele 38:3Video approfondimenti https://www.youtube.com/watch?v=0Cq340CtbW4


38 Ezechiele

Contro Gog
1 Mi fu rivolta questa parola del Signore: 2«Figlio dell'uomo, volgiti verso Gog nel paese di Magòg, capo supremo di Mesec e Tubal, e profetizza contro di lui.
Annuncerai: 3Così dice il Signore Dio: Eccomi contro di te Gog, capo supremo di Mesec e Tubal; 4io ti aggirerò, ti metterò ganci alle mascelle e ti farò uscire con tutto il tuo esercito, cavalli e cavalieri, tutti ben equipaggiati, tutti muniti di spada, truppa immensa con scudi grandi e piccoli. 5La Persia, l'Etiopia e Put sono con loro, tutti con scudi ed elmi. 6Gomer e tutte le sue schiere, la casa di Togarmà, le estreme regioni del settentrione e tutte le loro schiere. Popoli numerosi sono con te.
7Sta' pronto, fa' i preparativi insieme con tutta la moltitudine che si è radunata intorno a te: sii a mia disposizione. 8Dopo molto tempo ti sarà dato l'ordine: alla fine degli anni tu andrai contro una nazione che è sfuggita alla spada, che in mezzo a molti popoli si è radunata sui monti d'Israele, rimasti lungamente deserti. Essa è uscita dai popoli e tutti abitano tranquilli. 9Tu vi salirai, vi giungerai come un uragano: sarai come un nembo che avvolge la terra, tu con tutte le tue schiere e con i popoli numerosi che sono con te. 10Così dice il Signore Dio: In quel giorno ti sorgeranno in mente dei pensieri e concepirai progetti malvagi. 11Tu dirai: «Andrò contro una terra indifesa, assalirò quelli che abitano tranquilli e se ne stanno sicuri, che abitano tutti in luoghi senza mura, che non hanno né sbarre né porte», 12per depredare, saccheggiare, mettere la mano su rovine ora ripopolate e sopra un popolo che si è riunito dalle nazioni, dedito agli armenti e ai propri affari, che abita al centro della terra.
13Saba, Dedan, i commercianti di Tarsis e tutti i suoi leoncelli ti domanderanno: «Vieni per saccheggiare? Hai radunato la tua gente per venire a depredare e portare via argento e oro, per rapire armenti e averi e per fare grosso bottino?». 14Perciò profetizza, figlio dell'uomo, e annuncia a Gog: Così dice il Signore Dio: In quel giorno, quando il mio popolo Israele dimorerà del tutto sicuro, tu ti leverai,15verrai dalla tua dimora, dagli estremi confini del settentrione, tu e i popoli numerosi che sono con te, tutti su cavalli, una turba grande, un esercito potente. 16Verrai contro il mio popolo Israele, come un nembo per coprire la terra. Alla fine dei giorni io ti manderò sulla mia terra perché le nazioni mi conoscano quando per mezzo tuo, o Gog, manifesterò la mia santità davanti ai loro occhi. 17Così dice il Signore Dio: Non sei tu quegli di cui parlai nei tempi antichi per mezzo dei miei servi, i profeti d'Israele, i quali, in quei tempi e per molti anni, profetizzarono che io ti avrei mandato contro di loro? 18Ma quando Gog giungerà nella terra d'Israele - oracolo del Signore Dio - divamperà la mia collera. 19Nella mia gelosia e nel mio furore ardente io vi dichiaro: In quel giorno ci sarà un grande terremoto nella terra d'Israele: 20davanti a me tremeranno i pesci del mare, gli uccelli del cielo, gli animali selvatici, tutti i rettili che strisciano sul terreno e ogni uomo che è sulla terra: i monti franeranno, le rocce cadranno e ogni muro rovinerà al suolo.
21Contro di lui, su tutti i monti d'Israele, chiamerò la spada. Oracolo del Signore Dio. La spada di ognuno di loro sarà contro il proprio fratello. 22Farò giustizia di lui con la peste e con il sangue: riverserò su di lui e le sue schiere, sopra i popoli numerosi che sono con lui, una pioggia torrenziale, grandine come pietre, fuoco e zolfo. 23Io mostrerò la mia potenza e la mia santità e mi rivelerò davanti a nazioni numerose e sapranno che io sono il Signore.

http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&Citazione=Ez%2038&Versione_CEI74&Versione_CEI2008=3&Versione_TILC&VersettoOn=1&mobile


La terra popolata

10 Questa è la discendenza dei figli di Noè: Sem, Cam e Iafet, ai quali nacquero figli dopo il diluvio.

2 I figli di Iafet: Gomer, Magog, Madai, Iavan, Tubal, Mesech e Tiras.

3 I figli di Gomer: Askenaz, Rifat e Togarma.

4 I figli di Iavan: Elisa, Tarsis, quelli di Cipro e quelli di Rodi.

5 Da costoro derivarono le nazioni disperse per le isole nei loro territori, ciascuno secondo la propria lingua e secondo le loro famiglie, nelle loro nazioni.

6 I figli di Cam: Etiopia, Egitto, Put e Canaan.

7 I figli di Etiopia: Seba, Avìla, Sabta, Raama e Sàbteca.

I figli di Raama: Saba e Dedan.

8 Ora Etiopia generò Nimrod: costui cominciò a essere potente sulla terra.

9 Egli era valente nella caccia davanti al Signore, perciò si dice: «Come Nimrod, valente cacciatore davanti al Signore». 10 L'inizio del suo regno fu Babele, Uruch, Accad e Calne, nel paese di Sennaar. 11 Da quella terra si portò ad Assur e costruì Ninive, Recobot-Ir e Càlach 12 e Resen tra Ninive e Càlach; quella è la grande città.

13 Egitto generò quelli di Lud, Anam, Laab, Naftuch, 14 Patros, Casluch e Caftor, da dove uscirono i Filistei.

15 Canaan generò Sidone, suo primogenito, e Chet 16 e il Gebuseo, l'Amorreo, il Gergeseo, 17 l'Eveo, l'Archita e il Sineo, 18 l'Arvadita, il Semarita e l'Amatita. In seguito si dispersero le famiglie dei Cananei. 19 Il confine dei Cananei andava da Sidone in direzione di Gerar fino a Gaza, poi in direzione di Sòdoma, Gomorra, Adma e Zeboim, fino a Lesa. 20 Questi furono i figli di Cam secondo le loro famiglie e le loro lingue, nei loro territori e nei loro popoli.

21 Anche a Sem, padre di tutti i figli di Eber, fratello maggiore di Jafet, nacque una dicendenza.

22 I figli di Sem: Elam, Assur, Arpacsad, Lud e Aram.

23 I figli di Aram: Uz, Cul, Gheter e Mas.

24 Arpacsad generò Selach e Selach generò Eber. 25 A Eber nacquero due figli: uno si chiamò Peleg, perché ai suoi tempi fu divisa la terra, e il fratello si chiamò Joktan.

26 Joktan generò Almodad, Selef, Ascarmavet, Jerach, 27 Adòcam, Uzal, Dikla, 28 Obal, Abimaèl, Saba, 29 Ofir, Avìla e Ibab. Tutti questi furono i figli di Joktan; 30 la loro sede era sulle montagne dell'oriente, da Mesa in direzione di Sefar.

31 Questi furono i figli di Sem secondo le loro famiglie e le loro lingue, territori, secondo i loro popoli.

32 Queste furono le famiglie dei figli di Noè secondo le loro generazioni, nei loro popoli. Da costoro si dispersero le nazioni sulla terra dopo il diluvio.
https://www.biblegateway.com/passage/?search=Genesi+10&version=CEI