domenica 19 luglio 2015

La mappa della griglia mondiale

La mappa della griglia mondiale




David Hatcher Childress



Cos'è la griglia del mondo? Come possiamo farne una mappa? Perché dovremmo preoccuparcene? Cos'ha a che fare con l'anti-gravità?

Nei miei molti viaggi per il mondo alla ricerca di città perdute e antichi misteri, mi sono chiesto spesso se ci fosse qualche legame tra i molti siti megalitici antichi. Alcuni anni fa ho scoperto che non esistono le coincidenze.

Se il posizionamento di un sito antico non era una coincidenza, allora quale poteva essere il principio organizzante della curata disposizione di un modello? I siti megalitici sono disposti su una griglia? Cos'è la griglia?

Secondo il mio affidabile dizionario Webster, una griglia è "una rete di linee orizzontali e perpendicolari uniformemente distanziate, nello specifico usate per localizzare dei punti (come su una mappa, un grafico o una foto aerea) tramite un sistema di coordinate."
In altre parole, parliamo di uno schema geometrico intelligente in cui, teoricamente, la Terra e le sue energie sono organizzate e possibilmente, in cui sono posizionati i siti megalitici antichi onnipresenti. Stiamo parlando di qualcosa differente dalle linee di longitudine e latitudine della geografia convenzionale. I propositori della teoria della Griglia Terrestre suggeriscono che le linee della griglia siano di natura più basilare delle moderne convenzioni nella cartografia....






Comunque, l'immagine familiare della Terra come suddiviso in una struttura di linee dette latitudini e longitudini, ci aiuta a capire come possa essere una Griglia della Terra, basata su linee energetiche più fondamentali.


Dico "linee energetiche" in particolare, perché una delle osservazioni più consistenti che i lettori incontreranno in questo libro (ndt. ) è che lo schema geometrico della Griglia della Terra è di natura energetica. Inoltre questa della Terra, organizzata in una precisa rete, una volta era, ma può esserlo ancora, la fonte di un'energia libera e inesauribile, che alimentava in antiche civiltà che possedevano grande tecnologia. Molti teorici della Griglia affermano con sicurezza, che questa tecnologia della Griglia può essere recuperata nuovamente oggi. Gli UFO sono un soggetto controverso, cosa che può contribuire alla loro perenne popolarità, ma alcuni teorici affermano che esista una relazione fondamentale tra il fenomenoUFO e le anomalie magnetiche e gravitazionali nella Griglia. Questo verrà discusso nel libro.

Inoltre, la gravità è un soggetto complicato quanto gli UFO e la Griglia Mondiale. Chiedete all'uomo medio per strada se sa cosa sia la gravità, facilmente dirà "Chiaramente! Tutti sanno cos'è. E' quello che tiene i miei piedi per terra!" Benché la gravità sia un principio fisico che definisce la vita sulla Terra, rimane ancora oltre la comprensione dello scienziato più intelligente. Nessuno ha ancora spiegato in modo soddisfacente la gravità. La gravità è la manifestazione di una energia che viene dalla Terra, connessa alla Griglia? Se è così, possiamo usare certi punti sulla Griglia per controllare la gravità? GliUFO superano il campo gravitazionale della Terra usando una sorta di anti-gravità? Queste sono tutte domande pressanti. Forse osservando il fenomeno UFO, possiamo dedurre alcuni principi della Griglia. La Griglia sembra implicare due realtà fondamentali della vita fisica: gravità ed energia. Nelle pagine seguenti, verranno introdotte alcune delle teorie più avanzate ed emozionanti sulla Griglia Mondiale. I contribuenti a questo volume, si avvicinano alla Griglia da diversi punti di vista professionali e filosofici. Il risultato è una fusione di visioni (la prima e forse la definitiva) sulla Griglia che va dal poetico al matematico.





Per esempio, gli antropologi professionisti Bethe Hagens e William Becker, nel capitolo "The Planetary Grid System", forniscono una visione approfondita della geometria e della geografia di un modello unico della Griglia Mondiale, che chiamano "EarthStar". Bruce Cathie, autore di quattro libri sulle armoniche della Griglia Mondiale, presenta una analisi matematica affascinante della Griglia, che incorpora la Teoria di Campo Unificato di Einstein; Cathie arriva a conclusioni sorprendenti. Richard LeFlors Clark, Ph.D., discute le aree dei vortici gravitazionali attorno alla Terra, che sono state sfruttate sia segretamente dai governi, che da scienziati amatoriali, per ottenere levitazione e anti-gravità. Egli avvisa che potreste divenire "polvere spaziale permanente" se finiste in una di queste aree nel momento sbagliato! Richard Leviton presenta la Griglia come un laboratorio spirituale interattivo col proposito di allineare l'umano alle energie planetarie tramite il "tempio megalitico". La Griglia della Terra è vista come un ologramma vivente dell'organizzazione del sistema solare, legato con la vita e il destino degli esseri umani.


Harry Osoff discute il controverso e misterioso "Philadelphia Experiment" della Marina USA e lo collega alla struttura della Griglia e alla ricerca governativa. Quindi rinforza la visione di una ricerca governativa segreta nelle aree dell'anti-gravità e della Griglia Mondiale. Barbare Hero descrive l'idea della Terra dal punto di vista di un musicista, "Armonia Internazionale Basata sulla Musica dei Sistemi di Griglia Planetari". Altri argomenti nel libro includono le discussioni del genio Nikola Tesla e del piano "Star Wars", il misterioso Vortice dell'Oregon, la levitazione acustica e altro. Non ci prenderemo così seriamente da tralasciare il relax e alcune risate. Alla fine del libro trovate capitoli sui brevetti relativi all'anti-gravità, Titoli di Giornale, l'Anti-Gravity File e persino Comix.

Cosa ne faremo di questa apparente congettura pazzesca?

I rapporti dei nostri teorici della Griglia vanno sicuramente contro le visioni scientifiche moderne. Attingono da informazione spesso soggettiva e sicuramente controversa. Le teorie della Griglia sfidano le basi della nostra visione fisica del mondo. Inoltre non concordano tutte tra loro. Comunque, grandi innovazioni della scienza spesso arrivano da speculazione apparentemente "folle". Lascio ai lettori decidere quali teorie rientrino meglio nella loro personale struttura della realtà. Per quanto mi riguarda, continuando a viaggiare nel mondo, osservo con occhio più attento i complessi antichi, le città e i tumuli. Mentre non posso concordare, o capire pienamente, con tutte le teorie presentate in questo libro, ognuna di esse mi ha illuminato e ho capito che la Terra è un pianeta vivente unificato e che noi come umani abbiamo un posto speciale e di responsabilità in questo ambiente.






Alcune delle caratteristiche significative delle principali intersezioni sulla griglia:




1-La Grande Piramide di Giza

3-Tyumen, USSR

4-Lago Baikal, USSR, con piante e animali unici

9-Baia di Hudson, polo nord magnetico al presente

11-Isole Britanniche del nord, Maes Howe, Ring of Brodgar, Callanish

12-Mohenjo Daro, cultura dell'Impero di Rama

13-Piramidi di Xian

14-Giappone del sud, "Triangolo del Dragone", grande attività sismica

16- Hamakulia, grande attività vulcanica e sismica

17- Cibola

18-Bimini, enormi mura sottomarine, scoperte nel 1969, la data in cui, secondo Cayce, avremmo scoperto indizi su Atlantide

20-Rovine megalitiche Algerine

21-Megaliti a Axum, il centro Cristiano Copto in Etiopia

25-Bangkok e Ankor Wat

26-Sarawak, Borneo, sito di antiche strutture megalitiche

28-Isola di Pohnpei, Micronesia, con la città megalitica di Nan Madol

35- Lima, Perù, confine della Piana di Nazca, Pisco, il Candeliere delle Ande e le linee di Nazca

40-Gabon, Africa Occidentale, reattore atomico naturale in azione da 1.7 milioni di anni

41-Zimbabwe con le sue miniere e le sue strutture antiche

44-Il Sito di Test Atomico Maralinga, con rovine megalitiche

47-L' Isola di Pasqua con i suoi megaliti

62-Base tedesca sotterranea?

Tradotto da Richard per Altrogiornale.org

http://crepanelmuro.blogspot.it/2015/07/la-mappa-della-griglia-mondiale.html

Nessun commento:

Posta un commento