sabato 13 dicembre 2014

GLI "ILLUMINATI" E GLI OMICIDI RITUALI.JF.KENNEDY



John Fitzgerald Kennedy: OMICIDIO RITUALE SUL 13° SEGNO DELLO ZODIACO O IL PUNTO IN CUI IL SAGITTARIO INCONTRA LO SCORPIONE.

Il 22 Novembre 1963 a Dealey Plaza in prossimità di un incrocio a tre vie (roads) il 35° Presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy, veniva ferito a morte dai colpi di un fucile imbracciato da un presunto criminale poi ucciso a sua volta dalla polizia.

La data stessa dell'esecuzione nasconde la firma dei mandanti dell'omicidio: Novembre è il 11° mese dell'anno solare e l'omicidio è stato commesso il 22° giorno; 22 + 11 = 33° grado del RITO SCOZZESE ANTICO & ACCETTATO (Albert Pike) operante nella zona di Dallas sin dalla sua diffusione negli U.S.A. agli inizi del 1800.


Tutti e sottolineo tutti i culti del mondo antico celebravano il passaggio del dio Sole agli inferi, e cioè quando il Sole dopo l'equinozio di autunno (21 Settembre) cade in bilancia e attraversa il tradimento di Giuda (Scorpione) ed entra negli ultimi 30° prima dell'Inferno (Inverno al 21° Dicembre - Solstizio d'Inverno) di Sagittario. Questo viaggio era riprodotto allegoricamente con l'ascesa e il declino del Sacrificio Volontario e il Sacrificato era chiamato il 'Viaggiatore' o Traveling Fool. JFK è il 'viaggiatore' o il sacrificio volontario da parte della famiglia Kennedy che è entrato nel mondo degli inferi sul punto preciso in cui prende vita il 13° segno dello zodiaco (Scorpio in Sagittarius).

Felice Summer Truthseeker

Discorso Di JFK Sulle Società Segrete
https://www.youtube.com/watch?v=Jfd5n0Fpm60

Nessun commento:

Posta un commento