lunedì 29 aprile 2013

SOVK: SUCHUS-CRONOS-SATURNO





SOVK: SUCHUS-CRONOS-SATURNO
Il dio Sovk è l'ultimo dei 12 dèi, il più giovane, in quanto nel cosmo, il tempo si manifesta solo alla "fine" della creazione e cioè solo quando appare l'errore, cioè solo dopo la caduta dell'uomo.
Qui viene rappresentato con la testa del coccodrillo, a simbolizzare il grande divoratore....cioè il tempo stesso! Il copricapo è composto dalla doppia piuma di Maat, la dea della giustizia, dai due serpenti e dal globo solare: gli onnipresenti simboli della trasmutazione quale unico sentiero verso l'autorelizzazione.
In questa rappresentazione ( a volte Sovk appare anche con testa di uomo), ancora una volta i sacerdoti egizi sottolineano i passi verso l'autorelizzazione: pietra cubica, croce ank (croce alchemica, la vita eterna), bastone uas (colonna vertebrale), corna di ariete (il fuoco), serpenti e disco solare (trasmutazione), piume di Maat (giustizia cosmica o "compiere la volontà del padre")!





domenica 28 aprile 2013

IMPECCABILITA' USCIRE DAL CONDIZIONAMENTO SOCIALE(MATRIX)





Impeccabilita’


Lo spirito libero, la coscienza senza forma del Sé, è uno stato che viene realizzato a condizione di ottenere il silenzio interiore e di essere completamente dedicati a questo fine.

Se siamo onesti con noi stessi, ci renderemo conto che la maggior parte di ciò che crediamo di essere, il nostro inventario, l’ego, sono solamente nozioni, pensieri, considerazioni che non hanno valore alcuno. Al contrario, le emozioni negative quali la rabbia, la gelosia, la mancanza di stima di sé (sindrome del "povero me"), sono veri e propri veleni dell’anima che vengono continuamente rinforzati dalla nostra immaginazione cronicamente condizionata.

Focalizzando la nostra attenzione su questi pensieri ed emozioni al momento del loro affiorare, possiamo riuscire ad estirparli prima che causino maggiore danno. Osservandoli freddamente, si staccheranno da noi come foglie secche da un albero.
Di conseguenza ci sentiremo maggiormente leggeri e liberi, disponendo di maggiore energia e chiarezza. Potremo percepire direttamente la nostra vera volontà, con cui abbiamo vissuto ogni momento della nostra vita, ma che stata sempre filtrata dal muro di nebbia creato da emozioni negative e routines non necessarie indotte dai condizionamenti che abbiamo accettato passivamente tutta la nostra vita.

Il non essere allineati con la vera volontà ci porta a vivere con un senso di insoddisfazione sempre in sottofondo. L’identificazione con l’ego centra le nostre vite attorno ad un incessante dialogo interiore di cui siamo preda. Bisogna realizzare che NOI NON SIAMO I NOSTRI PENSIERI. I pensieri del dialogo interiore non sono nostri ma vengono indotti dal mondo esterno e dalla auto-replicazione dei condizionamenti esterni che effettuano un vero e proprio "insudiciamento del cervello". Per molti di noi la coscienza è una voce fievole o inesistente, soffocata da questi parassiti con cui ci identifichiamo. Le larve della mente, i qliphoth vuoti di esistenza propria, si attaccano alla nostra coscienza ed assorbono energia. Molte malattie mentali e addirittura fisiche vengono ad esistere solamente perché la spada della volontà non viene messa in azione, e si vive la vita passivamente, travolti da abitudini e dialogo interiore.

Ad ogni momento possiamo scegliere tra essere schiavi o esseri liberi. Quest’ultima scelta richiede la pratica dell’impeccabilità’. Si diviene impeccabili osservando e sciogliendo continuamente il dialogo interiore. Disidentificandosi con ciò che si è sempre creduto di essere.. abbandonando questo "io, io, io" che ci fa sentire al centro del mondo, sempre pronti ad aggredire o a sentirci deboli. Questa ossessione si manifesta spesso in dipendenza da routines e sostanze che sembrano donare la pace mentale ed un senso di benessere.. (droghe, pornografia, alcool, sigarette, shopping, TV ed altri vizi) ma proprio queste dipendenze "ancorano" nel mondo fisico il problema che ci piaga a livello più sottile. Di solito quando si riesce a dissolvere una dipendenza fisica ci si lancia su di un altra in alternativa.. la unica soluzione è di andare alla radice del problema e capire che l’insoddisfazione stessa, l’incapacità’ di accontentarsi ed essere felici è dovuta al nostro essere vittima del dialogo interiore, e che questo dialogo non è nostro ma un virus che ci è stato appiccicato sin dall’infanzia.

Divenire impeccabili richiede totale disciplina, ma senza rigidità. Bisogna imparare ad osservare in modo neutrale tutto ciò che succede al livello dei pensieri. L’impeccabilità’ richiede un presa di posizione, di responsabilità totale ed allineamento con la propria evoluzione in questa vita ed oltre.

Fonte ; http://www.myspace.com/xtremegnosis/blog/366805066

Foto: http://suryanamaskara.altervista.org/blog/wp-content/uploads/2013/04/a-separate-reality.jpg

venerdì 26 aprile 2013

SAGGEZZA ERMETICA,SIAMO NEL FLUSSO MA ANCHE IL FLUSSO STESSO.








“Finalmente ho raggiunto il MIO traguardo e risolto il segreto della mia anima:
Io sono QUELLO a cui rivolgevo le preghiere,QUELLO a cui chiedevo aiuto.
Sono QUELLO che ho cercato.
Sono la stessa vetta della MIA montagna.
Guardo la creazione come una pagina del MIO stesso libro.
Sono infatti l’UNICO che produce i molti,della stessa sostanza che prendo da ME.
Poiché TUTTO è ME, non vi sono due,la creazione è ME STESSO, dappertutto.
 Quello che concedo a ME stesso,lo prendo da ME stesso e lo do a ME stesso,
l’UNICO, poiché sono il Padre ed il Figlio.
Quanto a quello che voglio,non vedo altro che i MIEI desideri, che sgorgano da ME.
Sono infatti il conoscitore, il conosciuto, il soggetto, il governante ed il trono.
Tre in UNO è quello che sono e l’inferno è solo un argine che ho messo al MIO stesso fiume,allorché sognavo durante un incubo.
Sognai che non ero il SOLO unico e così IO stesso iniziai il dubbio,che fece il suo corso, finché non mi svegliai.
Trovai così che IO avevo scherzato con ME stesso.
 Ora che sono sveglio, riprendo di sicuro il MIO trono e governo il MIO regno che è ME stesso, il Signore per l’Eternità.”


http://nonduale.wordpress.com/2011/05/18/saggezza-ermetica/





















giovedì 25 aprile 2013

SENECA E IL CONDIZIONAMENTO SOCIALE (MATRIX) De Brevitate Vitae






DE BREVITATE VITAE


Ci è stata data un vita abbastanza lunga e per il compimento di cose grandissime, se venisse spesa tutta bene; ma quando si perde tra il lusso e la trascuratezza, quando non la si spende per nessuna cosa utile, quando infine ci costringe la necessità suprema, ci accorgiamo che è già passata essa che non capivano che stesse passando. È così: non abbiamo ricevuto una vita breve, ma la rendiamo tale, e non siamo poveri di essa ma prodighi. Come ricchezze notevoli e regali, quando sono giunte ad un cattivo padrone, in un attimo si dissipano, ma, sebbene modeste, se sono state consegnate ad un buon amministratore, crescono con l'uso, così la nostra vita dura molto di più per chi la dispone bene. (I, 3-4)
I massimi ingegni d'ogni tempo potranno trovarsi d'accordo almeno su questo punto, eppure non finiranno mai di stupirsi per tale offuscamento degli intelletti umani: gli uomini non permettono ad alcuno di occupare i loro poderi e, se nasce una minima controversia sui confini, mettono mano alle pietre e alle armi. Tuttavia sopportano che altri si intromettano nella loro vita, anzi vi introducono essi stessi quelli che ne diventeranno i padroni. E mentre non si trova nessuno disposto a spartire il proprio denaro, a quanti ciascuno distribuisce la propria vita! Sono tirchi nell'amministrare il patrimonio, ma prodighi nel gettar via il proprio tempo, la sola cosa per cui l'essere avari farebbe onore. Mi piacerebbe chiedere a una persona anziana scelta a caso tra la folla: «Tu sei ormai vicino al termine della vita e hai cento anni sulle spalle, se non di più: prova a fare un po' di conti sul tuo passato. Calcola quanto del tuo tempo ti hanno sottratto creditori, amanti, superiori e collaboratori, quanto le liti in famiglia e le punizioni dei servi, quanto gli impegni mondani andando in giro per la città. Aggiungi le malattie che ti sei procurato da solo e il tempo rimasto inutilizzato, e ti accorgerai di avere molti meno anni di quanti ne conti di solito. Cerca di ricordare quando sei stato fermo nei tuoi propositi; quante giornate sono trascorse proprio come avevi stabilito; quando sei stato padrone di te stesso, e il tuo volto è rimasto impassibile e il tuo animo intrepido; cosa hai realizzato in una vita così lunga e quanto della tua vita ti è stato sottratto dagli altri senza che te ne rendessi conto di quel che perdevi, e il tempo che ti hanno portato via l'inutile dolore, la sciocca allegria, un'avidità insaziabile, il frivolo conversare... Vedrai quanto poco, in definitiva, ti sia rimasto del tuo; allora capirai che muori prematuramente.» Quale ne è dunque la causa? È che vivete come se doveste vivere per sempre, non vi ricordate della vostra precarietà; non osservate quanto tempo è già trascorso, lo sciupate come se ne aveste in abbondanza, mentre invece proprio quella giornata che state dedicando a qualcuno o a un affare qualsiasi, potrebbe essere l'ultima. Temete tutto come mortali, ma desiderate tutto come immortali.
Seneca.

mercoledì 24 aprile 2013

SIAMO VENUTI IN QUESTO SECOLO PER SVILUPPARE ARTI E SCIENZE.







Nel febbraio del 1600, il giovane amico Sagredo gli fece visita nella cella della sua prigionia.

“Un giorno non lontano una nuova era giungerà finalmente sulla terra. La morte non esiste. La miseria, il dolore e le sue tante tragedie, sono il frutto della paura e dell’ignoranza di ciò che è la vera realtà.”

“Ma quanto tempo ancora sarà necessario?”

“Il tempo dipende da noi, Sagredo. Il tempo è l’intervallo tra il concepimento di un’idea e la sua manifestazione. L’umanità ha concepito il germe dell’utopia e la gestazione procede verso il suo concepimento inevitabile: il secolo passato è una tappa importante, che precede la nascita. Gli Esseri divini vegliano sulla gestazione della terra e alcuni nascono qui per aiutare gli umani a comprendere che la trasformazione dipende dal loro risveglio.”

“Anche voi Maestro siete sceso qui per questo scopo?”
“ Anch’io Sagredo, ma non sono solo. C’è un folto gruppo di Esseri, che sono scesi più volte nel corso della storia e si riconoscono nel grande Ermete, Socrate, Pitagora, Platone, Empedocle… In questo secolo Leonardo, Michelangelo…

“Non so quando, ma so che in tanti siamo venuti in questo secolo per sviluppare arti e scienze, porre i semi della nuova cultura che fiorirà inattesa, improvvisa proprio quando il potere si illuderà di aver vinto.”

Rumori di fondo indicano che la visita volge altermine.
“Maestro quando potrò ritrovarvi?”

“Guarda dentro di te, Sagredo ascolta la tua voce interiore e ricorda che l’unico vero maestro è l’Essere che sussurra al tuo interno. Ascoltala: è la verità che è dentro di te. Sei divino, non lo dimenticare mai!”

La porta si apre e compare il guardiano…
“Non ci stiamo separando Sagredo, la separazione non esiste, siamo tutti Uno, in eterno contatto con l’Anima Unica…”

dal libro di Giuliana Conforto “La futura scienza di Giordano Bruno”

DEPOPOLAZIONE,SIAMO IN TROPPI? CI STERMINANO CON LE SCIE CHIMICHE NEI CIELI?





Le scie di condensa sono provocate dalla trasformazione del vapore acqueo, prodotto dalla combustione del carburante, in aghetti di ghiaccio, causata dalle condizioni di umidità, pressione e temperatura che si riscontrano solo ad alte quote di volo. Secondo la NASA, le contrails si formano quindi ad altitudini in genere superiori agli 8.000 metri, valori di umidità relativa superiori al 72% e temperature inferiori a -41° Celsius. Qualsiasi velivolo che rilasci copiose scie a quote inferiori e condizioni di umidità e temperatura non idonee, è un aereo chimico.

Il nome "scie chimiche" è la traduzione del termine "chemtrails", coniato per la prima volta nel 1996, anno in cui, in Canada, si ebbero i primi avvistamenti delle medesime. Le scie chimiche vengono definite tali per il semplice motivo che non sono scie di condensazione (contrails), ma sono generate artificialmente, a quote e condizioni di temperatura ed umidità non idonee alla formazione delle scie di condensa tipiche. Le scie di condensa, infatti, si formano a quote superiori agli 8.000 metri, valori di umidità superiori al 72% e temperature inferiori a -41° Celsius.

I governi ed i i militari hanno eseguito sperimentazioni su aree popolate, sin dalla fine degli anni quaranta e su questo è stata raccolta una documentazione impressionante. Con incredibile disprezzo della vita umana, i governi di ieri ed oggi hanno compiuto e compiono tuttora esperimenti su cittadini inermi ed inconsapevoli. Nel 2003, l'Italia ha stipulato un accordo di collaborazione con gli Stati Uniti denominato "Cooperazione Italia-USA su Scienza e Tecnologia dei cambiamenti climatici". Questo accordo, ufficialmente è volto allo studio dei fenomeni atmosferici, ma in realtà, come si deduce dai vari paragrafi del documento, implica la diffusione di sostanze chimiche dannose in atmosfera, tramite aerei opportunamente attrezzati, per verificare gli effetti delle stesse sulla biosfera.

Abbiamo reperito decine di brevetti, acquistati in seguito dalla N.A.S.A. e da altri organismi statunitensi che permettono la modificazione dei fenomeni meteorologi attraverso il cospargimento aereo di elementi chimici come alluminio, zolfo, titanato di bario, torio radioattivo, rame, selenio, manganese, quarzo, silicio.

L'irrorazione di tonnellate di particolato in bassa ed alta atmosfera in vaste aree del mondo sta modificando in modo irreparabile gli equilibri climatici e biologici e, seppure queste operazioni di aerosol vengano spacciate per tentativi di mitigare l'effetto serra, esse invece, sortiscono l'effetto contrario. E' infatti dimostrato che la barriera artificiale creata tramite le "scie chimiche", oltre ad impedire il passaggio della luce solare necessaria per la vita sulla terra, imprigiona il calore negli strati bassi dell'atmosfera, con un conseguente aumento delle temperature. Non dimentichiamo inoltre che il lungo periodo di siccità che affliggerà varie parti del mondo è senza dubbio causato dalla massiccia diffusione di bario in atmosfera.

Se veramente tali operazioni di aerosol fossero mirate a mitigare l'effetto serra, per quale motivo, aerei cisterna KC-135 volano bassi nelle ore notturne?


http://www.tanker-enemy.com/


martedì 23 aprile 2013

I MAGICI CANTI DELLA TERRA,LA FREQUENZA DI SCHUMANN DELLA TERRA CONTINUA A SALIRE





Il battito del cuore della terra – La transizione verso l’epoca della frequenza
Avete mai sentito l’impulso della terra? Cosa significa in realtà questo, che siamo tutti indissolubilmente legati alla terra? Recenti ricerche scientifiche dimostrano che soprattutto nel campo elettromagnetico, il tuo corpo varia con la risonanza della Terra e con gli altri esseri viventi.

L’esperienza dei viaggi spaziali hanno chiaramente dimostrato che quando le persone sono separate dalla risonanza naturale per troppo tempo (ad esempio, durante le lunghe missioni sulla stazione spaziale MIR), si sono addirittura ammalate.

I magici canti naturali: le frequenze di Schumann

La parola magica è: frequenze di Schumann. Nei circoli esoterici sono attualmente sulla bocca di tutti, ma di solito fisicamente non sono correttamente rappresentati. Tuttavia, le onde di Schumann per tutti noi sono ora sempre più importanti. Questi naturali “incantesimi” della Terra hanno un grande impatto sul clima globale, ma anche sullo sviluppo della coscienza umana e sono già al servizio di dubbie tecnologie militari. Anche la riscoperta di queste onde è risultato essere un thriller scientifico di primo ordine.

A tal proposito abbiamo già scritto nel nostro libro intitolato “Il Canto Magico”.

Le onde Schumann furono misurate accuratamente per la prima volta negli anni cinquanta dal Prof. Herbert King, un discepolo del suo scopritore, W.O. Schumann. La frequenza fondamentale era a quel tempo di 7,83 Hz. Questa è la frequenza di risonanza della terra, cioè la frequenza alla quale inizia a risuonare la terra. Ogni scarica di energia tra la ionosfera e la superficie terrestre, così come un qualsiasi e normale fulmine prodotto sono un sottoprodotto di tali onde, questa frequenza è in grado di risuonare con la Terra. Non solo può penetrare in profondità nella terra, ma si rafforzano a vicenda, quindi si trattano di onde stazionarie, enormi formazioni che possono rimanere stabili per lungo tempo…

Il cervello è in contatto con la terra

La frequenza Schumann è anche una frequenza di risonanza del cervello umano. Misurando le onde cerebrali di un uomo con un encefalogramma elettrico si può vedere che il cervello produce onde elettromagnetiche, che sono nell’intervallo tra 1 e 40 Hz. La Medicina divide questo spettro in quattro aree che sono associate a diversi stati di coscienza:

1. Onde Delta (1-3 Hertz) Sono caratteristiche di un sonno molto profondo e comatoso.

2. Onde Theta (4-7 Hertz) sono caratteristiche del sonno REM.

3. Onde Alpha (8-12 Hertz) si verificano in stato di veglia rilassata, come la meditazione o appena prima di addormentarsi o immediatamente dopo il risveglio.

4. Onde Beta (13-40 Hertz) predominano nel normale stato di veglia.

Negli esseri umani, la frequenza di Schumann è vicina al limite inferiore della alfa-gamma, cioè al confine tra il sonno e la veglia. Nella maggior parte dei mammiferi, è in linea con la frequenza fondamentale del cervello. Questo non è un caso, ma il risultato di milioni di anni, dell’adattamento permanente nell’ambiente Terra.

Le frequenze di Schumann permettono così alle persone che vengono alla sua coscienza in contatto diretto con il suolo e le informazioni al di là dei cinque sensi a prendere se sono timbrati come tali onde Schumann. Per questo egli deve, naturalmente, raggiungere uno stato di coscienza, in cui il tuo cervello sta producendo le lunghezze d’onda appropriate, come ad esempio nella meditazione profonda o nel caso nei rituali tradizionali di molti popoli primitivi.

Le frequenze di Schumann e le antenne HAARP

E qui aumentano anche i rischi, cioè è possibile con l’aiuto della tecnologia manipolare le onde di Schumann, creando una influenza impercettibile ed invisibile dall’umanità, sia per l’umore o lo stato di salute, sono inoltre in grado di manipolare interi gruppi di popolazioni o ad dare alcuni suggerimenti direttamente nel cervello delle persone da sfamare. Tale tecnologia non si basa su fantascienza, ma esiste già. L’esempio più noto è la struttura HAARP in Alaska, ma ci sono molte simili strutture in tutto il mondo.

Gli effetti delle onde di Schumann basati su queste tecnologie del tempo sono stati a lungo tempo negati, ma nel corso della ricerca del nostro libro “Il canto magico” abbiamo trovato le prove necessarie. In un brevetto degli Stati Uniti del 1987, c’è la base dell’antenna HAARP, questa ha la possibilità di modificare il clima come prima menzionato specificamente.

Cambiare la coscienza? Aumenta la frequenza Schumann:

Nei circoli spirituali in molti domina la natura e l’evoluzione delle incomprensioni della frequenza Schumann. Per esempio, si dice che la frequenza dovrebbe aumentare il tempo e presto raggiungere valori di 13 Hertz, che questo è stato risvegliato dalla coscienza umana.

Abbiamo chiesto ai attuali migliori esperti mondiali della frequenza di Schumann, come il Prof. Dr. Davis Sentman (Università di Fairbanks, Alaska), Dr. EARLE WILLIAMS (Massachusetts Institute of Technology) e il Dr. Gabriella Satori (Accademia di Scienze, Sopron, Ungheria).

Erano tutti d’accordo che queste affermazioni non sono state suffragate da dati scientifici. Tuttavia; e qui arriva la grande notizia, ci hanno inoltre confermato che le attuali onde di Schumann, in realtà stanno attraversando un processo di cambiamento.

Prima di tutto, si può dire che dai recenti risultati della ricerca, non c’è una sola frequenza Schumann, perché ce ne sono più di una. La terra non ha una singola frequenza di risonanza fatta di un semplice suono, ma in realtà canta un magico canto polifonico.

Oltre alla frequenza base Schumann di 7,83 Hertz ci sono più vibrazioni di risonanza, finora ne son state identificate almeno otto. I valori attuali sono circa di 8, 14, 20, 26, 33, 39, 44 e 50 Hertz. Non solo la prima frequenza Schumann si trova in una regione per cui il cervello umano è suscettibile, questo è anche vero per almeno le prime sei.

L’uomo non solo viene bombardato con le “soporifere” onde theta di circa 8 Hz, ma anche nello stesso tempo con le altre onde aggiuntive, che sono tutte situate nella banda Beta, considerata caratteristicamente l’onda dello stato di veglia.

Le onde Schumann probabilmente tendono nel suo insieme a lenire e contemporaneamente e risvegliare il cervello umano. Il risultato dovrebbe essere uno stato di sincronizzazione celebrale, attualmente per noi, è ancora difficile da immaginare.

Questo stato di coscienza superiore è qualcosa di molto più potente di qualsiasi altra cosa che fino ad oggi potrebbero raggiungere solo le persone attraverso le tecniche di meditazione. Questo è forse meglio descritto come uno stato in cui l’uomo è sveglio e addormentato, in cui la sua coscienza normale di veglia con la sua capacità critica della libera scelta e le immense possibilità della mente subconscia, sono disponibili simultaneamente.

In questa condizione la coscienza umana trascende la quarta dimensione, è il Signore del tempo e permette alle persone di poter utilizzarla durante le competenze del giorno che hanno avuto un paio di secoli fa, ancora descritti come “magici”.

I cambiamenti in corso

Ora, l’ultima ricerca, mostra che attualmente le frequenze di Schumann cambieranno in due modi:

1. L’intensità delle onde Schumann è in aumento, questo è legato al riscaldamento globale e aumentando, la frequenza temporale, conseguentemente sarà maggiore. La terra così ruoterà lentamente e il canto magico sarà più forte.

2. Contemporaneamente, le frequenze sono loro stesse soggette a significativi variazioni, che si basano sulle attuali conoscenze anche causati dal riscaldamento globale.

Così, la frequenza Schumann più bassa non è più quella di 7,83 Hz, come era stata misurata dal Prof. re negli anni Cinquanta, ma per la maggior parte dell’anno è già in prossimità della soglia “magica” dei 8 Hz, a volte anche sopra di questa. Abbiamo descritto questo limite come “magico”, perché questa è esattamente la transizione dalle onde theta alle frequenze alfa. Solo ora è possibile lasciare che gli effetti della mente dell’alterazione dello spettro di risonanza di Schumann può essere pienamente efficace nella sua interezza come l’effetto soporifero, vale a dire che la mente opaca è eliminata dagli effetti delle onde theta.

I valori più alti di frequenza si verificano nei mesi estivi (emisfero nord), mentre in inverno si abbassano di qualcosa. La tendenza è confermata dagli studi sulle frequenze di Schumann anche dalla seconda e terza frequenza di risonanza. Qui, le variazioni stagionali osservate sono ancora più forti. Si muovono dai 13,8 ai 14,1 Hz e dai 19,5 ai 20,3 Hertz.

Questo significa che siamo diretti a una tendenza crescente della nostra coscienza ad uno stato di allerta notevolmente aumentato. Situazione che è stata aggravata dalla continua diminuzione del campo geomagnetico. Questo ha inizialmente interessato soprattutto il nostro senso soggettivo del tempo. Noi sperimentiamo il nostro tempo come un movimento sempre più veloce.

A lungo termine, riteniamo che lo stato di coscienza, ma sarà più di stressato o tenderà ad ammalarsi. Ciò è garantito dalle onde alfa calmanti, che hanno effetti nello spettro dell’onda Schumann, la massima intensità. Sarebbe più ben equilibrato, uno stato d’animo positivo.

Conclusione

Tutte le prove suggeriscono quindi che la direzione, a prescindere da tutte le minacce globali, sarà per l’umanità una nuova era di coscienza superiore, non solo di propria spontanea volontà, ma controllata dai “canti magici” della Terra. Questa trasformazione segna il passaggio dall’era della materia all’era delle frequenze.

Le frequenze di Schumann permettono alle persone di contattare la propria coscienza direttamente con la Terra.

Noi sperimentiamo il nostro tempo come un movimento sempre più veloce.



http://www.rosinakaiser.it

Foto: http://risvegliodiunadea.altervista.org/wp-content/uploads/2013/04/141.jpg

lunedì 22 aprile 2013

LA SERVITU' MODERNA E' UNA SERVITU' VOLONTARIA






La servitù moderna è una servitù volontaria, consentita dalla massa degli schiavi che strisciano sulla superficie terrestre. Comprano liberamente tutti i prodotti che li asservono ogni giorno di più. Si aggrappano spontaneamente ad un lavoro sempre più alienante,generosamente concesso soltanto se “fanno i bravi”. Scelgono loro stessi i padroni che dovranno servire. Perché questa assurda tragedia sia potuta accadere, prima di tutto è stato necessario sottrarre ai membri di questa classe ogni consapevolezza del proprio sfruttamento e della propria alienazione.
Questa è la strana modernità della nostra epoca. Contrariamente agli schiavi dell’antichità, ai servi del Medioevo o agli operai delle prime rivoluzioni industriali, oggi siamo di fronte ad una classe totalmente asservita ma che non sa di esserlo, anzi, che non vuole saperlo.
Ignorano quindi la ribellione, che dovrebbe essere l’unica reazione legittima degli oppressi. Accettano senza fiatare la vita pietosa che è stata decisa per loro. La rinuncia e la rassegnazione sono le cause della loro disgrazia.
Questo è il brutto sogno degli schiavi moderni che non chiedono, in definitiva, che di lasciarsi andare nella danza macabra del sistema dell’alienazione.
L’oppressione si modernizza estendendo ovunque forme di mistificazione che consentono di occultare la nostra condizione di schiavi.
Mostrare la realtà così com’è veramente, e non come viene presentata dal potere, costituisce la sovversione più autentica.
Solo la verità è rivoluzionaria.






sabato 20 aprile 2013

IL COSMO E' COMPOSTO DA FILAMENTI LUMINOSI.





Ciò che gli Sciamani dell'antico Messico scoprirono quando concentrarono la loro capacità di vedere sull'Oscuro Mare della Consapevolezza fu la rivelazione che l'intero cosmo è composto di filamenti luminosi che si estendono all'infinito. Gli Sciamani li descrivono come filamenti luminosi che vanno in ogni direzione senza mai toccarsi. Videro che, pur trattandosi di filamenti individuali, erano raggruppati in agglomerati straordinariamente grandi. Un'altra massa di filamenti, oltre a quella dell'Oscuro Mare della Consapevolezza che gli Sciamani osservarono e amarono per le sue vibrazioni, è ciò che chiamarono Intento, mentre l'atto dei singoli Sciamani che concentrano la loro attenzione su questa massa fu chiamato intendimento.

martedì 16 aprile 2013

I CINQUE ADDESTRAMENTI ALLA CONSAPEVOLEZZA





I Cinque Addestramenti alla Consapevolezza rappresentano la visione buddhista di una spiritualità e di un'etica universali; sono espressione concreta degli insegnamenti del Buddha sulle Quattro Nobili Verità e il Nobile Ottuplice Sentiero, la via della retta comprensione e del vero amore che conduce alla guarigione, alla trasformazione e alla felicità nostra e del mondo. Praticare i Cinque Addestramenti alla Consapevolezza significa coltivare la visione profonda dell'interessere, la Retta Visione che è in grado di rimuovere ogni discriminazione, intolleranza, rabbia, paura e disperazione. Se viviamo seguendo i Cinque Addestramenti alla Consapevolezza siamo già sulla Via del Bodhisattva. Sapendo che siamo su quel cammino evitiamo di perderci nella confusione riguardo alla nostra vita di oggi o nelle paure riguardo al futuro.

 Il Primo Addestramento alla Consapevolezza

 Consapevole della sofferenza causata dalla distruzione della vita , mi impegno a coltivare la visione profonda dell'interessere e la compassione e a imparare modi di proteggere la vita di persone, animali, piante e minerali. Sono determinato(a) a non uccidere, a non lasciare che altri uccidano e a non dare il mio sostegno ad alcun atto di uccisione nel mondo, nei miei pensieri o nel mio modo di vivere. Riconoscendo che le azioni dannose nascono dalla rabbia, dalla paura, dall'avidità e dall'intolleranza, le quali a loro volta derivano da un modo di pensare dualistico e discriminante, coltiverò l'apertura, la non discriminazione e il non attaccamento alle opinioni per trasformare la violenza, il fanatismo e il dogmatismo in me stesso(a) e nel mondo.

 Il Secondo Addestramento alla Consapevolezza

 Consapevole della sofferenza causata dallo sfruttamento, dall'ingiustizia sociale, dal furto e dall'oppressione, mi impegno a praticare la generosità nel mio modo di pensare, di parlare e di agire. Sono determinato(a) a non rubare e a non appropriarmi di nulla che possa appartenere ad altri; condividerò tempo, energia e risorse materiali con chi è in stato di bisogno. Praticherò l'osservazione profonda per riconoscere che la felicità e la sofferenza degli altri non sono separate dalla mia stessa felicità e sofferenza; che è impossibile essere davvero felici senza comprensione e compassione e che rincorrere ricchezza, fama, potere e piaceri dei sensi può portare molta sofferenza e disperazione. Sono consapevole che la felicità dipende dal mio atteggiamento mentale e non da condizioni esterne; so che per vivere felicemente nel momento presente mi basta ricordare di avere già condizioni più che sufficienti per essere felice. Mi impegno a praticare il Retto Sostentamento per contribuire a ridurre la sofferenza degli esseri viventi sulla Terra e a invertire il processo di riscaldamento globale del pianeta.

 Il Terzo Addestramento alla Consapevolezza

Consapevole della sofferenza causata da una condotta sessuale scorretta, mi impegno a coltivare in me il senso di responsabilità e a imparare modi di proteggere la sicurezza e l'integrità di individui, coppie, famiglie e società. Sapendo che il desiderio sessuale non è amore e che l'attività sessuale motivata dalla brama è sempre dannosa per me stesso(a) e per gli altri, sono determinato(a) a non intraprendere relazioni sessuali prive di vero amore e di un impegno profondo e duraturo di cui renderò partecipi la mia famiglia e gli amici. Farò tutto ciò che è in mio potere per proteggere i bambini dagli abusi sessuali e per prevenire la rottura di coppie e famiglie a seguito di un comportamento sessuale scorretto.
 Riconoscendo che corpo e mente sono una cosa sola, mi impegno a imparare modi appropriati di prendermi cura della mia energia sessuale e a coltivare la gentilezza amorevole, la compassione, la gioia e l'inclusività - i quattro elementi fondamentali del vero amore - per la maggiore felicità mia e degli altri. Sappiamo che se pratichiamo il vero amore la nostra esistenza avrà una meravigliosa continuazione nel futuro.

 Il Quarto Addestramento alla Consapevolezza

Consapevole della sofferenza causata dal parlare senza attenzione e dall'incapacità di ascoltare gli altri, mi impegno a coltivare la parola amorevole e l'ascolto compassionevole allo scopo di alleviare la sofferenza e promuovere la riconciliazione e la pace in me stesso(a) e fra gli altri - persone, gruppi etnici e religiosi e nazioni. Sapendo che le parole possono essere fonte di felicità o sofferenza, mi impegno a parlare in modo veritiero, usando parole che ispirino fiducia, gioia e speranza. Quando in me si manifesta la rabbia, sono determinato(a) a non parlare. Praticherò la respirazione consapevole e la meditazione camminata per riconoscere la mia rabbia e osservarla in profondità. So che le radici della rabbia possono essere trovate nelle mie percezioni erronee e nella mancata comprensione della sofferenza in me stesso(a) e nell'altra persona. Parlerò e ascolterò in un modo che possa aiutare me stesso(a) e l'altra persona a trasformare la sofferenza e a trovare una via d'uscita dalle situazioni difficili.
 Sono determinato(a) a non diffondere notizie di cui non sono sicuro(a) e a non pronunciare parole che possano causare divisione o discordia. Praticherò la Retta Diligenza per alimentare la mia capacità di comprensione, amore, gioia e inclusività, e trasformare gradualmente la rabbia, la violenza e la paura che giacciono nel profondo della mia coscienza.

 Il Quinto Addestramento alla Consapevolezza

Consapevole della sofferenza causata da un consumo disattento mi impegno a coltivare una buona salute sia fisica che mentale per me stesso(a), la mia famiglia e la società, praticando la consapevolezza nel mangiare, nel bere e nei consumi in genere. Praticherò l'osservazione profonda del mio modo di assumere i Quattro Tipi di Nutrimento, ossia cibo commestibile, impressioni dei sensi, volizione e coscienza. Sono determinato(a) a non giocare d'azzardo, a non assumere alcolici, droghe o altre sostanze o stimoli che contengano tossine, come certi siti internet, videogiochi, programmi televisivi, film, riviste, libri e conversazioni. Coltiverò la pratica di tornare al momento presente per stare in contatto con gli elementi rasserenanti, risananti e nutrienti che si trovano in me stesso(a) e intorno a me, senza lasciare che rimpianti o dispiaceri mi trascinino di nuovo nel passato né che ansie, paure o avidità mi distolgano dal momento presente.
 Sono determinato(a) a non cercare di coprire la solitudine, l'ansia o altra sofferenza con acquisti e consumi compulsivi. Alla luce della contemplazione dell'interessere, orienterò le mie scelte di consumatore in modo da proteggere la pace, la gioia e il benessere nel mio corpo e nella mia coscienza, come nel corpo e nella coscienza collettivi della mia famiglia, della società e della Terra.


domenica 14 aprile 2013

I SEGRETI DEL SISTEMA GIURIDICO ECONOMICO MONDIALE.Connessione Cosciente.






V. Varjabedian & J. Maxwell: I Segreti del Sistema Giuridico-Economico Mondiale

Posted by Connessione Cosciente ⋅ 23 gennaio 2013 ⋅ 4 commenti

Archiviato in admiralty law, crisi economica, diritto, economia, esoterismo, fratellanze, legge dell'ammiragliato, occultismo, politica occulta, poteri occulti, società segrete, vaticano

(Trascrizione della traduzione in italiano degli interventi di V.Varbajedian e J. Maxwell nella presentazione video in 6 parti “Cracking the Code of Commerce”).

PARTE 1



VICTOR VARJABEDIAN: In effetti, è una guerra finanziaria. Chi sono i nemici? Allora, numerose persone hanno problemi con la IRS (agenzia per la riscossione delle imposte), problemi con la polizia, problemi col sistema giudiziario, ci sono persone che perdono le cause quando si rivolgono ai tribunali. Tuttavia, il vero problema non è l’agente della IRS, non è la persona in carne e ossa che ce l’ha con voi per conto di un ente societario, ma le loro personalità giuridiche. Ad esempio, se voi ricevete una comunicazione da un agente della IRS, non è con l’IRS che avete dei problemi, li avete con la persona che vi ha inviato quella lettera. Quindi dovete rendervi conto di quale sia il vostro obiettivo. Per ottenere un effettivo cambiamento, questo libro non opera contro il governo, al contrario, questo libro permette di conoscere tutti i codici, tutte le leggi, in maniera tale che voi possiate non violarle. Questo è molto importante. Quindi noi vogliamo accertarci che i codici siano da noi compresi, in maniera da poter utilizzare i codici a nostro beneficio. Ora, negli ultimi 60 anni c’è stata una nuova legge in città, ed il suo nome è UCC. UCC sta per Codice Commerciale Uniforme, e si tratta del codice che si applica al commercio. Ora, tutti noi siamo coinvolti in attività legate al commercio. Se si vive in una società, è necessario operare in accordo l’uno con l’altro. Quindi, fondamentalmente, se si intende vivere in società, ci sono determinati codici che è necessario rispettare. Ci sono persone che ci dicono, che ci chiamano, e che fondamentalmente affermano di non voler avere nulla a che fare con la previdenza sociale, di non voler avere a che fare con le patenti di guida, che non amano la funzione delle patenti di guida, che non credono nella funzione della IRS, tuttavia, tutti dovrebbero rendersi conto del fatto che, se si vive in società, e c’è cooperazione, a quel punto, se si accettano banconote della Federal Reserve per il proprio lavoro, se si vuole guidare e registrare la propria auto, tutto ciò è legato a contratti, e i contratti costituiscono legge tra le parti. Certo, siete sovrani, tuttavia cedete parte della vostra sovranità quando stipulate contratti. Ora, cosa sono in realtà questi contratti? Tutti i contratti sono codificati. Codificati significa che ci sono determinate condizioni stabilite tra le persone su cui ci si trova d’accordo per contratto, e dopo averli stipulati volontariamente, non si può semplicemente affermare: ‘per noi non vale più’, Oppure: ‘non li rispetteremo’. Quindi, le persone si trovano di fronte ad una serie di problemi anche perchè affermano che, insomma, ‘ho dei diritti garantiti dalla Costituzione’. Poi ci si reca in tribunale e il giudice afferma: ‘non nel mio tribunale, la Costituzione non vale nel mio tribunale’. E a quel punto cominciate a rifletterci su. ‘La Costituzione non vale nel mio tribunale? Io credevo che questo paese avesse una Costituzione, io credevo che tutti gli impiegati governativi fossero soggetti alla Costituzione, quindi come può questo giudice affermare, comportandosi come se fosse Dio, e affermare che (la Costituzione) non vale nel suo tribunale?’ Allora, c’è evidentemente un problema. Stanno forse violando qualche legge? No, non lo stanno facendo. Non lo stanno facendo poiché ci sono determinati contratti che voi avete stipulato, e che fondamentalmente limitano i vostri diritti, in riferimento ai diritti garantiti dalla Costituzione, e che inoltre limitano la ‘Bill of Rights’ (Diritti Fondamentali). Il sistema giudiziario (Corti/Tribunali) è fondamentalmente un club privato. Non ha nulla a che vedere con il governo degli Stati Uniti, ha a che vedere con un ‘franchise’ concesso dalla ‘English Bar (Association)’. Questi ultimi hanno il proprio rappresentante, che è in effetti il legale (avvocato), e tutti questi legali naturalmente hanno il permesso concesso dalla ‘Bar (Association)’ di praticare il diritto. Ora, se voi voleste praticare il diritto, vi sbatterebbero in galera, probabilmente, e la ragione non riguarda il fatto che voi non possiate discutere di diritto, si tratta del fatto che tutti questi codici che utilizziamo sono stati posti sotto copyright da parte di una compagnia canadese, che è in effetti una compagnia britannica, per nostro conto. Quindi, se tutto è soggetto a copyright, scatta automaticamente la legge sul copyright. E se voi utilizzate materiale soggetto a copyright, state operando in violazione dei codici. La questione è che loro hanno l’autorizzazione per utilizzare le leggi, pagano il ‘canone’ relativo al ‘franchise’, voi non lo fate. Dovete passare l’esame della ‘Bar Association’, e dovete ottenere la loro autorizzazione per utilizzare i codici. Quindi, se qualcuno ha intenzione di stipulare un contratto con voi, dovete rendervi conto del fatto che questi ultimi non possono imporvelo. Deve avvenire col vostro consenso. Quindi, ogni volta in cui stipulate contratti con qualcuno, il vostro stato mentale (volontà) è molto importante. Ambedue le parti devono essere d’accordo sul contratto. La ragione per cui vi sto dicendo questo, è che nessuno può puntarvi una pistola alla testa, e forzarvi a firmare alcunché. Il sistema giudiziario funziona allo stesso modo. Si tratta di un’arena privata. Quindi, loro non possono imporvi di presentarvi in tribunale, a meno che qualcuno presenti una denuncia, e che questi conceda i propri diritti alla corte, e la corte a quel punto agirà per conto di quella persona. In ogni caso, la corte è un soggetto terzo. Non si tratta del soggetto che in effetti ce l’ha con voi. Anche se a voi pare così. Quindi, semplicemente comprendendo questo, potreste comprendere che se voi ricevete qualcosa da qualcuno, e naturalmente parleremo di questo alla fine della giornata, se voi ricevete qualcosa da qualcuno, si tratta fondamentalmente di una ‘invito a comparire’, ed hanno bisogno che voi siate d’accordo, in maniera tale da presentarvi successivamente presso la Corte (tribunale), alla quale voi in pratica vi sottometterete, si tratta in pratica di permettere alla Corte di prendersela con voi, di perseguirvi o altro, ma hanno bisogno che voi siate d’accordo, questa è la ragione per cui quando vi presentate di fronte alla Corte il giudice vi chiederà di pronunciare il vostro nome, dopo esservi alzati in piedi, riferendo chi siete, fornendo il vostro nome al giudice – e il nome è una proprietà, a proposito, e parleremo anche di questo. Fornite il vostro nome al giudice, in maniera tale che egli possa utilizzarlo, senza essere soggetto a responsabilità di carattere commerciale. Ora, se il vostro nome, come è ovvio, è soggetto a copyright, a quel punto voi dovete rendere noto a tutti che non avete intenzione di condurre affari senza compensazione (essere rimborsati), e ora per loro si presenta un grosso problema, devono utilizzare ogni singola voce presente sui testi di legge, per far sì che voi vi decidiate a cooperare con loro. Allora, cominciamo a parlare di come vi siete trovati coinvolti in questa complessa situazione. Ora, noi sappiamo che Dio, qualunque ente noi si definisca Dio, il Potere Divino in generale, ha creato l’uomo. Quindi, Dio è il creatore, e l’uomo non può andare oltre Dio, questo è diritto naturale. Ora, l’uomo ha creato una Costituzione, che è un contratto, e la Costituzione ha creato un governo, e il governo ha creato le ‘corporation’ (società/personalità giuridiche), come la IRS e tutte le altre personalità giuridiche (corporation). Ora, dato che noi abbiamo creato il governo, come può oggi il governo avere tale enorme potere su di noi, e forzarci a sottostare a tutte queste regole, codici e leggi? E se non sottostiamo, a quel punto, naturalmente, abbiamo dei problemi. Quindi, sarebbe contrario al diritto naturale, potremmo metterla così, tuttavia, c’è stata una mossa molto astuta che è stata realizzata tempo fa, negli anni ’30. E ciò che è stato fatto è – ed è una cosa che alla maggior parte delle persone è sfuggita – un soggetto sovrano è sovrano, una ‘corporation’ (personalità giuridica) non può controllare un sovrano, perchè è essa stessa creata da un sovrano. Le ‘corporation’ (società/personalità giuridiche) sono enti fittizi. Si tratta di personalità giuridiche, in ogni caso, non sono esseri umani, sono state create da noi, quindi, ciò che sto tentando di dirvi, è che quando avete creato una ‘corporation’, l’avete creata per i vostri scopi, e se non vi sta bene, ve ne liberate, e create un’altra ‘corporation’. Ora, tenendo a mente questo, ciò che accade è che quando un bambino nasce, i genitori registrano il bambino presso lo Stato o presso le agenzie governative, e questi ultimi hanno fatto credere ciò che segue al popolo americano, ovvero che si trattasse di un semplice atto di maternità, mi pare nel 1912. Hanno fatto credere alla gente che il governo si sarebbe preso cura dei bambini dato c’era la questione del nucleo familiare, con riferimento al fatto che il padre lavorasse e che la madre si prendesse cura dei bambini. A quanto pare, intendevano aiutare la madre e il bambino, quindi hanno approvato tale ‘atto di maternità’. E in riferimento a quell’atto di maternità, viene affermato che, dato che il marito è troppo impegnato col suo lavoro per prendersi cura della famiglia, noi forniremo dei benefici, in maniera da poter arrecare vantaggi alla madre e ai bambini. Quindi, per realizzare tutto questo, hanno preteso di conoscere per ogni singolo bambino, nome, data di nascita, tutti questi dati, e subito dopo l’approvazione di tale misura, le persone hanno cominciato a registrare i propri bambini presso lo Stato o le agenzie del governo. Ora, quando il bambino nasce, gli viene detto quello che è il suo nome, quello che viene definito nome ‘cristiano’. Ora, non parlerò di religione in questo caso, perché in effetti non ha nulla a che vedere con il cristianesimo in sé, in ogni caso, la Costituzione fu fondata sulla Bibbia, quindi io direi che è in relazione a questo elemento che il sistema del nome è stato adottato. Quindi, quando un bambino nasceva, prima di questo atto di maternità, le persone erano solite avere due testimoni e una Bibbia, e li utilizzavano per registrare il proprio bambino e quello era un fatto giuridico accettabile da chiunque. Tuttavia, successivamente a tale atto di maternità, le persone cominciarono a registrare i propri bambini…
PARTE 2



… presso il governo. Quindi, ciò che accade è che quando si registrerà il proprio bambino presso il governo, a quel punto il governo creerà una nuova personalità giuridica (corporate entity), che rappresenta in pratica il vostro ‘nome commerciale’, il nome commerciale del bambino, in maniera tale che, una volta compiuti i 18 anni, egli potrà avere la possibilità di condurre affari con il mondo delle ‘corporates’ (personalità giuridiche). Ora, perché avete bisogno di una personalità giuridica per condurre affari in un mondo costituito da personalità giuridiche? E’ una questione molto importante. Un soggetto che è sovrano, è responsabile al 100% delle proprie azioni, è responsabile per tutto ciò che fa. Se commette un crimine non può nascondersi, deve pagare in relazione a ciò che ha compiuto. Una personalità giuridica (corporate entity) ha responsabilità limitata, e quindi anche poteri limitati. Quindi, per voi, in quanto soggetti, non sarebbe possibile condurre affari con una personalità giuridica (corporation) perché tale condotta non rispetterebbe i principi del diritto naturale. Una personalità giuridica (corporation) può condurre affari solo con un’altra personalità giuridica (corporation). La ‘corporation’ che ha responsabilità limitata non può condurre affari con un soggetto sovrano che è pienamente responsabile. Il soggetto dovrebbe assumersi piena responsabilità, mentre la personalità giuridica non si assumerebbe alcuna responsabilità, non può funzionare. Quindi, loro (il governo) hanno creato un nome, che è simile al vostro vero nome, ma con tutte le lettere MAIUSCOLE. Ora, se voi consultate un dizionario di grammatica inglese, noterete che, con riferimento ai nomi propri, l’inglese non riconosca casi di nomi con tutte le lettere maiuscole. Si utilizzano sempre lettere maiuscole e minuscole. Quindi, il nome del bambino, il suo nome ‘cristiano’, viene scritto in lettere maiuscole e minuscole, e rappresenta il nome del bambino. Tuttavia, quando lo registrate, il governo creerà una personalità giuridica (corporate entity) che rappresenta il vostro nome commerciale, e che utilizzerete per condurre affari con il mondo delle ‘corporation’ (personalità giuridiche), e che sarà scritto con tutte le lettere maiuscole. Ora, per verificare questo fatto, dovreste tirare fuori il vostro portafogli, e tirare fuori tutti i vostri documenti, e noterete come non ci sia neppure un documento che riporterà il vostro nome con le lettere maiuscole e minuscole. Tutto è scritto in lettere maiuscole. E la ragione sta nel fatto che tutti questi splendidi benefici e questi documenti non vengono rilasciati a voi soggetti personalmente, sono stati rilasciati al vostro nome commerciale. Quindi, se possedete una carta della previdenza sociale, quella non è vostra, è del vostro nome commerciale. Il nome commerciale ha una carta della previdenza sociale, il nome commerciale ha una patente di guida, passaporti e carte di credito. E noterete come tutto sia scritto con le lettere maiuscole. Ora, potreste recarvi in banca per verificare tutto questo, e chiedere a loro di scrivere il vostro nome sul loro computer in lettere maiuscole e minuscole. L’addetto al pubblico vi dirà: ‘non c’è problema, lo faccio subito’, ma quando comincerà a scrivere lettere maiuscole e minuscole, e anche se quel computer è identico a tutti gli altri computer, quel computer scriverà comunque tutte lettere maiuscole. E vi verrà da pensare: ‘Questa non la capisco. Come può essere? Continua a digitare lettere maiuscole minuscole, ma scrive sempre tutte lettere maiuscole’. Beh, magari si può pensare che è così che quel computer funziona, ma in effetti è il Sistema che funziona così. Perché quel conto in banca non è vostro, il conto in banca appartiene al vostro nome commerciale, con tutte le lettere maiuscole. Ora, voi siete il firmatario autorizzato, non siete il proprietario. Se volete verificarlo, se avete degli assegni personali, noterete come ci sia una riga dove dovreste firmare, bene, quella sembra una linea, ma non lo è affatto. C’è una piccola dicitura che dovreste ingrandire di 40 volte, che vi dirà che si tratta di ‘firmatario autorizzato’. Non dice affatto ‘proprietario’. Naturalmente non riuscirete a vederla ora, ma con una buona lente di ingrandimento, vi renderete conto che si parla di ‘firmatario autorizzato’, perché la firma che voi state apponendo sull’assegno, in verità, la state apponendo per conto di qualcun altro, non è il vostro conto, è il conto di una ‘corporate’ (personalità giuridica). Quindi, ciò che sto tentando di farvi capire è che si sono due enti coinvolti, in riferimento ai quali, le persone, numerose persone, si sentono confuse, ed affermano: ‘Insomma, il mio nome è Varjabedian, quindi ho un numero di previdenza sociale, ho una patente di guida’. No, Non l’avete. Lettere maiuscole e minuscole, l’essere umano, carne e sangue, voi, non ha alcun ‘privilegio’. Alcune persone affermano: ‘vorrei riconquistare la mia sovranità, cosa devo fare?’ E io gli ripeto di continuo: ‘Tu sei già sovrano. Tu non puoi riguadagnare alcunché, tu sei un soggetto sovrano’. Ora, se pensi di non essere sovrano, sei capitato nel posto sbagliato, tu sei un soggetto sovrano. Tu sei stato creato da Dio, sei carne e sangue, sei sovrano, responsabile per ogni singolo atto che compirai nel corso della tua vita, tuttavia, tu cedi la tua sovranità non appena cominci a stipulare contratti. E ciò accade non appena compi 18 anni, e cominci ad aver a che fare con la previdenza sociale, vieni coinvolto per il fatto di avere una patente di guida, vieni coinvolto perché firmi il ’1040′ (740), tutti questi ‘privilegi’ li ottieni in base alla tua volontà. Ora, nessuno ti sta puntando la pistola alla testa per obbligarti ad ottenerli, tuttavia, il Sistema è congegnato in maniera tale che, a partire da quando compi 18 anni, devi dimostrarti un buon cittadino, le scuole ti insegneranno come pagare le tue tasse, fondamentalmente ti spiegheranno anche come ottenere un diploma, un lavoro, affinché tu paghi le tue tasse, in maniera da poter aiutare il paese. Non avrei problemi ad aiutare il paese, non mi crea problemi dare una mano al paese, per far crescere la sua ricchezza, tuttavia mi crea una serie di problemi pagare un ‘terzo’, perché non si tratta di agire a beneficio del nostro paese, ma a beneficio di chiunque abbia messo su questo Sistema, ovvero a vantaggio dei banchieri internazionali. Ora, parliamo un attimo dell’UCC, e di cosa rappresenti per noi. Naturalmente abbiamo il diritto naturale, quello nessuno può togliercelo, c’è la ‘common law’, la legge inglese, e la ‘common law’ non è scritta, a proposito, tuttavia ci sono libri scritti a proposito della ‘common law’. E poi c’è il diritto commerciale. Questi banchieri internazionali, che non hanno nulla a che fare con gli Stati Uniti, a proposito, perché ogni singola banca viene ‘approvata’ dall’Inghilterra. Quindi, tutte le autorizzazioni relative ai loro atti costitutivi vengono concesse dall’Inghilterra. L’Inghilterra controlla il sistema bancario, l’Inghilterra controlla tutti i sistemi giudiziari e i suoi rappresentanti, ovvero i giudici e gli avvocati. E queste ‘corporation’ internazionali controllano inoltre i media, non con la frode, ma con i soldi. Loro li hanno finanziati e li hanno comprati praticamente tutti. Questa è la ragione per cui mai sentirete parlare di tali informazioni, perchè sono loro a decidere quali informazioni diffondere e quali informazioni non diffondere. Quindi, l’intero sistema è controllato dai banchieri internazionali, e dalla finanza internazionale, e loro stanno fondamentalmente utilizzando quelle che sono le proprie regole e i propri regolamenti, quindi, non vi piangete addosso, perché non potete cambiarlo, loro hanno i soldi, loro hanno creato i soldi, e fondamentalmente noi abbiamo accettato tutto quello che ci hanno offerto. Se volete stare nel Sistema, insomma, sto parlando di ‘Sistema’, ma in realtà dovrei parlare di ‘Civiltà’, in questa stessa città di Los Angeles, e se volete vivere decentemente, e non essere fermati da alcun agente del governo, bene, allora dovete stare al gioco, e ciò implica: accettare la previdenza sociale, aprire un conto in banca, utilizzare carte di credito, pagare le tasse, dovete fare tutte queste cose. Beh, pagare le tasse, non saprei, ma comunque il Sistema vi obbliga fondamentalmente a fare tutto questo. Se vi presenterete per un lavoro, vi diranno che avete bisogno del numero della previdenza sociale, quindi, se non lo avete, vi creeranno problemi. Naturalmente ci sono altre strade per affrontare la questione, ma non parleremo di questo. L’ultima volta che ho fatto una verifica presso la biblioteca del Congresso, c’erano oltre 3 milioni di libri, di libri sul diritto, e oltre 80 milioni di statuti. Gli statuti costituiscono legge nel commercio, e in cosa consistono queste leggi? Queste leggi sono fondamentalmente basate su contratti, e potreste rimanere molto sorpresi quando vi ritroverete di fronte ad un giudice che vi dirà: ‘ignorantia legis non excusat’. E rifletteteci, ci sono 80 milioni di questi ultimi, quindi, come posso provare a ricordare questi 80 milioni di codici, in maniera da non violarli? E’ impossibile, comunque, quando comprendete che queste leggi e questi codici possono essere applicati solo alle ‘corporation’ (personalità giuridiche), ricordatelo, chi è un soggetto sovrano, è come un Re, non ha bisogni di regolamenti, è responsabile delle sue azioni. Una ‘corporation’ (personalità giuridica) deve essere regolamentata perché ha responsabilità limitate. Ci sono determinate cose che le ‘corporation’ possono fare, e determinate cose che non possono fare. Necessitano di essere regolamentate. Per cui, il vostro nome, quando si tratta di ‘corporate entity’ (personalità giuridica), viene regolamentato da tutti questi codici, e questo è molto importante, le persone si presentano in tribunale e credono di essere la stessa persona giuridica che il giudice ha convocato, o che è stata denunciata, ma il loro nome è scritto con tutte le lettere maiuscole. Quindi, questo è il più grosso problema che la gente ha. Voi non siete quella persona, quella persona è una personalità giuridica (corporate entity), tuttavia, dato che ha avuto origine da voi, appunto dal vostro nome, quando siete nati, e vi è stato dato dai vostri genitori, appartiene a voi, ma non è importante quello che vi appartiene in questo paese, è importante chi lo controlla e chi ha un ‘interesse garantito’ (garanzia). Dato che voi non ne avete mai reclamato la proprietà, il governo ne presuppone il possesso, ma presupporre il possesso, non significa esserne i proprietari, ma loro presuppongono di avere un ‘interesse garantito’ (garanzia) perché è stato loro concesso, affinché potessero utilizzarlo. Cosa fa il governo…
PARTE 3



… con i vostri nomi? Sappiamo che, a partire dal 1933, noi abbiamo perduto la nostra libertà finanziaria a vantaggio dei banchieri internazionali. Fondamentalmente eravamo a corto di oro e argento, quindi i banchieri internazionali ci hanno dichiarato in bancarotta. Naturalmente vi verrà illustrato un rapporto a proposito di tutto questo nel libro, che vi mostrerà la maniera in cui siamo finiti in bancarotta. Quando dico ‘noi’, intendo dire il ‘governo degli Stati Uniti’. Quindi, dato che abbiamo perso il nostro oro e il nostro argento, successivamente abbiamo accettato le banconote della Federal Reserve come moneta degli Stati Uniti, ed abbiamo cominciato a pagare gli interessi su tale valuta privata, che non appartiene a noi. Che cos’è una banconota della Federal Reserve? E’ una promessa di pagamento. Che cos’è una promessa di pagamento da parte dei banchieri internazionali? E’ una promessa di pagamento relativa a una promessa di pagamento. Quindi, in effetti, loro non promettono di pagare alcunchè. Loro semplicemente promettono di pagare una promessa di pagamento. Quindi, se fornite un ‘pagherò’ della Federal Reserve alla banca per la ‘redenzione’, loro vi forniranno un’altro ‘pagherò’ della Federal Reserve. Quindi, è così che funziona l’intero sistema. Noi dobbiamo riuscire a renderci conto di quale sia il nocciolo della questione se l’intero sistema è fondato su banconote in forma di promessa di pagamento (pagherò), in maniera tale da poter comprendere tali codici ed utilizzarli a nostro beneficio. Questo libro, come ho accennato, non parla di scatenarsi contro i codici, di violare la legge, parla di come utilizzare i codici, di come comprenderli e della maniera in cui non violare alcun codice. In ogni caso, una volta che l’abbiate compreso, potrete partecipare effettivamente al gioco del commercio. E’ una questione molto importante. Dato che non abbiamo alcuna altra scelta, in questa vita, se intendiamo vivere, se intendiamo sopravvivere, per sopravvivere abbiamo bisogno di lavorare, e per lavorare, l’unica strada in termini di moneta che è a noi concessa è il ‘pagherò’ privato della Federal Reserve, e noi lo accettiamo in cambio del nostro lavoro. Quindi, fondamentalmente, se le banche stanno fornendo a noi i loro ‘pagherò’, e questa è la valuta degli Stati Uniti, ed ogni singolo dollaro, ogni singolo dollaro statunitense sul nostro conto è un ‘pagherò’, allora dovremmo renderci conto di cosa poter fare con questi ‘pagherò’, e di come poter giocare a questo gioco. Un gioco è un gioco. Un gioco simile al tennis. Se non sai come giocare a tennis, non dovresti partecipare a quel gioco, non ti conviene farlo, e nel sistema giudiziario accade la stessa cosa, si tratta di un gioco. Non puoi presentarti lì e dire: ‘vorrei partecipare a questa partita di tennis’, poi avrete l’arbitro, che è il giudice, e l’avversario, che sa tutte le regole, magari si tratta di McEnroe, e sarà lui a giocare con voi, e voi cominciate a giocare, ma non sapete da dove cominciare, non conoscete i termini del gioco, o le regole del gioco, e in 5 minuti l’arbitro dirà: ‘la partita è finita, tu hai perso, tu hai vinto’. E voi magari lo guardate e dite: ‘io non lo capisco questo gioco’. ‘Certo, ma non importa, tu hai perso’. Quindi, nel diritto, funziona allo stesso modo. Se non imparate a giocare a questo gioco del commercio, rischierete di perdere le vostre proprietà, di perdere la vostra auto, perderete – non sto affermando che tutti perderanno, ma è semplicemente una questione di grandi numeri. Se ci fossero 100 persone in tutti gli Stati Uniti, e fossero stampati soltanto 100 dollari dalla Federal Reserve, voi avreste semplicemente 100 dollari in circolazione, ora, la Federal Reserve richiede un interesse su quella moneta privata, quindi se fornisce 100 dollari a quelle 100 persone, e queste 100 persone concludono accordi tra loro, comunque, alla fine dell’anno, ci sarebbero 105 dollari da pagare alla Federal Reserve. Bene, ma se ci sono solo 100 dollari in circolazione, come farete a pagarne 105? Non è possibile. Quindi, a qualcuno di quei 100, mancheranno 5 dollari, e quella persona perderà o la sua auto, o la sua casa, perderà qualcosa che è di sua proprietà. E naturalmente se moltiplicate quello per miliardi di dollari, e per migliaia di miliardi di dollari, in pratica in ogni occasione in cui prendete in prestito dei fondi, create più debiti nel sistema. Quindi, quando si parla di liberarsi del debito pubblico, quello è un evento a cui mai assisterete fino a quando tutti noi prenderemo in prestito il nostro denaro, quindi tutto questo non può accadere. Ora, statisticamente, oggi, noi paghiamo probabilmente, includendo tutte le tasse e i debiti delle società, il debito degli Stati Uniti, e il debito privato, direi che una cifra intorno ai 32.000 miliardi di dollari, quella dovrebbe rappresentare la nostra produzione, il prodotto nazionale lordo, e approssimativamente il 70% di tale cifra sarà pagato come interessi e debiti. Quindi, ciò che sta accadendo, è che viene creato costantemente un debito sempre maggiore, e quantità di debito crescenti ogni singolo anno, ogni singolo giorno, quindi dimenticate (mutatis mutandis) di potervi liberare di questo debito. In ogni caso, se voi sapete esattamente come operare in ambito commerciale, sarete in grado di superare tutti questi problemi, soprattutto quelli finanziari, semplicemente impegnandovi a non violare alcuna legge. Devo sempre ripetere questo concetto diecimila volte, anche perchè alcune persone che seguono le nostre conferenze ci chiamano e affermano: ‘eh, ma ho sentito parlare di persone che sono finite in prigione per atti compiuti dopo aver letto il vostro libro’. Allora, non è affatto vero. 2 settimane fa, o 3 settimane fa, c’è stata una signora che si è presentata, non so assolutamente da dove venisse, anzi forse so bene da dove venisse. Ma fortunatamente ci sono state anche altre persone che hanno superato quella fase che hanno affermato: ‘bene, hanno avuto grande successo con questo libro, e tutte quelle persone che hanno avuto problemi, in effetti, hanno avuto problemi non a causa del libro, ma perchè avevano fatto una serie di altre cose, condotte ‘creative’ di cui il libro non parlava affatto’. Il problema che persiste a proposito di tale processo, la ragione per cui abbiamo organizzato questo meeting, è che io voglio accertarmi che tutti quelli che sono qui, quando ci lasceremo oggi, che tutti voi possiate avete una comprensione della questione, e sentirvi così tranquilli in riferimento a ciò che state facendo da non dovervi preoccupare del fatto che qualcuno possa perseguirvi perché state violando la legge. State semplicemente utilizzando i codici, questo è un elemento essenziale. Va bene. A proposito, quelle persone che hanno avuto problemi, certo, probabilmente hanno comprato il libro, ma sfortunatamente hanno anche aggiunto altro, perchè hanno frequentato così tanti seminari, ed hanno cominciato a raccogliere informazioni un pò da qui e un pò da lì, e un pò dal libro, e le hanno combinate insieme, e lo hanno chiamato ‘processo di redenzione’. Non esiste nulla che possa definirsi ‘processo di redenzione’. Quest’ultima è una sorta di denominazione che è stata attribuita a tale processo, ma ad esso non viene specificatamente fatto riferimento in questo libro, tutti chiamano quest’ultimo ‘processo di redenzione’, ora, il grosso delle persone che finisce con l’avere problemi con la legge, li ha poichè ha mal compreso tale processo. Quest’ultimo non è uno strumento per prendersela con qualcuno e per arrecargli danno. Questa non è affatto l’intenzione del libro. Questo libro non parla affatto di come utilizzare le maniere forti nei confronti di qualcuno che c’è l’ha con voi, e contro il quale voi state conducendo una battaglia. Questo libro non parla di come utilizzare a proprio vantaggio il sistema, e semplicemente agire per danneggiare qualcuno. Non riguarda affatto questo genere di cose. Questo libro vi rende semplicemente consapevoli di tutti i codici, e in fondo tutti voi desiderate una vita tranquilla, non volete avere – non è in fondo quello il nocciolo della questione? Vogliamo essere lasciati in pace da questi soggetti che ci infastidiscono, ci siamo? Se non siamo criminali, se non abbiamo commesso un crimine, se non abbiamo arrecato danno a qualcuno, in effetti, non dovremmo essere soggetti ad alcuna violazione dei codici. Vogliamo che gli agenti della IRS ci lascino in pace. Vogliamo che i banchieri ci lascino in pace, desideriamo che l’avvocato ‘tal dei tali’ ci lasci in pace, desideriamo che questo sistema giudiziario ci lasci in pace. Il nocciolo della questione è questo, non potete essere costretti a stipulare contratti con qualcuno a meno che non siate voi a consentirlo. Quindi, io non voglio avere a che fare con un poliziotto, non voglio avere a che fare con un giudice, non voglio avere a che fare con un agente della IRS, quindi, lasciatemi in pace, non voglio danneggiarvi, ma lasciatemi in pace. E questo è il principale problema che abbiamo. Ora, anche perchè se una persona è un agente della IRS, non intendo prendermela con lui poichè magari svolge una professione tramite la quale potrebbe aver danneggiato delle persone, non è quello che mi preme, ma se lui ha intenzione di prendersela con me, io intendo proteggermi, quindi ciò che questo libro tratta è come tentare di proteggersi legalmente utilizzando i codici commerciali, ci siamo? Quindi, voglio accertarmi assolutamente che tutti comprendano, per un effettivo cambiamento, che ciò che abbiamo presentato qui non è ‘contro il sistema’, ma insegna a conoscere il sistema e i codici in maniera da poterli utilizzare a nostro vantaggio. Va bene. Ora lascerò al parola a Jordan Maxwell. Jordan? Va bene. Avremo Jordan Maxwell che ci parlerà ulteriormente di questi codici, e di ciò che significano nella nostra vita, in alcuni di questi codici ci sono termini che probabilmente non comprendiamo appieno, ci sono parole, parole dal significato nascosto che magari pronunciamo ogni giorno senza renderci conto di quale genere di gioco viene giocato dietro le quinte, quindi, Jordan Maxwell ci fornirà un quadro generale a proposito dei culti e del significato nascosto delle parole, soprattutto in campo commerciale, va bene. Quindi invito a presentarsi Jordan Maxwell, ha alle spalle 42 anni di ricerca a proposito di questo genere di questioni, quali culti, terminologia, simboli ed emblemi, astroteologia, ed antiche religioni, che fondamentalmente rappresentano le questioni sulle quali in origine quest’intero sistema è stato costruito, e lui vi spiegherà tutto questo, grazie.
PARTE 4



JORDAN MAXWELL: La questione che stiamo affrontando è così incredibilmente vasta e complessa, è enorme, ma è questo che rappresentano i Signori del mondo, è così che operano, ad un livello grandioso e magnificente. Manipolano e sfruttano ogni cosa. E, sapete, è davvero difficile trovare un punto da cui poter partire, quando si intende spiegare con quale intelligenza è stato messo questo ‘Sistema’ in cui tutti noi viviamo. Parliamo di sistema giudiziario, di sistema educativo, e di un sistema governativo, il termine sistema deriva da un termine latino, anche perché a Roma, nell’antico Impero Romano, il termine sistema era un termine utilizzato in riferimento a ‘chi chiedeva la riparazione del danno’, lo definiamo ancora oggi un ‘Sistema fondato sulla riparazione del danno subito’. Quindi, tutti i sistemi che esistono oggi sono quelli fondati sulla ‘denuncia di un danno subito’, e sono traboccanti di menzogne, inganni e manipolazione, e Dio solo sa quanto enorme sia la questione, i termini che vengono utilizzati nella religione, nelle istituzioni governative, quei termini sono estremamente importanti. Quando parliamo di legge, ‘nobile’, da dove viene il termine ‘nobile’? Viene dal termine ‘nob-ili’. ‘Ilis’ era una parola, un termine, nel latino antico per indicare gli Dei, gli Dei erano gli ‘Ilis’, che derivava a sua volta dal termine sumero ‘ilu’, I-L-U, o I-L-L-U, Illu o Ili, indicava gli Dei. In latino il termine ‘nob’ indicava ciò che stava in ‘Alto’, tutto ciò che si trovava ‘in Alto’ veniva indicato col termine ‘nob’, questa è la ragione per cui le persone che si atteggiano come se si trovassero in ‘alto’, vengono definite ‘s-nob’, perché il termine originario era ‘nob’. Quando parliamo di ‘nob-ili’ indichiamo gli Dei che stanno in Alto, questione che ci porta al nostro termine ‘nobili’, il termine ‘nobiltà’ viene appunto da ‘nob-ili’. E quando si parla dei ‘nob-ilis’, o di coloro che sono nobili, questi ultimi rappresentano quelli che vengono definiti, nell’antico sistema europeo, come le ‘Autorità’. Loro sono gli ‘autori’, loro sono stati gli ‘autori’, hanno scritto e sono stati gli autori delle leggi, sono quindi gli ‘autori’, o le ‘autorità’. Quindi, quando si sente dire ‘le Autorità hanno detto questo’, le ‘Autorità’, la mia domanda è sempre stata, quali sono queste ‘Autorità’ che hanno scritto le leggi? Ed è a questo punto che vi renderete conto del fatto che la maggior parte delle nostre leggi si fondano sul Diritto Canonico, sul Diritto della Chiesa. Per quasi 2000 anni, beh, oltre 2000 anni in effetti, l’Europa ha dominato l’intero mondo, e il Papa ha dominato l’Europa. Ciò che dovete comprendere a proposito della Chiesa, è che ci sono due enti in un’unica istituzione. La Chiesa, la Chiesa Cattolica in particolare, è tanto un’istituzione religiosa, quanto un’istituzione politica, ma la sua vera forza risiede nel fatto che si tratti di una istituzione politica, che è fondata sull’utilizzo brutale del potere, e sulla manipolazione di governi, Re, uomini di potere, e quando approfondite la storia della Chiesa, diventa incredibilmente interessante la maniera in cui la Mafia sia connessa al Vaticano, la questione dell’occultismo ai suoi massimi livelli, la CIA stessa potrebbe essere definita un’istituzione cattolica, in effetti, anche perché i 5 uomini che hanno effettivamente fondato la CIA erano membri di Ordini Cavallereschi della Chiesa Cattolica. Non so se sapete di questo o meno, ma quando Adolf Hitler si rese conto, quando il comando generale nazista tedesco si rese conto che stavano per perdere la guerra, e non c’erano più dubbi a tale proposito, decisero che era ora di tagliare la corda, chiunque l’avrebbe fatto, e quindi, successivamente – i russi in particolare volevano assicurarsi che non tagliassero la corda – e quindi, la maniera in cui il comando generale nazista e le più importanti autorità nel suo ambito riuscirono a fuggire, fu grazie al Vaticano. Il Vaticano fornì passaporti ai nazisti, all’intero comando generale, affinché potessero fuggire, e quella venne definita ‘ratline’ del Vaticano. R-A-T-L-I-N-E. Potete cercare su un dizionario e troverete questo termine, ‘ratline’, si trattò del Vaticano impegnato a garantire il libero trasferimento di denaro e la concessione di nuove identità per l’intero comando generale del Partito Nazista, e molti di questi furono inviati in America centrale, in America meridionale, mentre le ‘prime scelte’ furono inviate a Washington DC. E questi ultimi sono stati, insomma, la NASA, il termine NASA è molto interessante. Si tratta del ‘National Aeronautic and Space Administration’, e viene indicato come NASA, N-A-S-A, NASA. E il termine NASA ci porterebbe al Nazareno, e ai Nazareni, e quando riuscite a mettere insieme Nazareno, NASA, Nasi, e il culto dei Nazareni – insomma, sono partito da un punto a caso, tanto per cominciare, perchè ci sarebbe così tanto di cui discutere, ma già quando giungete ai Nazareni – ci viene raccontato che Gesù venisse da Nazareth, beh, in effetti non è esistita alcuna Nazareth fino al IV secolo (dopo Cristo), e quindi, Gesù era morto circa 350 anni prima dell’esistenza stessa di Nazareth, ma c’era invece una casta sacerdotale, che veniva definita come ‘Nazarita’, e indicata come N-A-Z-A-R-I-T-E. Se verificate su un dizionario Webster, e cercate il termine Nazarita (Nazarite), N-A-Z-A-R-I-T-E, quest’ultimo vi dirà, riportandolo in tedesco, o in anglo-sassone, Nazirita (Nazirite), N-A-Z-I-R-I-T-E, e poi ci sarebbe la questione legata al fatto che i nazisti siano stati finanziati dal sistema bancario internazionale a partire da Londra, a partire da New York, il Morgan Guaranty Trust, la Chase Manhattan Bank – la Manhattan Bank, la Chase Bank, che si sono fuse nella Chase Manhattan – il Morgan Guaranty Trust, come ho sottolineato, Citicorp da Chicago, la Bank of America, che si chiamava in origine Bank of Italy. Tutte le maggiori banche di questo paese hanno finanziato, aiutato, organizzato e finanziato Adolf Hitler. E quindi, quando cominciate a rendervi conto del fatto che la Chiesa fosse coinvolta, con il Cardinale Spellman impegnatissimo a promuovere il Nazismo, il Fascismo in tutto il mondo, si tratta semplicemente di un’incredibile e straordinaria storia di tradimento ai più elevati livelli. Ma il mio interesse rispetto a tutto questo è legato all’utilizzo delle parole, parole e termini sono affascinanti, concetti che hanno avuto origine nel Medioevo, idee che vengono espresse in simboli. E vi fornisco alcuni esempi. Perché dovete recarvi in tribunale (Corte)? Il concetto, ora, e non vi sto fornendo tutti i dettagli, compresi di note a piè di pagina, vi sto fornendo dei concetti di carattere generale. Perché dovete recarvi in tribunale? Vi recate presso una Corte perché giocate a tennis o a pallacanestro su una corte (Court). L’idea legata ad una Corte, in generale, è quella di lanciare la palla nella ‘corte’ del vostro avversario, quindi c’è una squadra che lancia la palla laggiù, e ci sono gli avversari che a loro volta rilanciano la palla dall’altra parte, e quindi è un gioco, e viene giocato nella ‘corte’, e come giochi a tennis su una ‘corte’? Giochi con una racchetta. Perché? Perché l’intero Sistema è un racket. E’ appunto da quello che deriva quel termine. E i personaggi che gestiscono il sistema giudiziario, sono gli stessi personaggi che vi hanno fornito il vostro sistema giudiziario, che vi hanno fornito il vostro sistema religioso, il vostro sistema educativo, l’intera sovrastruttura della civiltà occidentale è un racket. Tutto si fonda sulla manipolazione e sullo sfruttamento dell’ignoranza dei popoli. Lasciate che vi legga qualcosa dall’Enciclopedia Cattolica: ‘In vigenza del diritto romano’ – due affermazioni, incredibili affermazioni – ‘In vigenza del diritto romano’ – afferma l’Enciclopedia Cattolica – ‘caratteristico del primo diritto romano era il suo estremo formalismo’ – era estremamente formale, era necessario mettere tutti i punti sulle ‘i’, e porre il trattino su tutte le ‘t’, riportare tutto correttamente, altrimenti non sarebbe stato valido, quindi ogni cosa doveva essere riportata con estremo formalismo – ‘a partire dalla sua originaria e segreta amministrazione in qualità di diritto gestito a beneficio delle classi privilegiate, e che si diffuse sino a divenire il fondamento di tutti gli odierni sistemi giuridici esistenti nel mondo civile’. Lo ripeto: ‘caratteristico del primo diritto romano era il suo estremo formalismo, a partire dalla sua originaria e segreta amministrazione in qualità di diritto gestito a beneficio delle classi privilegiate’. Quindi, ciò che noi oggi chiamiamo, e rispetto al quale utilizziamo, nella nostra lingua, il termine Diritto, l’Autorità’ e il Diritto, furono originariamente concepite…
PARTE 5



… l’Autorità e il Diritto, furono in origine concepite dalle classi privilegiate, un concetto che fa riferimento ad accordi conclusi tra potenti famiglie e indirizzati al controllo. E successivamente, è appunto quella la ragione per cui i Padri Fondatori di questo paese, ne ebbero abbastanza di quel tipo di sistema, insomma, erano definibili in numerose maniere, ma stupidi non era tra queste. E decisero che se davvero doveva manifestarsi un progresso di qualunque genere per la grande famiglia degli uomini sulla Terra, era necessario liberarsi di quelle condizioni, era necessario uscire da quel sistema, e quindi, giunsero in America, e cominciarono a creare un sistema in base al quale, o un concetto in base al quale, ogni individuo fosse sovrano, e fosse libero. E’ molto importante ricordare inoltre che questo paese è l’unico Paese che sia mai stato fondato sul concetto e sul principio essenziale della ‘freedom’ (liber-ità, termine ‘inesistente’ nelle lingue neo-ROMAnze) umana, e nella Costituzione si parlava espressamente di ‘free-dom’ (liber-ità) umana. E’ l’unico paese che mai abbia riportato un principio del genere nella propria Costituzione, nessun altro paese l’aveva fatto prima, anche Roma, nel suo periodo repubblicano, garantiva determinati diritti, ma l’America è stato l’unico paese che abbia inserito quei principi nella Costituzione e che sia riuscita a sconfiggere il proprio nemico sul campo di battaglia sul suo stesso territorio. E mi raccomando, non commettete errori a tale proposito, la massoneria fu straordinariamente importante nella fondazione di questo Paese, numerose cose sono state scritte a proposito del male operato dalla massoneria, e naturalmente vi sono numerose atti riprovevoli compiuti dalla massoneria, dalla massoneria europea, non dalla massoneria americana, ma questo è un tema differente. Ma sono importanti i concetti, lo ripeto, i concetti e le parole. Noi giochiamo a tennis su una corte (court), il giudice è, naturalmente, un ‘arbitro’, il giudice non è lì per fare altro se non l’arbitro del gioco. Tu spedisci la palla nel campo dell’avversario, e lui verifica semplicemente il rispetto delle regole e del regolamento del gioco. E il giudice indossa l’abito nero. L’abito nero, il vestito cerimoniale, quello che i giudici indossano, i preti cattolici indossano l’abito nero, i rabbini indossano l’abito nero, i giovanotti indossano l’abito nero solitamente quando si laureano (graduate) all’Università o al College, indossano l’abito nero, e incidentalmente, il termine ‘graduate’ (laureato/diplomato) deriva da due termini, ‘gradualmente’ e ‘indottrinato’, le mettete insieme ed ottenete ‘graduate’ (laureato/diplomato). E ciò che quella laurea rappresenta, ciò che quel diploma rappresenta, è un ‘permesso di lavoro’. Se intendi far parte del Sistema, hai bisogno di sapere chi baciare e quando. E come pensare, e, naturalmente, è appunto quello che un diploma (degree/grado) rappresenta, dimostra che tu hai acquisito la conoscenza di determinate regole e regolamenti, e quindi, i personaggi che gestiscono il mondo e che gestiscono le banche, sanno ora che tu sei in grado di ‘pensare correttamente’, a quel punto, a proposito delle questioni. Lo ripeto, il giudice indossa l’abito nero perché l’abito nero, l’abito cerimoniale, rappresenta da sempre un simbolo della Fratellanza Saturniana. Questo è un tema su cui ho svolto estese ricerche e lavorato per numerosi anni, sull’influenza del pianeta Saturno sul nostro sistema religioso e di governo. Saturno è estremamente importante, si fa riferimento a lui anche come al ‘Signore degli Anelli’, hanno anche realizzato un film a proposito di Saturno, ma nessuno ce lo ha reso noto. L’Anello, Saturno era il Signore degli Anelli, questa è la ragione per cui alle donne veniva imposto nell’antico sistema fenicio-canaanita di ascoltare il proprio Dio, in questo senso, si ricorreva all’utilizzo degli orecchini (ear rings). Gli uomini devono sposarsi di fronte al loro Dio, dovevano sposarsi di fronte a Saturno, per cui utilizzavano ‘anelli di matrimonio’. Saturno era appunto il Signore degli Anelli, e il colore di Saturno, ogni pianeta era associato ad un colore differente, il colore di Saturno era il nero, il nero era il colore associato al pianeta Saturno, e inoltre il rosso, naturalmente, era associato al pianeta Marte, il verde era associato a Venere, e oggi, nella religione islamica, i popoli islamici in genere, come nota a margine, non comprendono l’Islam, esattamente come gli ebrei non comprendono il Giudaismo, o come i cristiani non comprendono il Cristianesimo. Per quanto riguarda le persone, in ambito religioso, così come nel mondo delle ‘corporation’, e nel settore governativo, ciò che possiamo notare è quello che potremmo definire ‘realtà fondata sul consenso’. Una ‘realtà fondata sul consenso’ (convenzione) è, in termini semplificati, il fatto che tutti sono d’accordo sul fatto che una cosa sia vera, anche se non lo è. E quindi vi è accordo sul fatto che quella cosa sia vera, per cui tutti sanno oggi che è necessario pagare le proprie multe, che è necessario pagare i propri ‘ticket’, tutti sanno che è necessario pagare le proprie imposte sul reddito, sappiamo che è così, è la Legge. Tuttavia, in effetti, non c’è alcuna legge. E’ una realtà fondata sul consenso. In altre parole, fino a quando si è d’accordo, fino a quando tutti siamo d’accordo nello stabilire che una cosa è blu, anche se in effetti è arancione, noi siamo in accordo su quello, quindi abbiamo un consenso, ed ora è quella la realtà. C’è un’infinita differenza tra una ‘realtà fondata sul consenso’ e i ‘fatti’. E quindi, ora, torniamo nuovamente nella ‘camera della Corte’, il giudice indossa un abito cerimoniale nero perché rappresenta Saturno. Saturno era il Dio dell’antica Fenicia-Canaan, ed anche nel sistema fenicio-canaanita, se andiamo indietro nel tempo – oggi definiamo i fenicio-canaaniti come Palestinesi, questa è una delle ragioni per cui abbiamo quella guerra in atto lì in Palestina oggi. Israele è costantemente in guerra in Palestina, quel paese, quell’area, si chiama Palestina, perché era abitato dai palestinesi, non da Israele. Israele è stato creato in Palestina, ma la Palestina era lì assai prima ci fosse qualunque Israele. I Palestinesi vivevano lì, quella è la ragione per cui quella regione si chiama Palestina e non Israele. Incidentalmente, Israele (Israel) non rappresenta altro se non il termine Iside – e Iside nell’Antico Egitto veniva indicata come I-S-I-S, abbiamo quindi Iside, giunse poi Akhenaton, che ridusse l’influenza del culto di Iside, e lui poteva farlo, si trattava del Faraone, e da lui il culto fondamentale in Egitto fu modificato, dalla divinità femminile Iside, ad Amun-Ra, Amon-Ra, che rappresentava il Sole. Questa è la ragione per cui oggi quelli che credono in Dio, nel Cristianesimo, si presentano e pregano il Dio Sole, e alla fine della preghiera, dicono ‘Amen’, perché stanno pregando il Sole, e in Egitto il suo nome era Amen-Ra. Mentre i fenicio-canaaniti, e i popoli del Medio Oriente, adoravano il pianeta Saturno, e gli egizi adoravano Iside e Amun-Ra, quindi quando gli ebrei (hebrews) giunsero lì, quando gli ebrei (jews) giunsero in Palestina, ebbero contatti con il popolo palestinese, e il Dio del popolo palestinese era il pianeta Saturno, e Saturno veniva indicato nell’antica lingua fenicio-canaanita come El, E-L. Quindi, se fate riferimento ai termini, ai termini originari, di Iside, IS, e Amun-Ra, RA, e considerate quella che era la religione prevalente in Palestina, EL, ottenete ISRAEL. Israele. Israele, o Is-Ra-El, non rappresenta altro che i 3 nomi delle divinità esoteriche del Medio Oriente. Tutto ciò che accade in Medio Oriente, in effetti, le guerre costantemente in atto, tutti i media e i notiziari e i personaggi coinvolti e che si occupano di quella questione, tutto ciò che accade a Washington DC, con il Presidente che parla di attaccare il Medio Oriente, di attaccare Saddam Hussein, e il ruolo di Israele, il fatto di essere coinvolti in tali ambiti, tutto questo ha a che vedere con il pianeta Saturno, il Signore degli Anelli. Saturno è il Signore con l’abito nero, lo ripeto, e vorrei aggiungere che anche gli islamici, nella fede islamica, il luogo più sacro, il ‘Vaticano’ dell’Islam è a La Mecca, che si trova in Arabia Saudita. (La) Mecca è un termine molto interessante, e a La Mecca potete notare quello che viene definito ‘cerchio magico’, e tale cerchio magico contiene al suo interno una costruzione magica nera, nota come Kaba, K-A-B-A, o K-A-A-B-A, la Kaba, che è un edificio nero a base quadrata, la Kaba, e avrete notato come le persone nel mondo islamico ritengano che sia necessario recarsi a La Mecca almeno una volta nella vita per poter vedere tale sacra reliquia. Ebbene, La Mecca, per l’Islam, rappresenta in effetti l’adorazione del…
PARTE 6



… dell’adorazione del Signore degli Anelli, Saturno era il Dio dall’abito nero, o anche, e inoltre, un altro simbolo associato a Saturno in Arabia Saudita era il quadrato, un quadrato nero, veniva chiamato il cubo nero, o il quadrato nero. Questa è la ragione per cui, quando vi laureate (graduate), indossate il (nero) ‘mortarboard’ quadrato. Si tratta del Dio del quadrato nero. C’è tutto un universo di conoscenze in riferimento al quadrato nero ed alle sue connessioni con il pianeta Saturno, e alle connessioni di Saturno con la guerra, o con Darth Vader, i giudici, i preti cattolici, anche l’abito che il sacerdote cattolico indossa è noto come l’abito di Ginevra. Questa è tra l’altro una delle ragioni per cui il Papa ha una Guardia Svizzera. La Svizzera opera a ‘guardia’ del Papa, e il Papa indossa la ‘yarmulke’ (papalina), che era un simbolo del potere romano, ed era legato al dominio del mondo. E gli ebrei oggi indossano la yarmulke, e credono che sia ebraica, non è affatto ebraica, è romana. Era il simbolo, nell’antico Impero Romano, della soggezione a Roma, al Santo Padre, quindi, se eri in ginocchio di fronte a Roma, di fronte al ‘Santo Padre’, allora indossavi una yarmulke (papalina), e gli stessi monaci nei monasteri, in Europa, nel corso del Medioevo, rasavano le proprie teste fino ad ottenere un cerchio, e lo noterete molto spesso, queste teste rasate a formare un cerchio, era per mostrare rispetto nei confronti del Santo Padre, dichiarando di essere sotto il suo dominio. Incidentalmente, il termine Papa, viene da un termine latino, Pappa(s), che semplicemente indicava una porta, egli rappresentava la porta che conduce alla luce del mondo occulto, e non è possibile aprire una porta che sia priva di cardini, e dal termine latino per cardine, abbiamo ‘Cardinale’, quindi, lui ha bisogno dei Cardinali per aprire quella porta, ma una volta che comprendete parole e termini, a quel punto cominciate a rendervi conto di come le ‘Corti’ vengano utilizzate, i governi vengano utilizzati, di chi siano in effetti le ‘autorità’, e tutto questo insieme di cose, questa è la ragione per cui i Padri Fondatori di questo Paese si impegnarono a mettere sull’avviso tutti affinchè non avessero nulla a che fare con l’establishment europeo, era necessario non farsi coinvolgere, stare lontani dagli intrighi in terra straniera, non andare in Europa, non farsi coinvolgere in guerre e nei loro affari, e nei loro intrighi. Bisognava stare a distanza, semplicemente prenderci cura di noi stessi, pensare agli affari nostri, costruire il nostro paese, e in base a quello che era il concetto massonico in origine, presentare al mondo un esempio della maniera in cui le persone avrebbero potuto vivere, se si fossero unite insieme, superando i rispettivi pregiudizi, per unirsi insieme come un unico popolo per la protezione l’uno dell’altro, si sarebbe così potuta fondare una grande nazione, ovvero la Nuova Atlantide, che era stata sognata da tutti i grandi filosofi, e in riferimento alla quale, un giorno, tutti i popoli del mondo avrebbero potuto vivere insieme, come fratelli, nel rispetto l’uno dell’altro e nella ‘freedom’ (liber-ità). Certo, naturalmente, ai Signori che si nascondevano dietro il sistema bancario, e le stesse grandi famiglie europee, non avevano alcuna intenzione di far sì che una cosa del genere si verificasse. Ma vorrei tornare nuovamente ai termini utilizzati in ambito commerciale. Se torniamo indietro a – diciamo così, parlando in generale, questo è solo un concetto generale – quando una nave giunge in un porto, giunge sull’acqua, e ci sono due generi specifici di diritto al mondo, c’è il Diritto Civile (Law of the Land), e il Diritto Marittimo (Law of Water). Il Diritto Civile è fondamentalmente il Diritto Civile derivato dal Diritto Civile Romano, il Diritto che si applica sulla terra (civile), vale solo per quegli abitanti che vivono in un dato territorio, di conseguenza il diritto civile è lievemente differente da paese a paese, è legato alle tradizioni giuridiche locali. Bene, il diritto civile opera in base alla tradizione del popolo che vive su quel territorio, quindi puoi fare cose in Africa che non puoi fare in Russia, puoi fare cose in America che non puoi fare in Francia, quindi, quello è diritto civile. Incidentalmente, questa è la ragione, come ho detto, per cui opera in contrapposizione rispetto al Diritto Marittimo. Il diritto marittimo rappresenta, in pratica, il diritto bancario. E questa è la ragione per cui la Statua della Libertà non poteva essere collocata sulla terraferma, in America, la Statua della Libertà doveva essere sistemata nelle acque, all’interno di un porto, si tratta del fatto che essa stessa è un simbolo della Legge dell’Ammiragliato (Diritto Marittimo). Non è il simbolo della ‘freedom’ (liber-ità), non è la Statua della ‘Liber-ità’ (Freedom). E’ la Statua della Libertà (Liberty, da Liberto, non Libero). La libertà è quella che colui che viaggia per nave ottiene al suo arrivo in un porto, con la propria nave (vascello), in Marina, ottiene ‘libertà’, ciò indica che egli abbia chiesto il ‘permesso’, non ha alcuna ‘freedom’ (liber-ità). Se vuoi uscire, utilizzando la macchina di tuo padre, non è che semplicemente ti alzi e ti metti al volante della macchina, devi chiedere il permesso, e se lui ti dice sì, allora hai la ‘libertà’, libertà (liberty) non significa affatto ‘freedom’ (liberi-tà). Quindi, in effetti, l’origine e l’evoluzione delle fondazioni caritatevoli nel diritto inglese e la sua applicazione con riferimento alla Chiesa afferma – allora, dovrei affrontarlo questo tema, perchè avrà dei riflessi su ciò che sto per spiegarvi. Ve lo leggerò tra un attimo. Quindi, avete ‘libertà’, che è un concetto antitetico a ‘freedom’ (liber-ità), come Dick Gregory afferma costantemente: “L’America noi la definiamo ‘la terra del libero e la casa del coraggioso’, bene, non siamo nè liberi, nè coraggiosi, semplicemente tiriamo avanti”. E i Padri Fondatori hanno messo le proprie vite, e il loro sacro onore, e tutto ciò che possedevano a repentaglio, ed hanno sconfitto i Britannici sul campo di battaglia, ed hanno fondato questo paese dopo la Guerra Rivoluzionaria (Guerra di Indipendenza). Viene stimato che solo il 2 o il 3% della popolazione maschile imbracciò effettivamente le armi contro l’Inghilterra, il 97% era rappresentato da contadini che amavano il Re d’Inghilterra, che desideravano restare sudditi del Re, e furono solo un pugno di uomini quelli che decisero di averne abbastanza dell’Europa, di averne abbastanza del Vaticano, di averne abbastanza dell’Europa e di tutto il resto. E furono loro a fondare questo Paese in base al principio che tutti noi siamo stati creati da Dio (con alcuni diritti inalienabili). Ora, lo ripeto, ci sono due generi specifici di diritto, il diritto civile e il diritto marittimo. Quello marittimo è il diritto che si applica alle banche, alla moneta, ai ‘flussi’ di cassa. E quindi le navi – e questa è la ragione per cui se comprate qualcosa, loro faranno in modo di ‘farla giungere a destinazione’ (to ship). Quando una nave giunge nel porto, attracca alla banchina, il punto in cui attracca viene definito la sua ‘nascita’ (birth), viene definita ‘la nascita di una nave’, o anche ‘la nave nella sua nascita’. Il capitano deve fornire alle autorità portuali un ‘certificato di manifestazione’ (nascita) per ogni singolo prodotto che sta trasportando, ogni singolo prodotto deve avere il proprio ‘certificato di manifestazione’, il suo specifico certificato, che indica, in pratica, se ha 2 porte, 4 porte, quale sia il suo peso, di che colore è, esattamente come la vostra patente di guida: quanto pesate, il colore dei vostri occhi, il colore dei vostri capelli, perchè? Perchè voi siete un prodotto ‘manifatturiero’ (man-i-factured). Quindi, una nave attracca in una baia – e incidentalmente, il termine capitano, deriva dal termine latino ‘capitolium’ (Capitol/Campidoglio), e ‘Capitolium’ era associato alla ‘Moneta’, è per questo che avete il ‘Capitale’. Il capitano deve fornire alle autorità portuali un ‘certificato di manifestazione’ (nascita) che è un documento individuale che fornisce tutte le statistiche vitali (essenziali) relative a quel prodotto, ovvero, di che colore è, quanto pesa, eccetera. E perchè? Perchè ieri quella nave non era lì, questa mattina è giunta qui, quindi si è ‘manifestata’ (nata). Quindi, loro devono avere a disposizione un ‘certificato di manifestazione’ (nascita), perchè quell’oggetto si è appena manifestato. Quindi, il giudice domina dal ‘banco’ (banchina), ora, la ragione per cui il giudice domina dal ‘banco’ è legata all’attività ‘banca-ria’, alla Legge dell’Ammiragliato, perchè stiamo parlando di diritto marittimo, perchè quest’ultimo viene utilizzato dalle banche. E quindi il giudice domina dal ‘banco’. Sto semplicemente tentando di contestualizzare tutto questo per farvi comprendere ciò che sto dicendo. La ragione per cui vengono utilizzati tali termini nei tribunali (Corti) è a causa dell’attività marittima, a causa della Legge dell’Ammiragliato, a causa del diritto marittimo. Quindi il giudice domina dal ‘banco’. Il termine ‘banco’ è un termine di origine latina per ‘banca’. Il Banco (banchina), in latino, è all’origine del termine ‘banca’. Dove trovate le ‘banchine’? Trovate le banchine su ambedue i lati del fiume, la banchina di un fiume, le banchine di un fiume dirigono il flusso della ‘currency’ (moneta corrente), di conseguenza quella moneta corrente è un ‘flusso’ di cassa. E questa è tra l’altro la ragione per cui avete Corti (Tribunali) distribuite sul territorio (Circuit Court), si tratta del flusso della corrente. Quindi, quando siete nati, siete venuti fuori dalle ‘acque’ di vostra madre, e il concetto di riferimento è che, dato che siete venuti fuori dalle acque di vostra madre, siete un ‘prodotto’ soggetto al diritto marittimo, e questa è la ragione per cui dovete avere un certificato di nascita. E sarà firmato alla banchina (dock), perchè si fa riferimento al fatto che una nave è giunta sulla banchina. E se non vi piace lavorare, loro vi puniranno (to dock), in effetti. Tutte queste parole…

Traduzione: Heimskringla
Sottotitoli video: moksha75ar


Fonte: http://connessionecosciente.wordpress.com/2013/01/23/v-varjabedian-j-maxwell-i-segreti-del-sistema-giuridico-economico-mondiale/

Fonte foto : http://connessionecosciente.files.wordpress.com/2013/01/hqdefault.jpg