venerdì 19 luglio 2013

MAYA PAKAL VOTAN ,TRASFORMAZIONE DEL SISTEMA SOLARE.Capitolo 3





CAPITOLO III


I messaggeri Maya, famosi per le loro capacità come architetti, artisti, matematici e scienziati, hanno lasciato un biglietto da visita nella forma di una serie di monumenti megalitici e piramidi con computi di calendario precisi. Piantate intenzionalmente, queste date sono state lasciate per assicurare che le generazioni future fossero allertate della venuta del punto finale di questo ciclo di 26.000 anni. Un ciclo in corrispondenza con l'orbita della durata di 26.000 anni, del nostro Sole intorno ad Alcione, la stella centrale della costellazione delle Sette Sorelle Pleiadi. Stando ai Maya, il “futuro” dopo questa data finale è letteralmente “una nuova era mondiale” - “una nuova creazione”.
Il ciclo di 26.000 anni nell'evoluzione e lo sviluppo dell'Homo Sapiens è rispecchiato dal ciclo di 260 giorni della gestazione umana. L'umanità come collettivo sta in questo momento maturando nell'essere per il quale siamo stati codificati da lungo tempo. Come in ogni parto, non è la madre, nè il bambino, che hanno il controllo – è il processo primigenio della Nascita in se stesso che svolge il suo proprio destino.
Quindi, il 21 dicembre del 2012 non è il giorno in cui improvvisamente si accenderà un interruttore e tutto cambierà: piuttosto, noi siamo ORA nel processo di questa transizione da un'era all'altra. I mutamenti sono già in atto e continueranno sistematicamente velocizzandosi mano a mano che la data fatidica si avvicina.
Gli antichi Maya avevano capito che questo ciclo di 26.000 anni era composto da 5 cicli minori di 5.125 anni ciascuno. Cada uno di questi 5 cicli era considerato in se stesso una Era o Ciclo di Creazione. Come raffigurato nella familiare Pietra Solare circolare Meso - Americana (spesso chiamata Calendario Azteca) ognuno dei Cicli di Creazione è detto sia stato governato e distrutto da uno dei 5 elementi, nello specifico, 4 Giaguaro, 4 Vento, 4 Pioggia, 4 Acqua.
Il nostro attuale Grande ciclo (3114 a. C. - 2012 b. c.) è chiamato l'Era del Quinto Sole. Questo periodo di tempo è governato da 4 Terra. Questa quinta era è la sintesi delle 4 previe. 4 Terra (chiamata Caban in Maya e Ollin in Nahuatl) ha diversi significati, incluso: movimento, alternanza, evoluzione, terremoto, navigazione, sincronismo, seguire gli indizi, tartaruga. Nel linguaggio Maya, la parola Ol di Ollin significa “consapevolezza”.
Nel calendario Maya, la data iniziale in cui la terra è entrata nel Quinto Sole è il 13 agosto del 3113 a.c., scritto nel lungo computo Maya come 13.0.0.0.0. ogni giorno da quel momento in poi è registrato come il numero di giorni passati dall'evento di questo punto iniziale cosmico.
Come scrive il Dott. Josè Argüelles ne “il Tempo e la Tecnosfera” - “il 13 agosto del 3113 a.c., è quanto più possibilmente precisa ed accurata possa essere una data di inizio per la storia: la prima dinastia Egizia è datata al 3100 a.c., circa, la prima città, Uruk, nella Mesopotamia, anche; il Kali Yuga inizia nel 3012 a.c.; e la cosa più interessante è che la divisione del giorno in 24 ore, ognuna formata da 60 minuti a loro volta formati da 60 secondi (e la divisione del cerchio in 360 gradi), avviene anche intorno al 3100 a.c., in Sumeria. Se l'inizio della storia è stato individuato così accuratamente, allora non può anche la data della fine della storia, 21 dicembre 2012, essere altrettanto accurata?”
(Nota: per quanto riguarda il Ciclo che si chiude nel 2012 e il Nuovo Ciclo che inizia, ci sono varie cosmologie secondo le quali stiamo chiudendo il Quinto sole ed entreremo nel Sesto, oppure stiamo chiudendo il Quarto ed entreremo nel Quinto. Per esempio, secondo i Guardiani del Tempo Maya viventi del Guatemala, in termini di calendario, ogni elemento ha un ciclo di 5.125 anni. Ci insegnano che abbiamo già passato fuoco, terra, aria e acqua. Il prossimo ciclo (che inizia il 21 dicembre del 2012) sarà la Quinta Era o l'Era del centro. Nello stesso modo, gli Hopi insegnano che stiamo chiudendo il Quarto Mondo di Distruzione, e ci stiamo preparando ad iniziare il Quinto Mondo di Pace. A prescindere dal nome datogli, ciò che è chiaro è che siamo sull'orlo della Rinascita di una nuova Era Mondiale)



http://www.tuttomisteri.altervista.org/-_maya_-_pakal_votan.html

Nessun commento:

Posta un commento