domenica 28 aprile 2013

IMPECCABILITA' USCIRE DAL CONDIZIONAMENTO SOCIALE(MATRIX)





Impeccabilita’


Lo spirito libero, la coscienza senza forma del Sé, è uno stato che viene realizzato a condizione di ottenere il silenzio interiore e di essere completamente dedicati a questo fine.

Se siamo onesti con noi stessi, ci renderemo conto che la maggior parte di ciò che crediamo di essere, il nostro inventario, l’ego, sono solamente nozioni, pensieri, considerazioni che non hanno valore alcuno. Al contrario, le emozioni negative quali la rabbia, la gelosia, la mancanza di stima di sé (sindrome del "povero me"), sono veri e propri veleni dell’anima che vengono continuamente rinforzati dalla nostra immaginazione cronicamente condizionata.

Focalizzando la nostra attenzione su questi pensieri ed emozioni al momento del loro affiorare, possiamo riuscire ad estirparli prima che causino maggiore danno. Osservandoli freddamente, si staccheranno da noi come foglie secche da un albero.
Di conseguenza ci sentiremo maggiormente leggeri e liberi, disponendo di maggiore energia e chiarezza. Potremo percepire direttamente la nostra vera volontà, con cui abbiamo vissuto ogni momento della nostra vita, ma che stata sempre filtrata dal muro di nebbia creato da emozioni negative e routines non necessarie indotte dai condizionamenti che abbiamo accettato passivamente tutta la nostra vita.

Il non essere allineati con la vera volontà ci porta a vivere con un senso di insoddisfazione sempre in sottofondo. L’identificazione con l’ego centra le nostre vite attorno ad un incessante dialogo interiore di cui siamo preda. Bisogna realizzare che NOI NON SIAMO I NOSTRI PENSIERI. I pensieri del dialogo interiore non sono nostri ma vengono indotti dal mondo esterno e dalla auto-replicazione dei condizionamenti esterni che effettuano un vero e proprio "insudiciamento del cervello". Per molti di noi la coscienza è una voce fievole o inesistente, soffocata da questi parassiti con cui ci identifichiamo. Le larve della mente, i qliphoth vuoti di esistenza propria, si attaccano alla nostra coscienza ed assorbono energia. Molte malattie mentali e addirittura fisiche vengono ad esistere solamente perché la spada della volontà non viene messa in azione, e si vive la vita passivamente, travolti da abitudini e dialogo interiore.

Ad ogni momento possiamo scegliere tra essere schiavi o esseri liberi. Quest’ultima scelta richiede la pratica dell’impeccabilità’. Si diviene impeccabili osservando e sciogliendo continuamente il dialogo interiore. Disidentificandosi con ciò che si è sempre creduto di essere.. abbandonando questo "io, io, io" che ci fa sentire al centro del mondo, sempre pronti ad aggredire o a sentirci deboli. Questa ossessione si manifesta spesso in dipendenza da routines e sostanze che sembrano donare la pace mentale ed un senso di benessere.. (droghe, pornografia, alcool, sigarette, shopping, TV ed altri vizi) ma proprio queste dipendenze "ancorano" nel mondo fisico il problema che ci piaga a livello più sottile. Di solito quando si riesce a dissolvere una dipendenza fisica ci si lancia su di un altra in alternativa.. la unica soluzione è di andare alla radice del problema e capire che l’insoddisfazione stessa, l’incapacità’ di accontentarsi ed essere felici è dovuta al nostro essere vittima del dialogo interiore, e che questo dialogo non è nostro ma un virus che ci è stato appiccicato sin dall’infanzia.

Divenire impeccabili richiede totale disciplina, ma senza rigidità. Bisogna imparare ad osservare in modo neutrale tutto ciò che succede al livello dei pensieri. L’impeccabilità’ richiede un presa di posizione, di responsabilità totale ed allineamento con la propria evoluzione in questa vita ed oltre.

Fonte ; http://www.myspace.com/xtremegnosis/blog/366805066

Foto: http://suryanamaskara.altervista.org/blog/wp-content/uploads/2013/04/a-separate-reality.jpg

1 commento:

  1. 35 YEARS FUEGO ASTRAL LIVE 1978-2013
    MASTERTOP
    http://www.TOP1056.webnode.com/
    CYBERNETIC
    http://www.zyonsb5.wix.com/CYBERNETIC

    RispondiElimina