lunedì 26 novembre 2012

GLI STREGONI TOLTECHI,LE ENERGIE SESSUALI,L'EMANCIPAZIONE FEMMINILE.Dossier



GLI STREGONI TOLTECHI,LE ENERGIE SESSUALI,L'EMANCIPAZIONE FEMMINILE.




Intervista di Alexander Blair-Ewart a Florinda Donner-grau Testo estratto dal libro; Carlos Castanedea e le streghe del nagual

Carlos Castaneda e le streghe Nagual

A.B:Ogni Nagual ha un suo modo di lavorare. E' vero che Castaneda e' descritto come il Nagual dei cacciatori'?


F.D: si, ma ....non saprei e' un sognatore.

A.B : certo,anche questo e' innegabile.

F.D: e poi che significa sognare? Non cio' che si intende comunemente. E' uno stato diverso non ha niente a che vedere con l'essere addormentato, il tuo comportamento e' perfettamente normale e coerente, ma c'é qualcosa in te che agisce energeticamente ad un livello diverso.


A.B: un qualcosa che é anche nei tuoi occhi. Un qualcosa nei tuo occhi che significa anche guardare due mondi simultaneamente.

F.B: esatto. E questo significa inoltre demolire la barriera percettiva; tutto cio' che percepiamo, qualunque cosa sia viene filtrato dal sistema sociale. Intellettivamente siamo disposti ad ammettere che la percezione é determinata dalla cultura, ma ne rifiutiamo l'esistenza ad altri livelli. Tutto ciò é assurdo, perche' in realtà un altro livello esiste. Dico soltanto, visto che sono coinvolta con queste persone e al tempo stesso vivo in questo mondo, che e' possibile percepire a entrambi i livelli ed essere completamente coerente e impeccabile in ambedue.

A.B ..a proposito di impeccabilita', che cos'e'?

F.D:..sapere esattamente cosa dover fare, soprattutto per le donne; noi donne siamo state educate a essere creature insignificanti. E' incredibile come le donne siano cosi' insignificanti. Non dico che gli uomini non lo siano, solo che essi, comunque la si voglia mettere, sono sempre dalla parte vincente. Perdenti o no, il modello dominante e' maschile. Il nostro mondo e' un mondo maschile, qualunque sia la posizione economica delle donne il loro atteggiamento verso una qualche ideologia femminista. Nella nostra società i vincitori son sempre gli uomini.


A.B..Nel libro tu dici che le donne sono rese schiave dal loro attaccamento alla sessualita' maschile. Puoi parlarne?


F.D.. Certamente. Prima di tutto, una delle cose che piu' mi hanno sconvolta e che mi son rifiutata di credere per un certo tempo era quest'idea della nebbia provocata dal rapporto sessuale. Mi venne inoltre spiegato che quello che realmente accade nel rapporto sessuale é che, quando l'uomo eiacula, non solo la donna riceve il seme, ma in quell'attimo di esplosione energetica si formano quelli che Don Juan chiama "vermi energetici", filamenti. E questi filamenti rimangono nel corpo. Da un punto di vista biologico, fanno sì che il maschio ritorni dalla stessa femmina e si prenda cura della prole. Egli riconoscerà la sua prole dai filamenti a un livello energetico totale.

A.B..Qual é lo scambio di energia nel rapporto sessuale ?

F.D..La donna nutre l'uomo energeticamente. Secondo don Juan le donne sono la pietra angolare della perpuatuazione della specie umana, e la maggior parte dell'energia proviene dalle donne, che non solo tengono in grembo, partoriscono e allevano i figli, ma garantiscono anche la posizione del maschio all'interno di questo processo.

A.B..Quindi la donna e' assoggettata per via di questa nebbia. Come fa ad affrancarsi?

F.D..Se parliamo da un punto di vista biologico, e' assoggettata? Secondo gli stregoni sì, nel senso che la donna si osserva sempre attraverso il maschio, non ha scelta. Mi arrabbiavo moltissimo tutte le volte che discutevamo di questo; piu' volte ritornavo sull'argomento con loro, soprattutto perché questo accadeva nei primi anni settanta, quando il movimento femminista stava raggiungendo il suo apice. Io mi opponevo alla loro idea, dicendo, no, le donne hanno fatto dei passi da gigante". Guardate cosa hanno raggiunto". E loro di rimando: "no. Non hanno raggiunto niente". Per gli stregoni, la rivoluzione sessuale - e bada bene che non erano pudici, non erano moralisti, erano solo interessati all'energia -, il fatto che le donne fossero liberate sessualmente in certo qual modo le rendeva ancor più schiave perché non si limitavano più a nutrire energeticamente un solo maschio, ma molti.

A.B.:Interessante.

F.D..Per loro tutto questo aveva del paradossale e ciò che sta accadendo in questi giorni era stato previsto da don Juan negli anni settanta. Egli diceva che la sorte delle donne sarebbe precipitata, che si sarebbero indebolite, e lo sono. Le poche donne con cui ho parlato - durante conferenze e in occasione della presantazione dei miei libri - concordavano con queste idee, e la cosa é molto interessante. Credevo infatti di incontrare notevoli difficoltà sull'argomento,ma proprio quelle donne che avevano avuto numerosi amanti affermavano di essere esauste, e non sapevano perché.

A.B..Stiamo quindi parlando di qualcosa che va al di là della sessualità.

F.D..Originariamente, al di là dell'aspetto sessuale, il femminile, l'utero, fa' sì che la donna sia più vicina allo spirito, in quel processo di avvicinamento alla conoscenza che è l'essere nel sogno. L'uomo e' un cono rivolto verso l'alto, e stando alla definizione di cono è distinato a raggiungere un punto terminale. Il cono é una forza energetica. Egli lotta perché non é vicino allo spirito, o come si voglia chiamare la grande forza energetica presente tutta intorno a noi. Secondo gli stregoni, la donna é esattamente l'opposto, il cono é rovesciato. Le donne sono collegate in maniera diretta a questa forza, perché per lo stregone l'utero non e' solo un organo della riproduzione, e' un organo deputato ai sogni, un secondo cervello.

A.B..E' un cuore.

F.D..E' un cuore, e di fatto le donne aquisiscono conoscenza in maniera diretta, eppure non ci e' mai stao consentito, nella nostra societa' come in altre, di definire cosa sia la conoscenza. E le donne che creano o aiutano a formulare il corpo di conoscenze lo devono fare in termini maschili. Prendiamo una donna che fa' ricerca: se non rispetta le regole stabilite in precedenza dal maschio, i suoi lavori non verranno mai pubblicati. Puo' compiere delle piccole deviazioni, ma sempre entro la medisima matrice. Alla donne non é permesso fare nient'altro.

A.B.. Quindi la sciamana e' colei che sfugge a questo ipnotismo.

F.D..All'ipnotismo sociale,sì. E' molto interessante che tu accenni all'idea dell'ipnotismo anche don Juan diceva sempre - ai tempi in cui la psicologia ruotava attorno alle teorie Freudiane - che eravamo troppo passivi. Per noi la scelta era invariabilmente tra Mesmer e Freud. Esseri mesmerici, ecco cosa siamo non abbiamo mai intrapreso quell'altra via....

A.B..La via dell'energia, giusto.

F.D..E ciò non sarebbe mai accaduto se Freud non avesse avuto la supremazia.

A.B..Beh, adesso l'ha persa.

F.D..No, non prorio perché se si considera tutto ,chissà quante generazioni ci vorranno prima che la perda. Diciamo che e' stato screditato intellettualmente, però l'intera nostra cultura....parliamo tutt'ora in quei termini, comprese le persone che neppure sanno chi é Freud. Fa' parte del nostro linguaggio, della nostra cultura.

A.B..Si, lo so'. E' molto frustrante aver a che fare con persone che si accostano alla realtà da questa prospettiva psicologica ormai trita.

F.D..Certo. E non sanno neppure da dove provenga, perché fa' parte del nostro bagaglio culturale.

A.B.. La sciamana però é affraccanta da questa condizione.

F:D..beh, affrancata nel senso che una volta vista la struttura sociale per quello che é -un accordo-per lo meno sei più cauta nell'accettarla. La gente dice: "Guarda quanto é diversa la vita dai tempi di tua nonna di tua madre". Non vero, rispondo, é solo una questione di grado, ma nulla é diverso. Se avessi vissuto la mia vita alla maniera stabilita per me..certo,sarei più istruita, avrei avuto maggiori possibilità, avrei comunque fatto la fine di tutti, sposata, frustrata, con figli che probabilmente adesso odierei, o che mi odierebbero.

Fine.

FONTE: http://fuoridimatrix.blogspot.it/2012/11/gli-stregoni-toltechile-energie.html


AMAZZONISMO CONTROPRODUCENTE,RISVEGLIARE IL VERO POTERE FEMMINILE.

IL FEMMINILE ARRABBIATO FA MALE A TE E ALLA COPPIA.


Tutto ciò ti fa capire che la lotta tra i sessi si basava su un femminile arrabbiato!!!
La scorsa settimana abbiamo parlato del patriarcato. Bene, vediamo nel concreto che cosa ha portato nelle donne tutto ciò nel loro vivere il femminile.
Prima di tutto c’è da dire che quando ci sono due forze e una predomina l’altra inevitabilmente si crea una lotta, una competizione.
E questo femminile arrabbiato lo possiamo identificare in donne che odiano gli uomini, inacidite, arrabbiate, aggressive, e che hanno problemi fisici con la loro natura femminile. Un femminile soffocato che riesce ad esprimersi solo urlando o con la voce (la donna isterica) o con il corpo: ed ecco problemi ginecologici, dolori mestruali, fibromi, donne che entrano precocemente in menopausa o che rifiutano di prepararsi alla maternità perché devono lavorare fino al giorno prima dimostrando di non essere da meno dell’uomo…e sostanzialmente dimenticandosi della loro natura.
Cosa intendo con questo? Intendo che pur di “non essere da meno”, pur di competere con l’uomo magari si imbottiscono di antidolorifici rifiutando di entrare in contatto con il proprio corpo e e quindi, vivere le 3 tappe della natura femminile cioè mestruazioni, gravidanza e menopausa come riti di passaggio.
Allora, invece, di continuare questa lotta tra i sessi, tra il femminile e il maschile che ci porta a dimenticare veramente la nostra vera natura iniziamo a prendere consapevolezza del nostro potere di donna (se siamo donne) e il nostro potere di uomo (se siamo uomini) per costruire coppie armoniche! Ne beneficierebbe anche l’intera società.
“Quindi, devo soffrire e sentire il dolore che viene dal mio ventre?” No, certo! Ma addormentando il tuo corpo per non sentire il dolore, addormenti il tuo femminile…che poi quando esce urla inacidito!

Questa sera all’evento Live on the web “QUANTO CONOSCI IL TUO CORPO DI DONNA? CICLO MESTRUALE, CONTRACCEZIONE NATURALE E GRAVIDANZA CONSAPEVOLE” intervisterò Laura di Babycomp e parleremo anche di questo!

Se prendiamo uomo e donna come due poli che si attraggono e che si completano attraverso l’incontro sessuale, nel momento in cui la donna sviluppa la sua parte maschile per lottare contro quel patriarcato che è interiorizzato dalla società e che non le permette di vivere il suo femminile…beh in questa lotta è lei stessa ad agire il patriarcato sul suo corpo.

Ma per fare questo, è necessario che le donne prendano consapevolezza del loro corpo di donna e del loro potere femminile! E lo stesso vale per gli uomini!

Se tu prendi consapevolezza di chi sei, della tua essenza, la vera te, la tua donna interiore e la accetti, la valorizzi, la riconosci puoi esprimerla verso l’esterno in libertà, sicurezza e autonomia. E quando accade questo allora non dovrai più lottare per affermarti ma puoi tornare nel gruppo per condividere la tua unicità.

Allora puoi parlare di un NOI, di un Noi formato da donna e uomo. Il femminile e il maschile sono dentro di te e dentro la coppia..impara ad equilibrarli

Fonte:http://www.poterefemminile.com/femminino/il-femminile-problemi-coppia/


Video:sopprimere l'energia femminile.
Sopprimere l'energia femminile , seconda parte
http://www.youtube.com/watch?v=JY_Wbc8tYGA

Documenario sulla manipolazione delle energie sessuali femminili
 http://www.youtube.com/watch?v=EBcLjf4tD4E

manipolazione dell'energia femminile
http://www.youtube.com/watch?v=KODSs-L8deY


AMAZZONISMO CONTROPRODUCENTE,RISVEGLIARE IL VERO POTERE FEMMINILE.

IL FEMMINILE ARRABBIATO FA MALE A TE E ALLA COPPIA.

Prima di tutto c’è da dire che quando ci sono due forze e una predomina l’altra inevitabilmente si crea una lotta, una competizione.

Con il potere maschile, il patriarcato, le donne reagirono violentemente e aggressivamente per l’impossibilità di vivere il loro femminle ed estremizzarono i lati maschili: allora ecco l’amazzonismo, il primo femminismo.

Tutto ciò ti fa capire che la lotta tra i sessi si basava su un femminile arrabbiato!!!

E questo femminile arrabbiato lo possiamo identificare in donne che odiano gli uomini, inacidite, arrabbiate, aggressive, e che hanno problemi fisici con la loro natura femminile. Un femminile soffocato che riesce ad esprimersi solo urlando o con la voce (la donna isterica) o con il corpo: ed ecco problemi ginecologici, dolori mestruali, fibromi, donne che entrano precocemente in menopausa o che rifiutano di prepararsi alla maternità perché devono lavorare fino al giorno prima dimostrando di non essere da meno dell’uomo…e sostanzialmente dimenticandosi della loro natura.

Cosa intendo con questo? Intendo che pur di “non essere da meno”, pur di competere con l’uomo magari si imbottiscono di antidolorifici rifiutando di entrare in contatto con il proprio corpo e e quindi, vivere le 3 tappe della natura femminile cioè mestruazioni, gravidanza e menopausa come riti di passaggio.


“Quindi, devo soffrire e sentire il dolore che viene dal mio ventre?” No, certo! Ma addormentando il tuo corpo per non sentire il dolore, addormenti il tuo femminile…che poi quando esce urla inacidito!

Questa sera all’evento Live on the web “QUANTO CONOSCI IL TUO CORPO DI DONNA? CICLO MESTRUALE, CONTRACCEZIONE NATURALE E GRAVIDANZA CONSAPEVOLE” intervisterò Laura di Babycomp e parleremo anche di questo!

Ma un’altra conseguenza del patriarcato e del come le donne vivono il loro corpo, non è solo legato al proprio benessere psicofisico ma anche ai rapporti e i problemi di coppia e ovviamente nel vivere la propria sessualità femminile.

Se prendiamo uomo e donna come due poli che si attraggono e che si completano attraverso l’incontro sessuale, nel momento in cui la donna sviluppa la sua parte maschile per lottare contro quel patriarcato che è interiorizzato dalla società e che non le permette di vivere il suo femminile…beh in questa lotta è lei stessa ad agire il patriarcato sul suo corpo.

E come puoi pensare che l’uomo, principio maschile possa sentire piena affinità con una donna, che ha dimenticato il suo femminile? L’attrazione, quinidi, diminuisce, e uomo e donna diventando simili si respingeranno. Risultato: uomini confusi, che non sanno più qual è il loro posto. Non è un caso che molti uomini cerchino delle relazioni con transessuali che enfatizzano, anche in modo esagerato, un femminile da alcune donne dimenticato!

Allora, invece, di continuare questa lotta tra i sessi, tra il femminile e il maschile che ci porta a dimenticare veramente la nostra vera natura iniziamo a prendere consapevolezza del nostro potere di donna (se siamo donne) e il nostro potere di uomo (se siamo uomini) per costruire coppie armoniche! Ne beneficierebbe anche l’intera società.

Ma per fare questo, è necessario che le donne prendano consapevolezza del loro corpo di donna e del loro potere femminile! E lo stesso vale per gli uomini

Se tu prendi consapevolezza di chi sei, della tua essenza, la vera te, la tua donna interiore e la accetti, la valorizzi, la riconosci puoi esprimerla verso l’esterno in libertà, sicurezza e autonomia. E quando accade questo allora non dovrai più lottare per affermarti ma puoi tornare nel gruppo per condividere la tua unicità.

Allora puoi parlare di un NOI, di un Noi formato da donna e uomo. Il femminile e il maschile sono dentro di te e dentro la coppia..impara ad equilibrarli!

http://www.poterefemminile.com/.../il-femminile-problemi.../


"-Non avete letto che Colui che creò l'uomo nel principio del mondo, creò un uomo ed una donna e disse: i due non saranno altro che una sola carne?"
(Mt. 19. 4-5).

Adamo conosce Eva e morì perché i due non furono, né non sono stati mai una sola carne nell'amore. Tutto quello che nasce muore; ma l'uomo sarà immortale nell'amore immortale, resuscitante".
"Il Rovo di Horeb"


"L'energia sessuale sostiene il sistema solare",o se volete..."MATRIX".
"Puo' essere controllata e utilizzata consapevolmente,o diversamente puo' controllarci".Questa energia e' strettamente legata alla vita,e' la vita,e la comprensione di essa porta alla liberazione,


Il codice binario della creazione 0 e 1 generano tutti gli altri numeri, i numeri sono le matrici di tutta la vita, ogni cosa in natura segue la sequenza di Fibonacci o proporzione aurea, ogni cosa, dal singolo fiore di campo alle più grandi galassie e ammassi nubulosi extra-galattici. Il codice binario della creazione non è nient'altro che lo 0 della donna e l'1 dell'uomo, l'unione sessuale che genera la vita, il 3°, il figlio e lo Spirito Santo è l'energia creazionale che permette di fondere insieme l'uno e lo zero.
True Sense


"Quando farete dei due uno (unione tra uomo e donna nell'amore vero che si completano) diventerete figli di Adamo, e quando direte 'Montagna, spostati!' si sposterà."
"Vangelo di Matteo"



“L'incontro di due personalità è come il contatto di due sostanze chimiche: si produce una reazione così che entrambe ne saranno trasformate.”
~ Carl Gustav Jung ~


Le attività intime si intrecciano strettamente con le energie auriche tra due persone. Il sesso crea una potente scambio di energia aurica tra i soggetti coinvolti. Queste connessioni e detriti vengono lasciati sull'aura per molto tempo, perché non sono facilmente puliti o equilibrati. Il 'Sesso occasionale', con un sacco di gente e' in grado di assimilare e mischiare intrecci di energie nella propria aura se non sono separabili e puliti. I legami possono durare per sette anni, a volte di maggiore durata nel tipo di aura di una persona satura e permeata da queste energie.Può essere sentito da altre persone consapevoli attraverso le energie sottili,nel tempo lasciando poco spazio per un unione piu' intensa e genuina, attraverso l'energia d'amore di intimità sessuale sentita in rapporti di sostanza.

Più lungo e più intimo il contatto inconsapevole con un'altra persona e più sara' difficile liberarsi da queste energie del sesso promiscuo, le interazioni dei campi aurici renderanno difficile il districarsi per potersene liberare.


Questo è il motivo per cui è così sacro l'atto dell'unione tra uomo e donna,e non si deve solo andare a letto con altri inconsapevolmente. http://hmakiii.tumblr.com/



Intimate activity intricately entwines the auric energies between two people. Sex creates a powerful exchange of auric energy between those involved. These connections and debris are left upon the aura for a long time because they are not easily cleansed or balanced. ‘Casual sex’ with a lot of people can entwine the energies of a lot of people into your own aura if they are not severed and cleansed. The ties can last for seven years, sometimes longer.This type of cluttered aura can be felt by other people aware of the subtle energies; over time leaving little room for intense, passionate energy of sexual intimacy felt in relationships of substance.

The longer and more intimate the contact with another person, the more powerful the interactions of the auric fields become and the harder it is for these connections to untangle and leave.


Beautiful, this is why it is so sacred and you shouldn’t just give it away













1 commento:

  1. Collasso Italia! Qui crolla tutto!

    Nonostante tutte le tasse e i balzelli dei tecnici, nonostante il grande salasso di fine anno con il botto conclusivo dell’Imu, nonostante una politica fiscale di lacrime e sangue, l’Italia è comunque prossima al tracollo! L’Ilva che chiude, andando a sommare i suoi 5.000 cassintegrati alle centinaia di migliaia di precari e disoccupati, la Fiat che non si è capito bene dove andrà a produrre e quanto a licenziare, il reddito delle famiglie in caduta libera, 4milioni di contratti in attesa di essere rinnovati, il caro vita che aumenta a dismisura innescando una corsa mortale a chi implode prima tra debito pubblico e sfascio sociale, sistema pensionistico prossimo al default, crescita zero, e poi, neanche a dirlo, tutto da rifare sul fronte scuola, giustizia, sicurezza, pubblica amministrazione, insomma un disastro generale, un caos totale, la fine di una nazione! E adesso, ma non avevamo dubbi in proposito, pure “la sostenibilità futura del Servizio Sanitario Nazionale potrebbe non essere garantita”. Ad affermarlo è il presidente del Consiglio Mario Monti che avverte: “La crisi ha colpito tutti ed il campo medico non è una eccezione. La sostenibilità futura dei sistemi sanitari nazionali, compreso il nostro di cui andiamo fieri potrebbe non essere garantita se non si individueranno nuove modalità di finanziamento per servizi e prestazioni. La posta in palio è altissima. Non sono tante le occasioni per me e per i ministri per guardare l'oggi con conforto e il domani con grande speranza”. Insomma prima ci dicevano di vedere la luce in fondo al tunnel e adesso che è buio totale. Delle due l'una: o ci vedono poco, e allora è il caso che si rivolgano ad un buon oculista finchè il Ssn ancora regge, oppure ci capiscono meno, e allora è meglio che si levino di mezzo!!! Intanto quel che resta dello Stato Italiano si prepara all’incasso di fine anno con l’ultima rata a saldo dell’Imu, la più folle della storia del fisco mondiale… ma allora perchè continuare a pagare... ma a cosa e soprattutto a chi serve restare su una barca destinata comunque ad affondare?

    RispondiElimina